Blizzard deposita un nuovo marchio

Blizzard deposita un nuovo marchio

Il marchio depositato da Blizzard è Cataclysm. Al momento non è noto a cosa faccia riferimento.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 14:02 nel canale Videogames
Blizzard
 
Blizzard ha depositato il marchio Cataclysm all'ufficio brevetti e marchi degli Stati Uniti. Il marchio riguarda tre campi. Il primo è definito così: game software per computer, manuali di istruzioni e guide, giochi per computer scaricabili, programmi per computer multimediali e interattivi, mouse pad (vedi qui).

Il secondo campo viene descritto con queste parole: servizio di intrattenimento, giochi per computer online, programmi per computer a cui si può accedere tramite network di computer globale, informazioni online che riguardano l'intrattenimento con i giochi per computer (vedi qui).

Infine, il terzo è descritto così: fumetti, guide per giochi di strategia, carte collezionabili, libri a colori, autoadesivi, notebook, poster, calendari, manuali, fotografie, stampe (vedi qui). Blizzard al momento non intende condividere con il pubblico informazioni su questo marchio. Aggiorneremo i nostri lettori nel momento in cui Blizzard rilascerà ulteriori informazioni, il che probabilmente avverrà al BlizzCon che si terrà il 21 e 22 agosto ad Anaheim, California.

Blizzard è al momento al lavoro su quattro progetti. Due sono noti, ovvero StarCraft II e Diablo III. Sta poi continuando il suo lavoro su World of WarCraft, per il quale rilascia continui aggiornamenti e si occupa del mantenimento delle strutture e dell'affinamento degli equilibri di gioco. Infine, sta lavorando su un MMOG ancora non annunciato ufficialmente.

13 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
SUPERALEX02 Luglio 2009, 14:16 #1
il primo link è sbagliato porta a ghost recon
blade972202 Luglio 2009, 14:20 #2
E' strano che abbiano accettato tale deposito. Oltre ad essere una parola di uso comune, e' gia' stato utilizzato per l'espansione di Homeworld.
Pat7702 Luglio 2009, 14:25 #3
Mi viene in mente Steam, che stiano pensando a un concorrente?
It_vader02 Luglio 2009, 14:54 #4
più probabilmente è un progetto di cui vogliono la proprietà intellettuale protetta di tutto l'indotto (vedi guide e tutto il resto). C'è da dire che da Blackthorne a World of Warcraft la Blizzard non ha sbagliato un colpo (a prescindere dal fatto i prodotti possano piacere o meno).
patanfrana02 Luglio 2009, 15:11 #5
Probabilmente è un'altra espansione di World of Warcraft, infatti Cataclysm è un altro modo in cui viene chiamato il Sundering, avvenimento della storia antica di World of Warcraft. Il nome Cataclysm fa infatti riferimento all' implosione del Well of Eternity avvenuta quando la Burning Legion tentò di entrare ad Azeroth.
SwatMaster02 Luglio 2009, 15:33 #6
In poche parole: 20% gioco + 80% marketing. lol?
dawid99902 Luglio 2009, 16:14 #7
Originariamente inviato da: patanfrana
Probabilmente è un'altra espansione di World of Warcraft, infatti Cataclysm è un altro modo in cui viene chiamato il Sundering, avvenimento della storia antica di World of Warcraft. Il nome Cataclysm fa infatti riferimento all' implosione del Well of Eternity avvenuta quando la Burning Legion tentò di entrare ad Azeroth.


anche perche' dopo arthas in un ipotetica prossima espansione non potrebbero parlare d'altro (Sargeras & Co.)
mau.c02 Luglio 2009, 16:21 #8
ma non vi pare un po' esagerato? tra un po' ci diranno quando vanno al bagno... una notizia a mio avviso dovrebbe avere un po' più di sostanza rispetto a un deposito di un marchio, che poi magari è solo un fatto preventivo e non viene pubblicato nulla magari. finchè non c'è niente di certo o qualche particolare non c'è nessuna notizia a mio avviso. poi magari in qualche sito superspecializzato la cosa può interessare, come chi possiede le azioni delle società in questione. ma in generale la notizia così com'è non è di grande interesse a mio avviso... giusto per poter dire "vi avevamo preannuinciato che..."
+Enky+02 Luglio 2009, 16:29 #9
Originariamente inviato da: mau.c
ma non vi pare un po' esagerato? tra un po' ci diranno quando vanno al bagno... una notizia a mio avviso dovrebbe avere un po' più di sostanza rispetto a un deposito di un marchio, che poi magari è solo un fatto preventivo e non viene pubblicato nulla magari. finchè non c'è niente di certo o qualche particolare non c'è nessuna notizia a mio avviso. poi magari in qualche sito superspecializzato la cosa può interessare, come chi possiede le azioni delle società in questione. ma in generale la notizia così com'è non è di grande interesse a mio avviso... giusto per poter dire "vi avevamo preannuinciato che..."


guarda che quando gli sviluppatori della blizzard vanno in bagno hanno una finestra di 10 minuti in cui possono dare vita a fantasie che potranno generare il gioco più fantasmagorico mai creato da questa software house... e tutto questo lo potresti sapere in anteprima assoluta se ti dicessero quando ci vanno!!
Man0war02 Luglio 2009, 22:20 #10
Originariamente inviato da: mau.c
ma non vi pare un po' esagerato? tra un po' ci diranno quando vanno al bagno... una notizia a mio avviso dovrebbe avere un po' più di sostanza rispetto a un deposito di un marchio, che poi magari è solo un fatto preventivo e non viene pubblicato nulla magari. finchè non c'è niente di certo o qualche particolare non c'è nessuna notizia a mio avviso. poi magari in qualche sito superspecializzato la cosa può interessare, come chi possiede le azioni delle società in questione. ma in generale la notizia così com'è non è di grande interesse a mio avviso... giusto per poter dire "vi avevamo preannuinciato che..."


Non vedo perchè il depositare un brevetto da parte della Blizzard non dovrebbe essere una notizia. Indifferentemente dal fatto che si tratti di un nuovo gioco o del nome della prossima espansione di WoW questa informazione può risultare interessante a molte persone. Ergo è una notizia.
Il fatto che non interessi a te è un parere rispettabile ma non fa di questo articolo una "non notizia".

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^