Assassin's Creed Unity: Ubisoft punta a rilasciare contemporaneamente le versioni PC e console

Assassin's Creed Unity: Ubisoft punta a rilasciare contemporaneamente le versioni PC e console

Il team di sviluppo ha abbandonato il multiplayer competitivo per dedicarsi espressamente al nuovo co-op.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 14:01 nel canale Videogames
UbisoftAssassin's Creed
 

I precedenti capitoli di Assassin's Creed, come sanno bene i giocatori PC, sono arrivati prima su console e solo in un secondo momento su PC. Assassin's Creed IV: Black Flag, Assassin's Creed 3 e Assassin's Creed Revelations, infatti, sono arrivati su PC fra le due e le quattro settimane dopo il rilascio delle versioni PS3 e Xbox 360.

Assassin's Creed Unity

Secondo la producer della serie Lesley Phord-Toy, Ubisoft non intende applicare un programma del genere quest'anno: l'obiettivo, infatti, è di rilasciare la versione PC in contemporanea a quelle console nel prossimo mese di ottobre.

"Puntiamo per tutti i nostri giochi a far uscire le versioni previste nello stesso momento", ha detto Phord-Toy a Rock Paper Shotgun. "Non ho notizie nello specifico sulla versione PC, ma so che abbiamo pianificato di rilasciare Assassin's Creed Unity sulle tre piattaforme principali: PC, Xbox One e PS4".

"In passato già Ubisoft è riuscita a rilasciare alcuni giochi in contemporanea fra tutti i formati", dice ancora la produttrice. Mentre per i ritardi dei titoli PC che prima abbiamo citato, Phord-Toy dice che si sono verificati problemi dipendenti dall'eccessiva frammentazione delle configurazioni hardware che sussiste nel mondo PC.

"Nel caso delle console sai perfettamente cosa c'è all'interno dello chassis", dice ancora. "Ogni cliente è dotato della medesima configurazione. I PC, invece, non sono neanche lontanamente così coerenti. E questo fa sì che per noi sia estremamente difficile sostenerli".

Ubisoft ha recentemente fatto sapere che in Assassin's Creed Unity non ci sarà la solita modalità multiplayer competitiva. È stata rimossa per consentire al team di sviluppo di concentrarsi sulla nuova modalità co-op per quattro giocatori. "Abbiamo fatto delle scelte sin dalle prime fasi dello sviluppo che favoriscono l'esperienza di gioco condivisa", ha detto Bruno St-André, level designer di Assassin's Creed Unity, a GamingBolt. "Questo vuol dire che abbiamo costruito le meccaniche di gioco più sulla cooperazione che sugli scontri".

"Abbiamo rifinito i combattimenti in modo che i giocatori possano affrontarli in maniera differente e che possano imbastire nuovi tipi di strategie contro l'intelligenza artificiale, che reagisce ogni volta in modo diverso".

"Per ogni Assassin's Creed i nostri fan ci hanno chiesto il co-op e, alla fine, siamo in grado di offrirlo con le console next-gen", conclude St-André.

Secondo altre dichiarazioni, Ubisoft ha impiegato diversi anni per adattare le meccaniche di gioco già esistenti e l'intelligenza artificiale alla nuova modalità co-op. Ricordiamo che Assassin's Creed Unity è attualmente previsto per il 28 ottobre nei formati PC, PS4 e Xbox One.

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Therinai24 Giugno 2014, 14:21 #1
"Nel caso delle console sai perfettamente cosa c'è all'interno dello chassis", dice ancora. "Ogni cliente è dotato della medesima configurazione. I PC, invece, non sono neanche lontanamente così coerenti. E questo fa sì che per noi sia estremamente difficile sostenerli".

Anche per l'utente pc magari diventa difficile sostenere ubisoft
roccia123424 Giugno 2014, 14:29 #2
Miraccomando eh, fate tanti preorder che ubisoft ne ha bisogno e, soprattutto, se li merita!!
Lanzus24 Giugno 2014, 16:49 #3
Dopo l'inchiappettata presa con Watch Dogs col cavolo che preordino si AC.
inited24 Giugno 2014, 22:10 #4
Parte la corsa a rimediare alla figura fatta dicendo che non si potevano fare personaggi giocabili femminili perché "sarebbe costato troppo" (seguita dallo sberleffo di tanti studi che hanno deciso di inserire alternative femminili per dimostrare che fosse una cavolata).

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^