Battlefield vs Modern Warfare, ovvero 30 fps vs 60 fps

Battlefield vs Modern Warfare, ovvero 30 fps vs 60 fps

Fino a oggi la maggior parte degli sviluppatori ha cercato di mantenere i 60 frame per secondo su console, ma questa tendenza sembra essere destinata a finire. Meglio maggiore qualità nella grafica o più fluidità e reattività nei controlli?

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 08:08 nel canale Videogames
Battlefield
 

Riprendiamo un articolo pubblicato da GamesIndustry e scritto da Richard Leadbetter, direttore di Digital Foundry, per analizzare la tendenza che sta progressivamente spingendo gli sviluppatori a rinunciare ai 60 frame per secondo su console per avere giochi più dettagliati graficamente e più complessi sul piano della struttura, ma a 30 fps. Mentre giochi come Call of Duty, Gran Turismo, Forza e Fifa sono pensati per girare costantemente a 60 fps, traendo vantaggi anche sul piano del gameplay, alcuni shooter moderni non vanno oltre i 30 fps. A questa seconda filosofia si rifà in particolare DICE.

Avere 60 frame per secondo consente di avere immagini fluide e maggiore reattività nei controlli, il che è molto importante, su console, soprattutto per le sessioni di gioco multiplayer. I 60 fps consentono di ridurre la latenza nei controlli e avere una maggiore sensazione di precisione con il gamepad. Dimezzare il frame rate, invece, permette agli sviluppatori di mettere più roba su schermo, visuali più ricche e complesse, fisica avanzata, e di ottenere altri tipi di benefici.

È un dibattito in corso, insomma, che sta coinvolgendo diversi sviluppatori, ovviamente impegnati a sfruttare fino all'ultimo bit messo a disposizione dall'hardware delle console di attuale generazione. I 60 fps sono spesso difficili da pubblicizzare, e molti giocatori quindi neanche notano la migliore fluidità nei giochi pensati in questo modo.

Girare a 60 fps piuttosto che a 30 consente di avere il doppio del tempo per espletare tutti i calcoli legati alla logica del gioco e al rendering dell'immagine, precisamente 33.33ms contro 16.67ms. Questo permette di sfruttare questa quantità di tempo per calcolare strutture più complesse, fisica, e renderizzare le immagini a una risoluzione superiore. Battlefield 3 rispetto a Modern Warfare 3, dunque, da questo punto di vista sarà completamente diverso: il primo, come è noto, offrirà un superiore livello di dettaglio, mentre il secondo sarà fortemente basato su elementi scriptati, offrendo al giocatore un'esperienza altamente emozionale ma poco libera.

Secondo Sledgehammer Games, Modern Warfare girerà alla risoluzione 720p su entrambe le console. Sarebbe un miglioramento consistente rispetto ai precedenti Call of Duty che, pur mantenendo sempre i 60 fps su console, girano a risoluzioni inferiori: 1024x600. Risoluzione ulteriormente ridotta nel caso di Black Ops per PS3, che va a 960x540. Tutti i giochi della serie Battlefield, invece, girano su console a 720p e a 30 fps: quindi non solo Battlefield 3, ma anche i due Bad Company.

"Mi sembra che nessuno dei nostri competitor abbia un motore grafico che garantisca stabilmente i 60 fotogrammi al secondo", ha detto Glen Schofield, general manager di Sledgehammer Games. "Penso che i 60 fps siano parte fondamentale del vantaggio che abbiamo sui nostri rivali, ci basta non buttarlo via per mantenere la leadership".

"È un componente critico", aggiunge Mark Lamia, direttore della software house che ha sviluppato Call of Duty Black Ops, Treyarch. "Il motore di Call of Duty è superiore agli altri perché gira a 60 e non a 30 fps. Ci sono altri sviluppatori che scendono a compromessi in questo aspetto, ma noi non vogliamo. Ciò va a vantaggio del gameplay, e serve un sacco di lavoro per raggiungere questo risultato".

Ma Modern Warfare 3 e Battlefield 3 non sono gli unici shooter di riferimento attesi nel 2011: non bisogna, infatti, dimenticare Rage. Il direttore tecnico del motore che sta alla base di quest'ultimo gioco, John Carmack, sembra schierarsi dalla parte di Call of Duty. "La mia più grande gioia con Rage è essere riuscito a mantenere i 60 frame per secondo, anche se questo ha comportato compromessi notevoli", dice infatti Carmack. "Ovviamente non potranno esserci 30 mostri contemporaneamente sullo schermo e mantenere allo stesso tempo i 60 fps. Questo cambierà con Doom 4, perché andrà a 30 fps su console in single player. Avremo quindi 30 demoni che attaccano il giocatore insieme. Ma nel multiplayer manterremo i 60 fps, in modo da avere la stessa qualità di gioco di Rage".

In realtà il meccanismo che sta alla base di Rage è più complesso. Quando Carmack parla di compromessi si riferisce anche alla risoluzione delle immagini. Quando il frame rate scende sotto i 60 fotogrammi al secondo, infatti, il motore grafico rivede la risoluzione dell'immagine, abbassandola per recuperare in performance. Si tratta di una pratica abbastanza diffusa su PlayStation 3, infatti MotorStorm Apocalypse e WipEout HD, sviluppati rispettivamente da Evolution Studios e da Sony's Studio Liverpool, riducono la risoluzione in condizioni di questo tipo.

L'articolo su GamesIndustry si conclude con una disamina sulle opportunità di comunicazione dei vantaggi consentiti dai motori grafici a 60 fps. Ovviamente, non è possibile comunicare agli utenti tali vantaggi attraverso gli screenshot, e anche con i filmati ciò risulta difficile. Infatti, la maggior parte dei player che si basano su Adobe Flash eseguono i filmati in streaming a 30 fps, il che non consente di percepire la fluidità originale delle immagini.

"Non ci sono dubbi che se DICE volesse, potrebbe offrire un motore grafico a 60 fps", conclude Leadbetter nel suo articolo. Evidentemente non lo fa perché intende creare uno shooter che possa offrire su console qualcosa in più sul piano dei contenuti e della tecnologia che gli altri non vogliono o non possono dare. Avere un motore grafico a 30 fps consente di sfruttare il tempo risparmiato nel calcolo dei fotogrammi per introdurre nuovi elementi, in primo luogo la distruttibilità di ampi scenari di gioco.

Con Frostbite 2, inoltre, DICE si prepara anche per la prossima generazione di console e di PC, che punteranno in maniera decisa su DirectX 11, oltre che creare una tecnologia flessibile che possa adattarsi anche ad altri giochi EA (primo dei quali Need for Speed The Run).

51 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
JackZR14 Luglio 2011, 08:25 #1
"Meglio maggiore qualità nella grafica o più fluidità e reattività nei controlli?”
Indubbiamente la seconda, in un FPS è tutto.
beppe9014 Luglio 2011, 08:31 #2
Dice potrebbe offrire quando vuole un motore a 60 fps, ma con tutta la tecnologia che ha deciso di adottare per battlefield 3 semplicemente non può dato l'hardware datato delle console, ricordiamoci che cmq BF3 è stato sviluppato in primis su PC per PC e perciò su una base hardware mooooooooolto più performante. Anche perché se non dico una vaccata BF3 per PC starà ben sopra i 30 fps, poi se sbaglio correggetemi.
Xeus3214 Luglio 2011, 08:33 #3
Qualcuno ha provato BC?
Si nota così tanto questi 30fps?
Su pc MW2 gira abbondantemente sopra i 60fps, cosa ci dobbiamo aspettare con questo BC2?
Markk11714 Luglio 2011, 08:36 #4
perchè farsi i problemi? volete giocare bene ad un FPS? l'unica piattaforma che vi serve è un pc, BF3 su pc è stato sviluppato indipendentemente, dx 11, maggiori elementi di gioco, mappe ampie senza compromessi e 60fps? si ma con vsync e un marasma di filtri attivi in 1080p.

Niente compromessi risoluzioni scadenti o riadattate calo di fps...
Vinnie14 Luglio 2011, 08:39 #5
Un mio amico gioca a BC2 su 360, gli ho detto di passare da me visto che insisteva a dire che le differenze non sarebbero state poi molte
1920x1080 tutto a palla non scendere sotto i 150fps non ha prezzo (con monitor 120Hz poi è uno spettacolo).

Alla fine della sessione di gioco online il suo commento è stato: "E' un gioco totalmente differente, non credevo, mi devo rifare il PC per BF3"
D4N!3L314 Luglio 2011, 08:41 #6
Originariamente inviato da: Xeus32
Qualcuno ha provato BC?
Si nota così tanto questi 30fps?
Su pc MW2 gira abbondantemente sopra i 60fps, cosa ci dobbiamo aspettare con questo BC2?


Guarda che su PC mica sono cappati come sulle console, su PC hai una qualità maggiore e il gioco ti gira in base ai settaggi che imposti e all'hardware che hai.

L'articolo parla delle console, inoltre BC2 è già uscito da un pezzo percio non ci si aspetta proprio niente, basta provare con mano, di fps ne fai quanti ne vuoi, dipende da che PC hai sotto. Poi ovviamente dipende anche se hai vsync attivo o no.

Questi problemi a chi gioca su PC non lo riguardano minimamente, che se ne preoccupi chi gioca su console. Imho 30 o 60 fps con un pad hai comunque la reattività di un bradipo, ma questo può piacere o meno.
scrat170214 Luglio 2011, 09:11 #7
30 o 60 FPS che siano, giocare a BF o CoD con un gamepad e LOL!
Cmq 30 stabili sono sufficenti a giocarci offline, per il multy ovviamente meglio 60!
Felipo14 Luglio 2011, 09:14 #8
mettere più roba su schermo


ma chiedere articoli in un italiano che non sembri uscito dal cellulare di un dodicenne? è troppo?

Girare a 60 fps piuttosto che a 30 consente di avere il doppio del tempo per espletare tutti i calcoli legati alla logica del gioco e al rendering dell'immagine, precisamente 33.33ms contro 16.67ms. Questo permette di sfruttare questa quantità di tempo per calcolare strutture più complesse, fisica, e renderizzare le immagini a una risoluzione superiore


Forse è il contrario. Girare a 30 fps permette di avere più tempo.
sniperspa14 Luglio 2011, 09:19 #9
Sarebbe tanto difficile fare un gioco che nel single player usa dettagli grafici maggiori e nel multi abbassa i dettagli in favore di un frame rate maggiore?
gildo8814 Luglio 2011, 09:22 #10
Leggendo questo articolo mi è sorto un dubbio. Ma perchè su console non mettono i settaggi come su pc? Cioè perchè prevedono quando sviluppano un gioco per console, una sola risoluzione e un solo livello di qualità, e se girerà a 30 o 60 fps? Non credo sia difficile da fare, in fondo ormai le console hanno anche gli hard-disk...
Cosi chi vuole maggiore qualità ed è disposto ad andare anche a 30 fps attiva la "qualità alta", mentre chi desidera più fluidità mette la "qualità inferiore" e gira a 60 fps. Sarebbe abbastanza comodo, non dico di avere tutte quelle impostazioni che si hanno su pc, ma almeno queste 2 modalità di funzionamento, cosi da risolvere tutti i problemi.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^