BioWare accusata di pubblicità ingannevole

BioWare accusata di pubblicità ingannevole

La software house canadese avrebbe impiegato Slogan fuorvianti per la campagna promozionale di Mass Effect 3

di Davide Spotti pubblicata il , alle 10:22 nel canale Videogames
 

Mass Effect 3 continua ad essere, nel bene o nel male, al centro dell'attenzione mediatica. Dopo le polemiche riguardanti il finale della trilogia e alcuni fastidiosi bug (peraltro già risolti) è giunta una nuova "grana" da risolvere per BioWare.

Marjorie Stephens, direttrice del portale Better Business Bureau, è fermamente convinta che BioWare abbia sfruttato una campagna di advertising fuorviante contestualmente al lancio di Mass Effect 3.

"La questione è la seguente: BioWare ha messo in atto pubblicità ingannevole? Sì tecnicamente l'ha fatto".

La Stephens ha supportato le proprie considerazioni analizzando due degli slogan più utilizzati per promuovere il gioco. Nel primo caso ha rilevato come sia stata promessa ai giocatori la possibilità di "vivere l'inizio, lo svolgimento e la fine di una storia emozionante come nessun'altra, in cui le scelte che si compiono modellano la propria esperienza e i risultati conseguiti".

In realtà, secondo il punto di vista della Stephens, BioWare non ha garantito a tutti gli effetti l'opportunità di modellare una propria esperienza di gioco unica e peculiare. "Non esiste indecisione in questa affermazione (da parte del publisher). Viene data come assoluta", ha aggiunto.

La seconda frase utilizzata è la seguente: "Lungo il percorso, le vostre scelte determinano esiti rilevanti, incluse le relazioni con personaggi chiave, il destino di intere popolazioni e anche la possibilità di scenari conclusivi radicalmente differenti".

La Stephens ritiene che il messaggio lanciato da BioWare sia davvero soggettivo e che un giocatore potrebbe giungere alla conclusione che "gli esiti del gioco non sono interamente determinati dalle proprie scelte".

"La lezione da apprendere in questo caso è che le compagnie dovrebbero fare più attenzione al modo in cui strutturano i propri annunci pubblicitari. In caso contrario potrebbero esserci effetti dannosi, specialmente nell'era dei social media e dei forum online", ha concluso.

La scorsa settimana BioWare ha confermato che pubblicherà un DLC riguardante l'epilogo del gioco, nel quale verranno fornite nuove informazioni e contenuti, senza tuttavia modificare l'essenza stessa del finale. Il lancio è previsto nel corso dell'estate.

44 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Max_R12 Aprile 2012, 10:34 #1
MCM Mirror Climbing Marketing
ERRYNOS12 Aprile 2012, 10:40 #2
Ok lo dico..mi sembra una cagata
ThePonz12 Aprile 2012, 10:44 #3
per quanto possano stare sulle balle bioware o ea, qui si sta raschiando il fondo del barile..
ridicolo..
X360X12 Aprile 2012, 11:12 #4
Hanno usato frasi ad effetto per esaltare il proprio prodotto come si fa dall'invenzione della pubblicità, quindi?

Non è che stanno vendendo una pillola dimagrante scrivendo che funziona sicuro.

La pubblicità ingannevole per me è ben altra cosa
Pier220412 Aprile 2012, 11:14 #5
Addirittura pubblicità ingannevole, mi sembra esagerato, non stiamo parlando di medicinale che promette cure che non fa, mah...
anche se un fondo di verità esiste
In effetti le scelte finali poco si addicono alle scelte che hai fatto durante il percorso, tra il salvataggio del primo e del secondo cercando di far rimanere tutti in vita, alla fine le scelte del terzo non sono così ancorate allo svolgimento che hai fatto partendo dal primo, e comunque qualsiasi cosa si faccia nel terzo si avrà sempre tre scelte, poteva anche finire male per esempio, ciao a tutti e distruzione totale. E comunque non ho digerito il crucibolo, mi stava bene se fosse stata un arma, non un congegno che fa funzionare l'essenza di una entità nascosta sulla cittadella..

comunque..


Rivoglio il Mako!!!!

Rivoglio esplorare pianeti disabitati, esplorare le strutture di ricerca e gli scavi minerali alimentati da generatori autonomi su pianeti impossibili per la vita organica, rivoglio la vecchia atmosfera di solitudine, rivoglio la vecchia cittadella con quell'atmosfera calma e le fontane nel presidium...non qul casino super affollato di ME3

Vabbè, rigioco al primo...
alex912 Aprile 2012, 11:24 #6
Originariamente inviato da: Pier2204

Rivoglio il Mako!!!!

Rivoglio esplorare pianeti disabitati, esplorare le strutture di ricerca e gli scavi minerali alimentati da generatori autonomi su pianeti impossibili per la vita organica, rivoglio la vecchia atmosfera di solitudine, rivoglio la vecchia cittadella con quell'atmosfera calma e le fontane nel presidium...non qul casino super affollato di ME3

Vabbè, rigioco al primo...


Ti quoto perchè penso che sei l'unico essere umano al mondo che come me preferisce il primo... e fra l'altro proprio per quel senso di, come dici tu, solitudine e dispersione che l'esplorazione ti dava. Con quella cittadella grande e calma (almeno nel presidium); e con poche missioni principali ma lunghe e coinvolgenti.
Ti vorrei stringere la mano
Max_R12 Aprile 2012, 11:35 #7
Mah, pure io preferisco il primo, che più si avvicinava ai Knight of the Old Republic.
gildo8812 Aprile 2012, 11:36 #8
Originariamente inviato da: alex9
Ti quoto perchè penso che sei l'unico essere umano al mondo che come me preferisce il primo... e fra l'altro proprio per quel senso di, come dici tu, solitudine e dispersione che l'esplorazione ti dava. Con quella cittadella grande e calma (almeno nel presidium); e con poche missioni principali ma lunghe e coinvolgenti.
Ti vorrei stringere la mano


Non siete gli unici, anch'io preferisco il primo, e come molti altri
Parlando dell'articolo, mi sembra una cosa ridicola, questa della pubblicità ingannevole, anche perchè a questo punto sarebbe da accusare l'80% dei videogiochi fin'ora usciti. Ci sono valanghe di promesse e sparate pubblicitarie non mantenute, nel mondo dei videogiochi. Ma Marjorie Stephens, conosce almeno un pochetto il mondo dei videogiochi? Direi di no

Originariamente inviato da: Max_R
Mah, pure io preferisco il primo, che più si avvicinava ai Knight of the Old Republic.


Come volevasi dimostrare, non siamo in pochi...
alex912 Aprile 2012, 11:52 #9
Originariamente inviato da: gildo88
Non siete gli unici, anch'io preferisco il primo, e come molti altri




Come volevasi dimostrare, non siamo in pochi...


Meno male Sarà che sono abituato a scorrere il thread di me2, con la maggior parte della gente che lo incensa. Tutti contenti di avere il loro gears of war nello spazio
DKDIB12 Aprile 2012, 12:17 #10
Tornando in topic, quella della Stephens è la classica americanata (= cagata), frutto d'un ragionamento cavilloso (= pippa mentale), pensanto avendo come riferimento l'utente americano medio (= un idiota totalmente privo di buon senso).

Questo, ben inteso, partendo dal presupposto che considero EA un'azienda totalmente disinteressata alla qualità dei servizi offerti ai propri clienti e BioWare uno sviluppatore altamente sopravvalutato.
Quando faceva giochi su licenza D&D, infatti, ha dato degli ottimi spunti, però i prodotti migliori eran sempre firmati da Black Isle/Obsidian ed Ossian (Torment, le espansioni di "Neverwinter nights", "Darkness over Daggerford", ...).

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^