BioWare si prepara a sfidare World of Warcraft

BioWare si prepara a sfidare World of Warcraft

BioWare torna a parlare del MMO che è stato annunciato nello scorso marzo, svelandone alcuni dettagli.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 08:54 nel canale Videogames
World of Warcraft
 
La software house responsabile di grandi capolavori appartenenti al genere degli RPG si appresta a debuttare nel mondo dei giochi online. Come annunciato nello scorso marzo, infatti, BioWare, con il suo team con sede a Austin, sta lavorando ad un ambizioso progetto che si avvantaggerà di un mondo persistente online.

Fino ad oggi sono stati rivelati pochissimi dettagli sul nuovo gioco, neanche il titolo o le piattaforme di destinazione sono noti. Tuttavia, in un'intervista a 1UP alcuni membri di BioWare hanno spiegato quali sono i loro propositi per il progetto. Innanzitutto, svelano che il titolo è in fase di sviluppo dal dicembre del 2005 e che verrà utilizzato il motore grafico HeroEngine di Simultronics.

Quanto al gioco vero e proprio, BioWare si prefigge di superare World of Warcraft soprattutto per ciò che concerne la varietà del gameplay, tallone d'Achille del capolavoro di Blizzard. Si insisterà soprattutto sull'aspetto legato al modo di raccontare le vicende che interessano il giocatore, in particolar modo in riferimento alle imprese che egli stesso ha compiuto.

Se questi, ad esempio, ha sconfitto un enorme drago rosso verrà dato modo agli altri giocatori di venire a conoscenza di questa impresa, fermo restando che il mondo non verrà aggiornato visivamente perché comporterebbe una grossa mole di lavoro supplementare per i server di gioco. "Possiamo cambiare la storia personale del personaggio e dare ai giocatori la sensazione di poter influire sul mondo di gioco", sostiene James Ohlen, direttore creativo di BioWare Austin.

Viene rivelato che il MMO di BioWare punterà molto sul fattore "open-ended", ma proprio a causa del'importanza di questo aspetto non vengono forniti dettagli circostanziati. Ci si limita a dire che si sta lavorando per evitare che il gioco risulti ripetitivo alla lunga e perché non ci sia un vero e proprio livello massimo, raggiunto il quale il gioco possa considerarsi concluso.

Riguardo all'inevitabile confronto con World of Warcraft, Gordon Walton, co-direttore di BioWare Austin, dichiara: "non abbiamo fatto niente per sconfiggere World of Warcraft finora, vogliamo solo essere competitivi". Walton dichiara ancora: "Molti degli attuali giocatori di WoW giocheranno il nostro gioco? Naturalmente. Ma riteniamo che sia importante anche puntare sugli altri utenti".

BioWare attualmente non rivela altri dettagli. Rimane avvolta nel mistero la stessa ambientazione del gioco. Riguardo alla possibile data di rilascio per ora non si va oltre il canonico "quando sarà pronto". BioWare sta contemporaneamente lavorando su Dragon Age per PC e Mass Effect per XBox 360, altri due prodotti attesissimi che i fan dei giochi di questa software house non si lasceranno certamente scappare.

23 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Kintaro7029 Novembre 2006, 09:23 #1
Si limita a dire saremo più fighi, ma nessun dettaglio, unica garanzia BioWare, ma dopo mass effect come non credergli
Alucard8329 Novembre 2006, 09:35 #2
Beh, i Bioware non sono certo dei niubbi in campo rpg. Dubito che sforneranno un prodotto scarso....

....nel frattempo ho già prenotato Mass Effect
Sancho8129 Novembre 2006, 11:09 #3
mancanza di un vero e proprio livello massimo!? Umh.. speriamo che adottino qualche accortezza contro i farmer ^_^
fritzen29 Novembre 2006, 11:11 #4
un RPG senza le regole di dnd IMHO non è un RPG..
CicCiuZzO.o29 Novembre 2006, 11:47 #5
Originariamente inviato da: fritzen
un RPG senza le regole di dnd IMHO non è un RPG..
e perchè?

a quali regole ti riferisci? a tutte?
Kintaro7029 Novembre 2006, 11:57 #6
x fritzen
Perchè le attuali regole da dove sono scaturite:
dai romanzi Tolkieniani o dalla passione di migliaia di addetti ai lavori ... alla fine le regole sono una lenta ma inesorabile evoluzione frutto dell'inventiva delle persone reali.
Non gridare allo scandalo, non sono certo le tavole delle leggi da risultare immutabili nei secoli.
pikkoz29 Novembre 2006, 12:53 #7
Originariamente inviato da: Kintaro70
Si limita a dire saremo più fighi, ma nessun dettaglio, unica garanzia BioWare, ma dopo mass effect come non credergli


Perchè , Baldurs Gate I-II, Neverwinter Nights I-II,Knight of the Old Republic I-II e Jade EMpire, sono forse noccioline?
Kintaro7029 Novembre 2006, 13:21 #8
No ho citato solo l'ultimo capolavoro, perchè altrimenti mi additavano i patiti della grafica.
Shinnok Drako29 Novembre 2006, 13:44 #9
Speriamo che tra Warcraft VS Prodottodicuiancoranonsisanulla vinca il secondo A me piace un sacco WoW, lo trovo veramente fatto bene (farmer a parte...) ma mi ha un po' stancato, c'è bisogno di qualcosa di nuovo che non sia un'espansione o un clone e se qualitativamente è anche migliore tanto meglio.

Se poi c'è quell'enfasi di cui si parla sulla storia e su "quello che fai ha ripercussioni sul futuro del tuo pg", che ben venga, mi pare abbastanza interessante.
guerret29 Novembre 2006, 14:23 #10
Originariamente inviato da: fritzen
un RPG senza le regole di dnd IMHO non è un RPG..

Eh, si vede che te ne intendi parecchio di giochi di ruolo.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^