Bannati 12 mila giocatori di Modern Warfare 2: Valve spiega perché

Bannati 12 mila giocatori di Modern Warfare 2: Valve spiega perché

Gli utenti di Steam sono stati bannati senza apparente motivo. Ricompensati con una copia gratuita di Left 4 Dead 2.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 08:31 nel canale Videogames
Steam
 

Un bug di Steam ha causato il ban di 12 mila giocatori di Modern Warfare 2. Valve si scusa per l'inconveniente, ha ripristiano gli account dei giocatori bannati senza motivo e ha regalato loro una copia di Left 4 Dead 2. Gabe Newell, CEO e fondatore di Valve, ha mandato un'email di scuse ai giocatori colpiti dalla procedura di ban, spiegando i motivi del malfunzionamento:

"Il problema è stato generato da un fallimeto nel controllo di un file DLL presente sul disco e nel controntare questo file con una sua versione precedente", sono le parole di Newell. "Ciò è stato causato ad una combinazione di condizioni che si verificano quando Steam aggiorna l'immagine disco di un gioco. Non è un problema specifico di Modern Warfare 2. Steam ci consente di intervenire e di ripristinare la situazione precedente. Ci sono stati circa 12 mila ban erronei in due settimane a causa di questo inconveniente".

Nonostante il lancio tumultuoso della versione PC di Modern Warfare 2, attualmente è uno dei titoli più comprati e giocati in multplayer su Steam. Modern Warfare 2 e il DLC Pacchetto Rinascita occupano sempre le prime posizioni nella classifica dei giochi più venduti su Steam.

Quello che rimarrà come l'ultimo sparatutto sviluppato dalla vecchia guardia di Infinity Ward per Activision è stato rilasciato il 10 novembre 2009. La nostra recensione si trova qui.

54 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
GM Phobos29 Luglio 2010, 08:41 #1
Ottimo esempio di serietà.
Hanno sbagliato, si scusano e risarcisono gli utenti. Bravi *clap clap*
SpyroTSK29 Luglio 2010, 09:08 #2
Ottimo!
Questo si chiama rispetto verso i propri clienti
Alex8329 Luglio 2010, 09:13 #3
Brava Valve, un comportamento esemplare!
PhoEniX-VooDoo29 Luglio 2010, 09:16 #4
Jabba è sempre un grande.

ora però metti via quelle patatine e muoviti con HL3
gatsu.l29 Luglio 2010, 09:24 #5
niente da dire se non "CHAPEAUX" ineccepibile esempio di come un'azienda seria si deve comportare purtroppo troppe volte invece i comportamenti sono ben distanti da questo e nomi anche più blasonati ti fanno impazzire con i loro call center manco fosse colpa tua che qualcosa non funziona o si è rotta (cercare di farsi sotituire una GPU o una MB im garanzia spesso è un'impresa da "Mission Impossible"
It_vader29 Luglio 2010, 09:36 #6
per qualche istante avevo seriamente sperato che la Valve avesse posto un primo freno al dilagare di WallHack e Aimbot vari... giocare online a CoD (da PC almeno) è diventato veramente frustrante :/
Kharot29 Luglio 2010, 09:46 #7
Originariamente inviato da: It_vader
per qualche istante avevo seriamente sperato che la Valve avesse posto un primo freno al dilagare di WallHack e Aimbot vari... giocare online a CoD (da PC almeno) è diventato veramente frustrante :/


Ti quoto in toto. Ho abbandonato Modern Warfare 2 proprio per questo motivo.

Potevo ancora sopportare il sistema della stanze di gioco ma dover combattere continuamente con gente piena di hack era diventato davvero frustrante.

Mi spiace perchè il gioco mi piaceva ed avevo una Callsigns paurosa ma ora che son passato a BBC2 da qualche mese non tornerei indietro.
rb120529 Luglio 2010, 09:54 #8
Bella prova di serietà.

[Apple flame on]
Valve avrebbe dovuto dapprima affermare che i ban random non esistono.
Poi, avrebbe dovuto dire che esistono ma non sono un problema, in quanto gli utenti possono benissimo giocare agli altri giochi e che Steam non è fatto solo per Modern Warfare 2.
Poi, doveva ammettere sottovoce che forse un problemino c'era, ma legato al gioco e non a steam, e che una patch del gioco avrebbe risolto il problema.
Alla fine, avrebbe ammesso che effettivamente loro non sono perfetti, ma non lo sono nemmeno gli altri e che non possono andare contro le leggi della fisica, quindi la loro piattaforma è e rimane la migliore. In più, facendo richiesta direttamente a loro, avrebbero elargito gratis un kit per rifarsi un account con meno probabilità di essere bannato per sbaglio.
[Apple flame off]
It_vader29 Luglio 2010, 09:56 #9
... l'ultimo commento è una sparata gratuita, superflua e completamente off-topic.
danzig8829 Luglio 2010, 10:03 #10
Concordo con It_vader!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^