Assassin's Creed: nuovo capitolo nel 2011 e traguardo di vendite di Brotherhood

Assassin's Creed: nuovo capitolo nel 2011 e traguardo di vendite di Brotherhood

Ci sarà un nuovo capitolo principale di Assassin's Creed nel 2011. Intanto, Brotherhood supera il traguardo del milione di copie vendute.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 16:44 nel canale Videogames
Assassin's Creed
 

"L'anno prossimo avremo un altro grande gioco della serie Assassin's Creed", dice Geoffroy Sardin, EMEA chief of marketing and sales per Ubisoft, a Computer and Videogames. Conferma un riferimento di Yves Guillemot, presidente di Ubisoft, che aveva parlato di aggiornamento per la serie a margine della pubblicazione dei risultati finanziari di Ubisoft.

Bisogna capire se i due intendono un nuovo capitolo della serie principale, quindi un Assassin's Creed III, o un aggiornamento del secondo Assassin's Creed, come Brotherhood. In passato, si era parlato di un Assassin's Creed con scenario completamente differente, quello della seconda guerra mondiale, e con protagonista una donna.

Intanto, Ubisoft comunica che Brotherhood ha raggiunto un significativo traguardo di vendite, con un milione di copie vendute nei formati PS3 e XBox 360 in una settimana. Diventa il gioco di Ubisoft che prima ha raggiunto questo traguardo in Europa. L'intera serie ha superato il tetto delle 20 milioni di copie vendute.

Assassin's Creed Brotherhood non presenta migliorie significative alla tecnologia, ma porta avanti la storia nel single player introducendo nuove meccaniche di gioco, e introduce per la prima volta nella serie la componente multiplayer.

Ci sono più combo da eseguire e ognuna infligge un numero di danni differente ai nemici, oltre che nuove mosse finali con nuove animazioni. La novità principale nel single player di Brotherhood riguarda la possibilità di assoldare e allenare degli assassini, che possono essere equipaggiati con archi e altre armi, via via migliorabili.

Nel multiplayer i giocatori impersonano i Templari dell'Abstergo, che sono obbligati dall'azienda ad allenarsi attraverso l'Animus, esattamente come fa Desmond nel single player. Si gioca in tre scenari: Roma, Firenze e San Donato. Ci sono gli sblocchi, in modo da avere equipaggiamento e armi più forti man mano che si accumula esperienza. Ogni personaggio, inoltre, ha specifiche abilità e specialità.

Le vicende seguono quelle del finale del predecessore. Ezio Auditore, personaggio che verrà interpretato dal giocatore anche in Brotherhood, si riposa a Monteriggioni dopo ver ucciso il Papa nel precedente capitolo. L'esercito papale però va alla ricerca di Ezio e proprio nella sequenza iniziale di Brotherood si vede l'attacco con cannoni e cavalli a Monteriggioni. La tenuta si distrugge progressivamente sotto i bombardamenti dell'esercito del Papa ed Ezio è costretto a scappare. Durante queste concitate fasi il figlio del Papa ucciso, Cesare Borgia, uccide lo zio di Ezio, Mario, e ferisce lo stesso Ezio. Dopo l'attacco, Ezio decide di marciare su Roma, location principale del nuovo capitolo, per vendicarsi dell'uccisione dello zio.

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Stech198726 Novembre 2010, 18:19 #1
Se lo ambientano davvero nella seconda guerra mondiale, non lo comprerò MAI: il bello di AC è l'uso delle armi bianche, IMHO.. E poi mi sa troppo di Saboteur... E che palle con 'sti tedeschi cattivi, tra l'altro... Tra cinema e videogiochi, mi hanno davvero stufato... Spero piuttosto qualcosa come la Rivoluzione francese, per rimanere nel Vecchio Continente, o la guerra d'indipendenza americana...
Yrrah26 Novembre 2010, 19:09 #2
Beh se hai giocato a Brotherhood più o meno sai già dove e quando sarà ambientato il prossimo... e direi che tra le due che hai citato l'hai detta!
Coccoricò27 Novembre 2010, 00:19 #3

multiplayer

ragazzi qualcuno ha provato il multi? Com'è?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^