Avalanche Studios: al momento PS4 superiore a Xbox One in termini di potenza pura

Avalanche Studios: al momento PS4 superiore a Xbox One in termini di potenza pura

Sulla carta PS4 è al momento superiore all'appena annunciata Xbox One, secondo Linus Blomberg, chief technical officer dello sviluppatore di Just Cause.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 08:11 nel canale Videogames
XboxMicrosoft
 

Alla domanda sul confronto tra specifiche tecniche fra le due console di nuova generazione, Linus Blomberg, chief technical officer di Avalanche Studios, ha risposto così a Edge: "È difficile da dire, visto che è ancora presto e le performance dipendono fortemente dalle release dei driver. Con ogni nuova release, infatti, le prestazioni aumentano in entrambi i casi in maniera netta".

Xbox One

"L'ambiente di sviluppo di PlayStation 4 è sicuramente più maturo al momento, mentre Microsoft deve recuperare. Ma non sono molto preoccupato, perché di solito Microsoft si comporta bene in queste cose".

"Sulla carta, le specifiche indicano un certo vantaggio di PlayStation 4 nei confronti di Xbox One in termini di potenza pura", continua ancora Blomberg. "Ma, in ultima analisi, dipenderà anche da altri fattori oltre che dalle specifiche, per cui dobbiamo aspettare prima di formulare una sentenza definitiva".

Anche Christofer Sundberg, chief creative officer e fondatore di Avalanche Studios, si è detto impressionato dalla nuova Xbox One. Il suo team infatti ha ricevuto già da tempo il dev kit, visto che è al lavoro su Just Cause 3 per la nuova generazione.

"È un hardware fantastico che offre agli sviluppatori una vasta gamma di possibilità di connessione con i giocatori", ha detto Sundberg. "Secondo me la nuova generazione è qualcosa in più al di là della buona grafica. A questo punto non vedo lati negativi. Per me il successo delle nuove console dipenderà dalla libertà che avranno gli sviluppatori nel creare esperienze di gioco personalizzate per i loro fan".

È stato confermato che la nuova Xbox è dotata di memoria DDR3 operante a 2133MHz prodotta da Micron, meno veloce della memoria DDR5 che si trova in PlayStation 4.

In termini di GPU, invece, entrambe le console sono basate sull'architettura Radeon GCN, che dovrebbe smaltire 768 operazioni per ciclo di clock nel caso di Xbox One. Questa GPU è infatti dotata di 12 unità di calcolo ognuna in grado di gestire 64 operazioni per ciclo di clock. Nel caso di PlayStation 4, invece, la GPU è in configurazione a 18 unità di calcolo, e questo dovrebbe garantire il 50% in più di potenza di elaborazione: si torna così a parlare dei fatidici 1,2 TFLOP di Xbox One contro i 1.84 TFLOPS di PS4, che hanno già alimentato un'enorme mole di commenti.

Il controller memoria di PS4, di tipo GDDR5, dovrebbe garantire un ulteriore vantaggio su Xbox One in termini di prestazioni. Entrambe le console saranno dotate di 8 GB di RAM, ma nel caso della console Sony avremo una bandwidth massima teorica di 176 GB/s, di circa tre volte superiore alla bandwidth che sembra poter garantire Xbox One, ovvero di 68 GB/s. Per contenere i problemi che potrebbero sorgere per via della limitata bandwidth, Microsoft ha deciso di aggiungere 32 MB di eSRAM, con bandwidth di 102GB/s, sul die del processore.

Dei motori di spostamento dati si occuperanno di smistare il più velocemente possibile le informazioni tra le varie componenti, in modo da alleviare i possibili colli di bottiglia. Sony quindi ha deciso di utilizzare lo spazio sul die per inserire più unità di calcolo, mentre Microsoft ha preferito ricorrere alla soluzione della memoria di buffer. Questo potrebbe comportare un'inferiorità nelle performance per la soluzione Microsoft, inferiorità che inizialmente sembrava contenuta perché si pensava che la nuova PlayStation fosse dotata di soli 4 GB di memoria di sistema. Invece, poi Sony ha annunciato 8 GB di DDR5 per la sua nuova console.

In definitiva, bisogna prendere questi dati come ufficiosi, visto che non sono stati confermati con precisione dai due produttori, soprattutto quelli relativi alla GPU. Come abbiamo visto, invece, sembrano esserci conferme sulla configurazione della memoria sia nel caso di PS4 che di Xbox One. Ma le prestazioni definitive, come al solito, dipenderanno dal livello di ottimizzazione dei giochi e dall'affinamento dei driver, come ci spiegano anche i ragazzi di Avalanche Studios.

47 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
ripe24 Maggio 2013, 08:23 #1
Inizia la gara a chi ce l'ha più lungo!
PhoEniX-VooDoo24 Maggio 2013, 08:36 #2
apriti cielo
ferro7524 Maggio 2013, 08:37 #3
Qualcuno pensa che gli sviluppatori sfrutteranno la maggior potenza di PS4 nei giochi multipiattaforma? Sono sicuro che vedremo giochi fotocopia, l'unica differenza sarà nei DLC in base alle varie esclusive temporali e non.
Forse l'hw di PS4 lo vedremo sfruttato solo nel 2019 quando uscirà GT6 in versione new gen...
Paganetor24 Maggio 2013, 08:46 #4
Be', lo è anche PS3 nei confronti di Xbox 360... poi, a parte alcuni titoli eccellenti (su entrambe le sponde) direi che non è quello che sta facendo la differenza nelle vendite. Un po' come è stato con la prima Wii: potenza di calcolo di un tostapane, ma ne hanno vendute a bancalate contando sulle indubbie qualità del nuovo dispositivo di controllo

qui mi sa che sarà lo stesso: Xbox One punterà sul diventare il "centro multimediale casalingo", e da lì partiranno tutta una serie di funzioni (tra le quali il gioco è scuramente la più importante, ma che probabilmente rappresenterà max il 60% dell'impiego che verrà fatto della console)

E a me una soluzione così non dispiace affatto, anzi...
The_misterious24 Maggio 2013, 09:08 #5
Originariamente inviato da: Paganetor
Be', lo è anche PS3 nei confronti di Xbox 360... poi, a parte alcuni titoli eccellenti (su entrambe le sponde) direi che non è quello che sta facendo la differenza nelle vendite. Un po' come è stato con la prima Wii: potenza di calcolo di un tostapane, ma ne hanno vendute a bancalate contando sulle indubbie qualità del nuovo dispositivo di controllo

qui mi sa che sarà lo stesso: Xbox One punterà sul diventare il "centro multimediale casalingo", e da lì partiranno tutta una serie di funzioni (tra le quali il gioco è scuramente la più importante, ma che probabilmente rappresenterà max il 60% dell'impiego che verrà fatto della console)

E a me una soluzione così non dispiace affatto, anzi...

A giudicare dalla conferenza stampa Microsoft il gioco nella loro "console" è un di più.
Paganetor24 Maggio 2013, 09:11 #6
Be', in effetti non avevano dei giochi "pronti" da mostrare, quindi è logico che abbiano puntato su tutte le altre funzioni accessorie.
Zifnab24 Maggio 2013, 09:18 #7
Originariamente inviato da: Paganetor
Be', in effetti non avevano dei giochi "pronti" da mostrare, quindi è logico che abbiano puntato su tutte le altre funzioni accessorie.


Anche questo è vero, ma è già da un pò che Microsoft punta a creare il centro multimediale perfetto. E infatti, come giustamente ha detto The_misterious, sembra quasi che per loro il gioco sia un optional... manca solo che implementino la funzione gaming come accessorio
Comunque al di là mi auguro che nel 2013 abbandonino finalmente il solo supporto alle unità FAT32 e introducano quello per NTFS (chiedere pure ext4 sarebbe come chiedere a un politico di azzerarsi lo stipendio... impossibile) oltre che il supporto a molti più codec video/audio... la Xbox360 in questo è una ciofeca!!
Paganetor24 Maggio 2013, 09:29 #8
Da quel punto di vista, siccome puntano DECISAMENTE al centro multimediale, sicuramente faranno un lavoro più o meno completo... supporto a tutti i codec, sfruttamento "come si deve" dell'HDMI 1.4, magari app dedicate (bisognerà anche vedere come le gestiranno, se ci sarà un market aperto agli sviluppatori ecc.)

vedremo
mauriziofa24 Maggio 2013, 09:37 #9
Originariamente inviato da: Paganetor
Be', lo è anche PS3 nei confronti di Xbox 360... poi, a parte alcuni titoli eccellenti (su entrambe le sponde) direi che non è quello che sta facendo la differenza nelle vendite. Un po' come è stato con la prima Wii: potenza di calcolo di un tostapane, ma ne hanno vendute a bancalate contando sulle indubbie qualità del nuovo dispositivo di controllo

qui mi sa che sarà lo stesso: Xbox One punterà sul diventare il "centro multimediale casalingo", e da lì partiranno tutta una serie di funzioni (tra le quali il gioco è scuramente la più importante, ma che probabilmente rappresenterà max il 60% dell'impiego che verrà fatto della console)

E a me una soluzione così non dispiace affatto, anzi...


Si ma la precedente generazione aveva 2 processori differenti, questa generazione oltre ad avere in unico chip, un soc, sia gpu che cpu, hanno lo stesso identico processore per fortuna cambia solo la ram, così che i motori grafici sono gli stessi. L'hanno fatto apposta a montare lo stesso chip proprio per non costringere gli sviluppatori ad avere 2 team uno per console.
Paganetor24 Maggio 2013, 09:41 #10
non è che sia lo stesso chip, è la stessa architettura (tra l'altro come quella dei PC). Il risultato è comunque quello: semplificare la programmazione e la conversione tra le varie piattaforme! queso dovrebbe risdurre i tempi di sviluppo e, a ben vedere, anche i costi dei giochi ( )

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^