Atari acquisisce lo sviluppatore di City of Heroes

Atari acquisisce lo sviluppatore di City of Heroes

Lo sviluppatore americano Cryptic Studios è stato acquisito da Atari.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 08:39 nel canale Videogames
Atari
 
Atari entra prepotentemente nel campo dei MMORPG con l'acquisizione di Cryptic Studios, la software house che ha sviluppato City of Heroes e City of Villains. L'accordo, i cui termini esatti non sono stati svelati, è basato sul rendimento economico dei prossimi giochi di Cryptic.

La software house di City of Heroes è attualmente al lavoro su tre progetti Tripla A. Il più importante è Champions Online, sul quale sta lavorando anche Bill Roper, ex diretotre di Blizzard. Altro titolo è Star Trek Online che arriverà nel 2010. Un terzo MMOG, ancora non annunciato ufficialmente, sarà rilasciato invece nel 2011. Tutti saranno prodotti e distribuiti da Atari.

L'accordo prevede anche che parte della tecnologia sviluppata da Cryptic sia adesso di proprietà di Atari. Grazie a City of Heroes e City of Villains, Cryptic ha consentito entrate per 100 milioni di dollari al produttore dei due giochi, NCsoft.

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
VEKTOR10 Dicembre 2008, 10:03 #1
Già superata la crisi? Bene così Atari
SwatMaster10 Dicembre 2008, 11:29 #2
Originariamente inviato da: VEKTOR
Già superata la crisi? Bene così Atari


Avevo letto che NCsoft non navigava in buone acque, ultimamente. Quindi, mi sa che la vendita sia stata un toccasana, per entrambe le aziende.
l.fugaro10 Dicembre 2008, 11:55 #3
Quando leggo Atari, ripenso al mio vecchio Atari ST1040 con schermo monocromatico in greyscale, floppy drive da 720kb cablato nella tastiera (insieme al resto del PC d'altronde) ed al mio mitico Monkey Island da 12 floppy... il top erano le mentine per l'orco!!!

Scusate l'OT
GeckoOBac11 Dicembre 2008, 01:08 #4
SwatMaster: la NCsoft non ha venduto niente. C'e' stato uno split dello studio anni fa quando la NCSoft ha acquisito i diritti legati a city of heroes/villains. Alcuni dipendenti della Cryptic sono rimasti con la NCSoft e hanno continuato a sviluppare CoX, ma NON erano piu' lo studio Cryptic bensì un qualche studio NCSoft.
La cryptic invece ha mantenuto il nome e ha proceduto indipendentemente... Prima ha collaborato con la Microsoft (se ricordo bene) per sviluppare Marvel Online ( o come si chiamava), ma è stato cancellato e allora ha cominciato lo sviluppo di Champions Online e in seguito degli altri MMORPG.
Quello che è stato acquisito da Atari è questo secondo studio, non quello che sviluppa city of heroes che invece rimane di proprietà della NCSoft, cosi' come il marchio etc etc.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^