BioShock Infinite: nuovo trailer con le Siren

BioShock Infinite: nuovo trailer con le Siren

Prosegue la serie di trailer che presentano i nemici che bisognerà affrontare in BioShock Infinite. È il momento delle Siren!

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 08:46 nel canale Videogames
 

Riportiamo in questa pagina il nuovo trailer della serie Heavy Hitters di BioShock Infinite che mostra uno dei nemici che bisognerà affrontare nell'attesissimo sparatutto di Irrational Games, ovvero le Siren. Queste spietate creature seguono i Motorized Patriot, l'Handyman e i Boys Of Silence presentati nelle scorse settimane.

"Con la Siren facciamo riferimento a un grande movimento sociale verificatosi a cavallo tra l'800 e il '900, ossia la visione spirituale del mondo", dice Ken Levine, direttore del progetto, nel video. "A quei tempi alla domanda: 'Sei religioso?' nessuno avrebbe mai risposto 'No, sono spirituale'. All'epoca si parlava di entrare in contatto con i morti e di parlare con loro".

BioShock Infinite uscirà il 19 ottobre nei formati PC, PlayStation 3 e Xbox 360.

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
devilred28 Marzo 2012, 09:27 #1
sto gioco sara' una bomba, non vedo di averlo tra le mani.
StyleB28 Marzo 2012, 12:12 #2
...e quì IMHO finiamo sulle BOIATE, Bioshock è nato come un gioco che parla di civiltà parallele in pieno stile Steampunk che grazie ad un equilibrio tra meritocrazia e amoralismo, sono riuscite ad evolversi fino a modificare il gene umano rendendolo in grado di cose molto simili ai classici super poteri grazie ai plasmidi.
ma quì sfociamo sul soprannaturale e/o mistico.
necromanzia ad urli? che roba è?

....anche se devo dire che anche gli urli con cui mi svegliava mia madre da bimbo al mattino avrebbero risvegliato i morti
INTELCoreDuo28 Marzo 2012, 23:20 #3
Originariamente inviato da: StyleB
....anche se devo dire che anche gli urli con cui mi svegliava mia madre da bimbo al mattino avrebbero risvegliato i morti


...eeee a noi?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^