Battlefield 3: no ai server dedicati a casa

Battlefield 3: no ai server dedicati a casa

DICE spiega la sua politica sui server dedicati per Battlefield 3: seguirà quanto fatto con Bad Company 2.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 10:15 nel canale Videogames
Battlefield
 

DICE spiega che, diversamente da Battlefield 2 e similmente a quanto fatto con Battlefield Bad Company 2, il software per creare server dedicati per Battlefield 3 non sarà pubblico, visto che tutti i server dedicati per le sessioni di gioco multiplayer saranno gestiti da provider privati. Rimarrà comunque possibile l'opzione per creare server dedicati non classificati. Lo riferisce Mikael Kalms con un post sul forum di Electronic Arts UK.

Ciò potrebbe avere un impatto sulle nazioni con pochi giocatori, visto che potrebbe non essere possibile avere server dedicati in questi luoghi. "Stiamo cercando di avere un equilibrio sulla distribuzione dei server dedicati. Vogliamo avere un numero di server privati ragionevole, in modo da dare un supporto valido a qualunque compagnia. Preferiamo lavorare con compagnie affidabili, e ci concentreremo innanzitutto sulle nazioni con molti giocatori, per cui non sarà possibile avere server dedicati in ciascuna nazione del mondo", spiega DICE.

I server classificati di Battlefield 3 richiederanno il software anti-cheat PunkBuster, ma il nuovo shooter di DICE rimarrà compatibile con le soluzioni anti-cheat di organizzazioni di terze parti, come PBBans, GGC-Stream e PunksBusted, anche se non sono ufficialmente supportate.

Nel post che abbiamo collegato a questa news viene spiegata la differenza tra server classificato e server non classificato. Nel primo caso avviene il tracciamento della progressione dei giocatori e questi dati vengono immagazzinati nei master server di Electronic Arts. La progressione, inoltre, viene visualizzata su Battlelog. Per creare un server classificato, il provider deve accettare e rispettare le Battlefield Rules of Engagement imposte da DICE. Nei server non classificati, invece, la progressione dei giocatori non viene memorizzata nei master server EA e gli amministratori dei server possono stabilire qualsiasi regola senza alcun accordo con DICE. Ad esempio, possono rendere disponibile qualsiasi arma ai giocatori senza rispettare la procedura di sblocchi del gioco. I server non classificati consentono di creare match fra i clan e tornei.

Al link sul forum di EA UK ci sono informazioni anche sull'interfaccia di amministrazione dei server e sui provider. Al momento la lista dei provider non è stata ratificata, appena sarà pronta verrà resa pubbblica.

Il resoconto del nostro hands-on con Battlefield 3 al GamesCom, occasione in cui abbiamo avuto modo di provare il co-op su PS3 e il conquest mode a 64 giocatori su PC, si trova qui.

38 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Capozz25 Agosto 2011, 10:26 #1
Una non-news, si sapeva già da tempo.
N1hilism25 Agosto 2011, 10:47 #2
Sperando che in Italia non vi siano ping alti e latenze altrettanto alte.
randy8825 Agosto 2011, 11:02 #3
Niente LAN.

Vabbè, da una parte lo si sapeva già da tempo.
mrbender66625 Agosto 2011, 12:30 #4
tralasciando gli insulti che mi vengono in mente....


ma questi geni del marketing..non pensano che magari i loro clienti NON sono tutti degli asociali, decelebrati che non escono mai da casa loro ?

io sono piu di 10 anni che faccio laparty con un sacco di amici ( a volte anche 30 cristiani nello stesso capanno) e dai tempi di 1942 abbiamo comprato un sacco di copie di tutti i BF + espansioni varie etc.... proprio perche si giocava online e si giocava offline ai lanparty.....

ma pensano davevro che per trovarmi al sabato e domenica con gli amici si abbia a disposizione una 100 mbit per stare in 30 a giocare sui loro dedicated ?

ma vadano a quel paese

vorrà dire che come per BC2 non prenderanno i miei soldi...... e di tanti altri ........

Ma davvero questa cosa mi manda ai pazzi ..le lan di BF sono davvero eccezzionali ......

mrbender66625 Agosto 2011, 12:33 #5
e aggiungo ..spero propio che qualcuno faccia un bel reverse eng. e rilasci una bella patch non "ufficiale" per giocare offine..... e poi che si lamentino ancora della pirateria......

devono capire che se non posso divertirmi non compro la loro robaccia....... perche questi blocchi rendono i loro prodotti solo robaccia ...... porcheria inutile ......... buona solo per rubare soldi ai ragazzini...... e renderli delgi zombies asociali ......
purplehaze25 Agosto 2011, 12:38 #6
Originariamente inviato da: mrbender666
tralasciando gli insulti che mi vengono in mente....


ma questi geni del marketing..non pensano che magari i loro clienti NON sono tutti degli asociali, decelebrati che non escono mai da casa loro ?

io sono piu di 10 anni che faccio laparty con un sacco di amici ( a volte anche 30 cristiani nello stesso capanno) e dai tempi di 1942 abbiamo comprato un sacco di copie di tutti i BF + espansioni varie etc.... proprio perche si giocava online e si giocava offline ai lanparty.....

ma pensano davevro che per trovarmi al sabato e domenica con gli amici si abbia a disposizione una 100 mbit per stare in 30 a giocare sui loro dedicated ?

ma vadano a quel paese

vorrà dire che come per BC2 non prenderanno i miei soldi...... e di tanti altri ........

Ma davvero questa cosa mi manda ai pazzi


Come non quotare le parole di mrbender666, anche se un po forti lol :-)
mrbender66625 Agosto 2011, 12:47 #7
non servirà a nulla...... ma ho trovato anche questo

http://www.petitiononline.com/mod_p...sign.cgi?bf3lan
Markk11725 Agosto 2011, 13:00 #8
mi dispiace solo per la lan offline perchè ci speravo parecchio
nitro8925 Agosto 2011, 13:33 #9
Faccio lanparty da 6-7 anni (arrivando a 20-25 persone) e ci speravo molto in questo gioco.Delusione pura (se mi dite che si sapeva da tempo beh,studio informatica ma ho una vita al di fuori dei computer).
uncletoma25 Agosto 2011, 13:49 #10
Ehm.
Rimarrà comunque possibile l'opzione per creare server dedicati non classificati.

E come, di grazia, se non danno il software?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^