Battlefield 3: nuovo aggiornamento per il 4 giugno

Battlefield 3: nuovo aggiornamento per il 4 giugno

M26, fuoco di soppressione e opzione per daltonici su console sono le tre aree che riceveranno i miglioramenti più evidenti con il nuovo update per Battlefield 3.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 15:07 nel canale Videogames
Battlefield
 

DICE rilascerà un sostanzioso aggiornamento per Battlefield 3 il prossimo 4 giugno in contemporanea su tutte le piattaforme. Risolverà innanzitutto il problema con i dardi dell'M26, il Sistema Fucile a Pompa Leggero che con il precedente aggiornamento sparava accidentalmente proiettili del fucile d'assalto invece che dardi. Ciò rendeva quest'arma troppo potente.

Battlefield 3

Sarà ridotto l'effetto del fuoco di soppressione, che appariva anch'esso sbilanciato dopo il rilascio del precedente aggiornamento, perché influiva in un numero troppo alto di casi. Inoltre, i server con regole di personalizzazione estreme saranno contrassegnati, dopo il nuovo aggiornamento, con un simbolo speciale, ovvero “§”, nel server browser su console. Ciò renderà più veloce l'individuazione e la scelta di questo tipo di server.

Ci sarà, poi, la nuova opzione per daltonici anche su console, che era già stata precedentemente introdotta su PC. La lista completa dei miglioramenti si può leggere sul blog ufficiale di Battlefield.

L'aggiornamento per Battlefield 3 arriverà in concomitanza con la conferenza pre-E3 di Electronic Arts, durante la quale sarà annunciato anche il nuovo servizio a pagamento per Battlefield 3 Battlefield Premium.

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
OdontoKiller01 Giugno 2012, 21:05 #1
....Risolverà innanzitutto il problema con i dardi dell'M26, il Sistema Fucile a Pompa Leggero che con il precedente aggiornamento sparava accidentalmente proiettili del fucile d'assalto invece che dardi. Ciò rendeva quest'arma troppo potente.


Errato, avete tradotto pari pari vero? in realtà i dardi erano dardi ma avevano la stessa gittata dei proiettili normali con danno dei dardi..

....Inoltre, i server con regole di personalizzazione estreme saranno contrassegnati, dopo il nuovo aggiornamento, con un simbolo speciale, ovvero “§”, nel server browser su console.


Errato anche questo, il simbolo potrà essere inserito VOLONTARIAMENTE dal proprietario del Server..
Barone Nero02 Giugno 2012, 00:01 #2
Originariamente inviato da: OdontoKiller
Errato, avete tradotto pari pari vero? in realtà i dardi erano dardi ma avevano la stessa gittata dei proiettili normali con danno dei dardi..


Errato, i dardi erano dardi ma invece di infliggere i danni che gli competono infliggono il danno di un singolo proiettile dell'arma sotto la quale l'M26 è attaccata moltiplicato 12. Se normalmente una rosa da 12 dardi infliggeva un totale di 75 danni (la vita di un PG è 100 in normal), usando per esempio l'M16A3 con attaccato l'M26, la rosa completa di 12 dardi infligge 25 (danno del M16, fonte symthic) MOLTIPLICATO 12, ovvero 300 danni. 300 danni contro 100 punti vita di un soldato....

Per quanto riguarda la gittata, i dardi hanno da sempre più gittata delle normali munizioni da fucile a pompa, in compenso hanno un cono d'azione inferiore. Quando con l'M26 miri a distanza, basta che 4 dei 12 dardi colpiscano il nemico (molto verosimile) per poterlo uccidere.

Ecco il bug. Esso funziona anche usando le munizioni normali, ma la stragrande maggioranza della gente lo usa solo con i dardi proprio per l'enorme gittata, e da li ecco la nascita di una leggenda, portando tutti a credere che il bug funzioni solo con i dardi, informazione errata. Ovviamente per poter usare il bug, l'M26 deve essere obbligatoriamente attaccato ad un fucile d'assalto, se usato singolarmente non risulta buggato.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^