Blizzard abbandonerà il supporto a Windows XP e Vista

Blizzard abbandonerà il supporto a Windows XP e Vista

World of Warcraft, StarCraft II, Diablo III, Hearthstone e Heroes of the Storm non gireranno più sui vecchi sistemi operativi a partire dalla seconda parte dell'anno.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 10:31 nel canale Videogames
BlizzardDiablo
 

Blizzard ha continuato a supportare i precedenti sistemi operativi Microsoft perché una buona fetta della sua utenza li usa ancora. Windows XP e Windows Vista, però, non sono supportati ufficialmente dalla stessa Microsoft dal 2009 e dal 2012 rispettivamente, e adesso anche Blizzard vuole invogliare i suoi utenti alla transizione verso i sistemi operativi moderni.

Diablo III

Lo farà rendendo impossibile l'esecuzione di giochi come World of Warcraft, StarCraft II, Diablo III, Hearthstone e Heroes of the Storm sui vecchi sistemi operativi a partire da un imprecisato momento di quest'anno. "Ci sono state tre nuove versioni di Windows dopo Vista e in questo momento la maggior parte della nostra utenza è già passata a una versione più recente", si legge sul forum. "Si tratterà di una transizione progressiva. Aggiorneremo i giocatori nel corso del tempo sulla base di ciascun gioco".

Intanto Blizzard continua ad aggiornare i suoi giochi, dopo il successo nel 2016 di alcuni titoli reso evidente anche dai risultati finanziari di Activision Blizzard. Al Game Developers Conference che si terrà dal 27 febbraio al 3 marzo si parlerà molto dei giochi Blizzard, e in particolar modo di Diablo III.

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
The_ouroboros20 Febbraio 2017, 14:55 #1
legit
ThirdEnergy20 Febbraio 2017, 20:56 #2
Solo i feticisti hanno ancora su Windows Vista, un oscenità, l'importante è che i vecchi titoli vengano resi compatibili con le ultime versioni del S.O come Diablo II

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^