BioWare rivela il DRM di Dragon Age

BioWare rivela il DRM di Dragon Age

Non ci sarà nessuna protezione anti-pirateria invasiva nella versione PC di Dragon Age: Origins.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 10:22 nel canale Videogames
 
Non sarà necessario autenticare online la propria copia di Dragon Age: Origins per accedere alla componente single player del gioco. Lo rivela BioWare che comunica i piani sulla protezione anti-pirateria (DRM, gestore dei diritti digitali). Ci sarà un semplice controllo del disco e non sarà utilizzato alcun sistema di tipo SecuROM.

BioWare rivela, inoltre, di aver ultimato la versione beta del toolset che consente di creare contenuti aggiuntivi per Dragon Age: Origins. "Daremo continuo supporto con molti contenuti scaricabili che verranno resi disponibili dopo il rilascio del gioco", scrive Chris Priestly, direttore dei servizi per la comunità, sul forum ufficiale di BioWare.

Dragon Age: Origins

Quanto alle caratteristiche di base di Dragon Age, il sistema di combattimento ricorderà quello di Baldur's Gate, ovviamente con le naturali evoluzioni. Rispetto all'indimenticabile capolavoro degli anni '90 rimane la possibilità di impartire una serie di ordini ai personaggi che compongono il party mentre il gioco è in pausa, in modo che tali ordini vengano eseguiti a catena non appena si ritorna in gioco.

Enormi mostri ostacoleranno il cammino del giocatore. Quest'ultimo sarà, tuttavia, in grado di districarsi fra le loro zampe o montare sulla loro schiena in modo da scovare i punti deboli delle infernali creature. Inoltre, Dragon Age non comprenderà il supporto Dungeons & Dragons, ma BioWare sembra essere intenzionata a seguire da vicino lo schema delle regole e delle classi del popolare gioco da tavolo. Il sistema dei dialoghi sarà mutuato da Mass Effect.

Dragon Age: Origins

Il gioco è basato sulla nuova tecnologia Eclipse Engine, evoluzione dell'Electron Engine che muove Neverwinter Nights 2 e The Witcher. Il nuovo motore supporta le librerie DirectX 10 ed è pensato per gestire enormi spazi aperti e un numero elevato di modelli poligonali.

Ulteriori dettagli sul gioco sono disponibili in questo articolo. Dragon Age: Origins è distribuito da Electronic Arts e sarà disponibile dal prossimo autunno nei formati PC, PlayStation 3 e XBox 360.

37 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
capitan_crasy06 Maggio 2009, 10:35 #1
non vedo l'ora che esca!
imperatore_bismark06 Maggio 2009, 10:37 #2
Forse finalmente esce un gioco di ruolo degno di questo nome! è dai tempi di baldur's gate 2 ke nn escono RPG fantastici!
dotlinux06 Maggio 2009, 10:45 #3
imperatore ... eddai
MaxFactor[ST]06 Maggio 2009, 10:47 #4
Quoto!
Io sto giocando ora Oblivion e ne sono deluso al massimo!
Me ne avevano parlato come un capolavoro...
Ratatosk06 Maggio 2009, 11:07 #5
Originariamente inviato da: capitan_crasy
non vedo l'ora che esca!


Q.F.E.

Originariamente inviato da: imperatore_bismark
Forse finalmente esce un gioco di ruolo degno di questo nome! è dai tempi di baldur's gate 2 ke nn escono RPG fantastici!


Q.F.E.

Originariamente inviato da: MaxFactor[ST]
Quoto!
Io sto giocando ora Oblivion e ne sono deluso al massimo!
Me ne avevano parlato come un capolavoro...


Morrowind era decisamente superiore.
IlGranTrebeobia06 Maggio 2009, 11:11 #6
Che spettacolo
hedgefox06 Maggio 2009, 11:13 #7
Peccato che è senza multiplayer, la parte più interessante di Neverwinter Nights era di sicuro la possibilità di giocare online alcuni moduli in coop con amici...
gondsman06 Maggio 2009, 11:16 #8
L'ultimo gioco di ruolo propriamente detto (per quanto un videogame si possa definire "gioco di ruolo" a cui ho giocato e' stato Knights of the Old Republic. Ho giocato ad Oblivion e altri giochi e mi sono anche piaciuti, ma di "ruolo" avevano veramente poco... Poi da poco ho rigiocato Planescape: Torment e tutto il resto mi sembra ciarpame inutile... Mi sento quasi sfortunato ad essere cresciuto in un periodo in cui ho potuto giocare a dei capolavori del genere, ora qualsiasi cosa la paragono a Torment e ne esce puntualmente con le ossa rotte!
Spero proprio che questo Dragon Age possa quanto meno ricordare quelli che sono stati i capolavori del genere...
Xile06 Maggio 2009, 11:17 #9
Fianalmente l'hanno capita che i DRM sono dannosi.
Ratatosk06 Maggio 2009, 11:23 #10
Originariamente inviato da: gondsman
L'ultimo gioco di ruolo propriamente detto (per quanto un videogame si possa definire "gioco di ruolo" a cui ho giocato e' stato Knights of the Old Republic. Ho giocato ad Oblivion e altri giochi e mi sono anche piaciuti, ma di "ruolo" avevano veramente poco... Poi da poco ho rigiocato Planescape: Torment e tutto il resto mi sembra ciarpame inutile... Mi sento quasi sfortunato ad essere cresciuto in un periodo in cui ho potuto giocare a dei capolavori del genere, ora qualsiasi cosa la paragono a Torment e ne esce puntualmente con le ossa rotte!
Spero proprio che questo Dragon Age possa quanto meno ricordare quelli che sono stati i capolavori del genere...


Hai citato due dei migliori RPG di sempre (fra cui il migliore in assoluto), e casualmente sono entrambi targati Bioware. Arrivare al livello di Torment mi sembra impossibile, nonostante guardato oggi abbia una grafica oscena giocandolo rimane qualcosa di incredibile, un'esperienza ai confini con il mistico.

Ma la speranza è l'ultima a morire, e senz'altro anche non dovesse arrivare a quei livelli di impressionante qualità sarà il solito bellissimo gioco di Bioware

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^