Blizzard: il cross-platform deve diventare lo standard

Blizzard: il cross-platform deve diventare lo standard

Frank Pearce è convinto che si debbano cancellare certe barriere. Gabe Newell, leader di Valve, rincara la dose.

di Davide Spotti pubblicata il , alle 12:24 nel canale Videogames
Blizzard
 

Frank Pearce e Gabe Newell, rispettivamente fondatori di Blizzard Entertainment e di Valve, hanno dichiarato che le barriere riguardanti i servizi online su console dovrebbero essere finalmente abbattute.

Nel corso di un'intervista rilasciata a Develop, Pearce ha spiegato che sarebbe "l'ideale avere una community online unificata a prescindere dalla piattaforma sulla quale gli utenti stanno giocando".

Newell si è spinto oltre affermando che l'industria deve "capire di rendere Internet migliore, invece di cercare un modo per tenere i consumatori offline. La prima strada è un vicolo cieco, la seconda rappresenta un valore aggiunto".

Blizzard attualmente è particolarmente interessata ad esplorare l'ambiente console, ha aggiunto Pearce, dal momento che "molti ragazzi in ufficio sono appassionati del versante console; gente che ha una serie di grandi idee al riguardo".

La questione riguardante il cross-platform è ormai di vecchia data, ma gli esperimenti avvenuti concretamente sono ancora pochi. Attualmente il progetto più ambizioso da questo punto di vista è Dust 514, FPS di CCP che andrà ad integrarsi con l'universo del MMO EVE Online.

8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
montanaro7908 Settembre 2011, 12:31 #1
ok è ufficiale ci siamo giocati pure la Blizzard ... -.-
montanaro7908 Settembre 2011, 12:31 #2
ok è ufficiale ci siamo giocati pure la Blizzard ... -.-
roccia123408 Settembre 2011, 12:59 #3
Ok per il cross-platform, purchè sia fatto decentemente e cercando di tirare fuori il massimo da qualunque piattaforma. Nono come ora che sviluppano per le scatolette e poi fanno il porting su pc aumentando la risoluzione e mettendo l'antialias
Capozz08 Settembre 2011, 13:40 #4
Vorrei proprio sapere come sarà fisicamente possibile giocare decentemente a starcraft o a wow su una console senza mouse e tastiera.
Cmq, come avevo detto in un altro thread, il comportamento di blizzard mi sta piacendo sempre meno.
C++Ronaldo08 Settembre 2011, 14:06 #5
Originariamente inviato da: Capozz
Vorrei proprio sapere come sarà fisicamente possibile giocare decentemente a starcraft o a wow su una console senza mouse e tastiera.


senza la vedo dura..

magari ti fanno un pacchetto "mouse+tastiera +gioco"
(proprio come esiste il pacchetto "guitar hero+chitarra"
e hanno risolto...nemmeno devono cambiare l'interfaccia
Donbabbeo08 Settembre 2011, 15:08 #6
Originariamente inviato da: montanaro79
ok è ufficiale ci siamo giocati pure la Blizzard ... -.-




Le uniche software house "serie" ormai sono quelle indie, c'è poco da fare.
IlGranTrebeobia08 Settembre 2011, 16:14 #7
Originariamente inviato da: Capozz
Vorrei proprio sapere come sarà fisicamente possibile giocare decentemente a starcraft o a wow su una console senza mouse e tastiera.
Cmq, come avevo detto in un altro thread, il comportamento di blizzard mi sta piacendo sempre meno.


Semplice, i prossimi giochi saranno resi così consolosi che non serviranno mouse e tastiera, basterà il pad per tutto...
A quel punto ci giochiamo il punto forte dei pc.
Glasses08 Settembre 2011, 17:02 #8
è normale, d'altronde Blizzard aveva già portato su console Warcraft 2, Diablo 1 e Starcraft 1 una decina di anni fa su PSX e N64 (da giocare con gamepad...), e sebbene abbia ammesso con Starcraft 2 che gli RTS stavano meglio su PC, è assolutamente normale che pensi che invece i suoi prodotti hack'n'slash e mmorpg possano in futuro andare su console. D'altronde Diablo 3 sarà li per provarlo e Titan probabilmente non avrà un impianto di gestione pachidermico come quello di WoW (che richiede indubbiamente una tastiera) dato che Blizzard stessa l'ha già definito un mmorpg per casual gamers.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^