Batman Arkham Knight PC: potrebbero servire diversi mesi per ripristinare corretto funzionamento

Batman Arkham Knight PC: potrebbero servire diversi mesi per ripristinare corretto funzionamento

quanto emerge da uno scambio di email interno al rivenditore EB Games australiano.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 14:21 nel canale Videogames
Warner Bros.
 

Secondo un'email pubblicata da Kotaku Australia, il ritorno sugli scaffali dei negozi di videogiochi della versione PC di Batman Arkham Knight sembra essere non imminente. Dato che il gioco resta ancora oggi ingiocabile per molti utenti PC, il publisher Warner Bros. ha deciso di sospendere la vendita sia per quanto riguarda la versione digitale che per quella scatolata.

Batman Arkham Knight

I negozi della catena EB Games ubicati in Australia pare siano intenzionati a rimandare indietro le copie ai fornitori, secondo l'email di Kotaku. "Come precedentemente comunicato, abbiamo interrotto le vendite di Batman Arkham Knight per PC in attesa che Warner e Rocksteady risolvano i problemi prestazionali", si legge nell'email. "Secondo le ultime informazioni provenienti da Warner, gli aggiornamenti che garantiscono il corretto funzionamento del gioco non arriveranno fino alla primavera. A causa di questa situazione, abbiamo rimandato tutte le copie di Batman Arkham Knight per PC al fornitore in attesa che venga individuata una soluzione accettabile".

In Australia la primavera inizia a settembre, per cui sembra che servano almeno due mesi per avere una versione del gioco effettivamente funzionante. Il che rappresenta una grossa perdita per Warner Bros, visto che nel frattempo non potr vendere il gioco, al di l dei danni di immagine che questa situazione senza precedenti sta provocando.

Recentemente Warner e Rocksteady hanno posticipato la versione PC del DLC dedicato a Batgirl. Altri dettagli sul gioco originale si trovano nella recensione di Batman Arkham Knight.

19 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Bivvoz17 Luglio 2015, 14:28 #1
Ma lo hanno rimborsato a chi lo ha già comprato per pc?
keroro.9017 Luglio 2015, 14:32 #2
che bel epic fail...!!
Si spera serva da lezione
Bivvoz17 Luglio 2015, 14:33 #3
Originariamente inviato da: keroro.90
che bel epic fail...!!
Si spera serva da lezione


Da lezione a chi?
A chi lo ha comprato a d1 forse, a loro non di certo.
keroro.9017 Luglio 2015, 14:38 #4
Originariamente inviato da: Bivvoz
Da lezione a chi?
A chi lo ha comprato a d1 forse, a loro non di certo.


Agli altri sviluppatori e chi pubblica giochi in alpha spacciandoli per definitivi....
Beh il danno d'immagine è notevole....
[K]iT[o]17 Luglio 2015, 14:38 #5
Ci sarà sempre una marea di gente che comprerà al day one (e non mi riferisco solo ai videogiochi), è una battaglia persa
bobby1017 Luglio 2015, 14:50 #6
Fossi in loro penserei più a lanciare a breve un altro Batman Arkham qualcos'altro (buggato ovviamente per fare presto) e vedrete quanti somari acquistano al d1.
roccia123417 Luglio 2015, 14:51 #7
Originariamente inviato da: keroro.90
che bel epic fail...!!
Si spera serva da lezione


A chi deve servire da lezione?

Ai produttori? Figurati, la memoria degli utenti è molto breve e le scimmie salgono molto in fretta.

Agli acquirenti compulsivi da day one? Nemmeno, al prossimo gioco compreranno ancora al day one.
Bivvoz17 Luglio 2015, 14:51 #8
Originariamente inviato da: keroro.90
Agli altri sviluppatori e chi pubblica giochi in alpha spacciandoli per definitivi....
Beh il danno d'immagine è notevole....


Danno d'immagine?
Ma se non si fa altro che parlare di sto batman!
Pubblicità aggratisse
Luiprando17 Luglio 2015, 14:54 #9
Il danno d'immagine e per i PCisti, per i consolari il gioco è stato un successo e siccome dei PCisti frega poco a tutti direi che in realtà, ahimè, non ci saranno particolari ripercussioni.

Se il tutto fosse stato inverso allora sì che sarebbe stato drammatico per la WB!!
-Maxx-17 Luglio 2015, 14:55 #10
Originariamente inviato da: Articolo di HWU
Il che rappresenta una grossa perdita per Warner Bros, visto che nel frattempo non potrà vendere il gioco, al di là dei danni di immagine che questa situazione senza precedenti sta provocando.


Grossa perdita? Questi hanno scelto l'opzione che gli causava la minor perdita dal momento che hanno comunque lanciato il gioco prematuramente e quindi hanno incassato i soldi di preorder e day one al netto delle copie rimborsate.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^