Bizarre risorge sotto il nome di Lucid Games

Bizarre risorge sotto il nome di Lucid Games

Il nuovo studio darà lavoro a 50 ex dipendenti, la presentazione ufficiale avverrà durante la GDC della prossima settimana.

di Davide Spotti pubblicata il , alle 17:21 nel canale Videogames
Lucid
 

Un gruppo di ex membri di Bizarre Creations ha formato un nuovo studio che si chiamerà Lucid Games. Come molti di voi già sapranno il team si è sciolto nelle scorse settimane, non potendo proseguire il suo rapporto con Activision e non essendoci stato alcun altro publisher intenzionato all'acquisizione.

La nuova software house sarà guidata da Pete Wallace, ex senior manager di Bizarre, e darà lavoro a circa 50 ex dipendenti.

"L'idea è di riproporre lo spirito di Bizarre Creations e vedere se possiamo migliorare", ha dichiarato Wallace al Liverpool Daily Post, prima di offrire alcuni dettagli sulle sue sensazioni in seguito alla chiusura dello studio.

"La gente era consapevole che avremmo subito dei tagli. Ma la chiusura era piuttosto inaspettata. Molti non avevano intenzione di lasciare l'area, anche se erano stati riposizionati e dovevano andare a lavorare a Seattle o in Canada".

Andy Davidson, direttore commerciale di Lucid, ha confermato le parole di Wallace: "Sapevamo che la gente era sotto il tiro dei cecchini e gli sarebbe stato chiesto di spostarsi, in particolare in Canada", ha spiegato. "Volevamo tornare ai livelli di innovazione e creatività che hanno spinto Activision ad acquisirci".

La presentazione ufficiale dovrebbe avvenire contestualmente alla Game Developer Conference che si terrà a San Francisco la prossima settimana.

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Elrim25 Febbraio 2011, 17:44 #1
io spero che stiano alla larga da publisher come Activision o EA, per il loro bene.
KoDen7825 Febbraio 2011, 21:30 #2
Grandi Bizarre!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^