Blizzard cancella Titan dopo 7 anni di sviluppo

Blizzard cancella Titan dopo 7 anni di sviluppo

Non ci sarà nessun 'seguito spirituale' di World of Warcraft. Mike Morhaime: 'Non era abbastanza divertente'.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 09:07 nel canale Videogames
BlizzardWorld of Warcraft
 

Finisce l'epopea di Titan, uno dei progetti di Blizzard in assoluto più travagliati, contrassegnato da diversi posticipi e da un ritorno alla fase di progettazione. Blizzard ha infatti cancellato ufficialmente il suo MMO, conosciuto appunto con il nome in codice di Project Titan, dopo averci lavorato per sette anni.

Originariamente pensato come "il più ambizioso MMO che si possa immaginare" sulla scia del successo di World of Warcraft, Titan tornò a maggio 2013 in fase di ideazione, il che, secondo quanto ha detto Mike Morhaime, CEO e co-fondatore di Blizzard, a Polygon, ha dato al team l'opportunità di riconsiderare l'intero progetto.

"Ma non era abbastanza divertente", sono le parole di Morhaime. "E non c'era passione. Abbiamo avviato una fase di rivalutazione che, in realtà, ci ha fatto capire che non era questo il gioco che volevamo creare". Secondo Morhaime, Blizzard non vuole fossilizzarsi su un genere in particolare e al momento non è più interessata a creare un MMO come World of Warcraft.

Un altro dirigente di Blizzard, Chris Metzen, ha aggiunto che la decisione di cancellare Titan è stata "straziante". Second Metzen, "Titan era un grosso e ambizioso progetto, ma non era ben amalgamato. Era come una musica che non scorre bene".

Sia Metzen che Morhaime hanno poi convenuto che la popolarità conseguita da Hearthstone nell'ultimo periodo ha fatto capire a Blizzard che creare progetti colossali non è l'unica strada per il successo.

29 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Goosh24 Settembre 2014, 09:14 #1
Ecco chissà che WoW vada in malora, altrimenti ci tocca tenerlo per altri 10anni
laverita24 Settembre 2014, 09:16 #2
Originariamente inviato da: Goosh
Ecco chissà che WoW vada in malora, altrimenti ci tocca tenerlo per altri 10anni


Tanto i danni che poteva fare li ha già fatti.
Necroticism24 Settembre 2014, 09:29 #3
Originariamente inviato da: Goosh
Ecco chissà che WoW vada in malora, altrimenti ci tocca tenerlo per altri 10anni


E' l'esatto contrario, ora che Titan è cancellato continueranno a supportare WoW in secula seculorum.
marezza24 Settembre 2014, 09:57 #4
Ormai gli hardcore gamer stanno sparando e mamma Blizzy lo vede...Heartstone ha fatto il botto e a breve il moba blizzy diventerà parte integrante del panorama gaming...punteranno su quelli, non puo permettersi un fallimento su larga scala...soprattutto dopo aver visto come si son tirati il rastrello sui piedi Trion e amici...
Severnaya24 Settembre 2014, 10:37 #5
Persone che non sanno fare i videogiochi hanno ucciso anni di sviluppo, se poi di sviluppo si vuol parlare, perché di titan se ne sente parlare dal 2006, di tempo ne hanno avuto e a parte i soliti franchise non sono eiusciti ad andare. Hearthstone e Heroes of the Storm sono scopiazzature di magic e dota, non sono nulla di innovativo e girano sempre intorno ai franchise di cui parlavo prima. Se non sanno creare niente di nuovo è perché non ne hanno la capacità.
DKDIB24 Settembre 2014, 10:43 #6
Ok, tutto molto bello... però almeno diteci cosa "cavolo" fosse, che son curioso!
Titanox224 Settembre 2014, 10:43 #7
si vede che con wow guadagnano ancora bene
hexaae24 Settembre 2014, 10:59 #8
Un MMO in meno è sempre una buona notizia.
JamesTrab24 Settembre 2014, 11:03 #9
Originariamente inviato da: Severnaya
Persone che non sanno fare i videogiochi hanno ucciso anni di sviluppo, se poi di sviluppo si vuol parlare, perché di titan se ne sente parlare dal 2006, di tempo ne hanno avuto e a parte i soliti franchise non sono eiusciti ad andare. Hearthstone e Heroes of the Storm sono scopiazzature di magic e dota, non sono nulla di innovativo e girano sempre intorno ai franchise di cui parlavo prima. Se non sanno creare niente di nuovo è perché non ne hanno la capacità.


Son d'accordo. La Blizzard è una software house di cui non mi interesso più per nulla, i suoi prodotti sono per lo più per un target adolescenziale e non c'è un minimo di ambizione in quello che fanno.
Hulk910324 Settembre 2014, 11:28 #10
Originariamente inviato da: Severnaya
Persone che non sanno fare i videogiochi hanno ucciso anni di sviluppo, se poi di sviluppo si vuol parlare, perché di titan se ne sente parlare dal 2006, di tempo ne hanno avuto e a parte i soliti franchise non sono eiusciti ad andare. Hearthstone e Heroes of the Storm sono scopiazzature di magic e dota, non sono nulla di innovativo e girano sempre intorno ai franchise di cui parlavo prima. Se non sanno creare niente di nuovo è perché non ne hanno la capacità.


Questo è proprio un discorso del cavolo se permetti.... Perchè non porti il tuo curriculum dicendo che sei un GRANDE inventore di storie e che riusciresti da solo a creare un nuovo titolo di successo.
Hai la minima idea di cosa serva per creare un videogioco? Metaforicamente parlando lo si può paragonare ad un libro e come avviene per le ciambelle non tutte escono con il buco. Sono sicuro che è molto più facile trovare un libro (videogame) mediocre piuttosto che un grande libro. Certo da una parte l'immaginazione galoppa dall'altra devi ricreare un mondo immaginato e immaginario pieno di dettagli studiato alla perfezione cosa che la tua immaginazione NON FA.
Poi oh per "sviluppare" cod ci mettono "1 anno solare", qualche copia-incolla e il gioco è fatto, se preferisci questo genere di sviluppo troverai migliaia di titoli che sicuramente apprezzerai di più.

E poi basta con il chiamare i titoli scopiazzature, il gaming esiste da 30 anni ormai e i generi gli hanno fatti e inventati tutti. Quindi tutti gli fps sono scopiazzature del primo fps inventato? Tutti i giochi di calcio sono scopiazzature di Swos? Eddai non regge.

La blizzard da ieri a oggi ha sempre creato titoli eccellenti e di grande successo, inutile negarlo.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^