Assetto Corsa: Kunos annuncia una nuova vettura presente al lancio della simulazione

Assetto Corsa: Kunos annuncia una nuova vettura presente al lancio della simulazione

Kunos ha svelato una nuova automobile disponibile al lancio su Assetto Corsa: la Lotus Exige S Roadster.

di Nino Grasso pubblicata il , alle 16:48 nel canale Videogames
 

Colin Chapman era un fervido sostenitore della semplicità e della leggerezza, elementi che traspaiono in tutta la loro interezza all'interno dell'intera produzione di Lotus, la sua creazione, dal 1952 ad oggi. E le serie Elise e le più potenti Exige sono il fiore all'occhiello delle vetture della società inglese, che fanno dei due elementi sopra menzionati il loro punto cardine.

Assetto Corsa Lotus Exige S Roadster

Una nuova Lotus è stata annunciata da Kunos Simulazioni e la sua presenza confermata al lancio del titolo, che dovrebbe essere compiuto entro i prossimi mesi. Stiamo parlando della Lotus Exige S in versione Roadster, vettura che combina l'esperienza ad aria aperta al tipico feeling di guida arrembante delle inglesine.

Sotto il cofano in posizione centrale troviamo un motore 3.5 V6 sovralimentato di derivazione corsaiola, che riesce ad erogare 345CV a 7000rpm su un corpo vettura che pesa meno di 1200kg. Questi numeri permettono alla roadster tutto pepe di raggiungere i 100km/h da fermo in soli 4 secondi e 160km/h in 8.5 secondi.

La vettura è frutto degli accordi di licenza fra Kunos e Lotus, grazie ai quali saremo deliziati dalla presenza di vetture del produttore inglese da strada e da pista, ma anche di auto da corsa fra cui l'emblematica 98T guidata nei tempi che furono niente meno che da Ayrton Senna e la Type 49 del lontano 1968.

Una chicca: Marco Massarutto ha risposto ad un commento nella pagina di Facebook dichiarando che "manca poco ormai" alla divulgazione delle date per il pre-order e per il rilascio finale. Se tutto dovesse andare come nei piani, potremmo probabilmente vedere la nuova attesissima simulazione entro il mese di ottobre.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^