App non ufficiale permette di fare lo streaming da PS4 a PC

App non ufficiale permette di fare lo streaming da PS4 a PC

Questa app riesce a 'ingannare' PS4, facendole credere che il PC sia un dispositivo abilitato per il Remote Play come PS Vita.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 10:54 nel canale Videogames
SonyPlaystation
 

La funzionalità di Remote Play permetteva prima di fare lo streaming dei giochi PS3 su PSP e successivamente di quelli PS4 su PS Vita. Adesso, un modder è riuscito a sfruttare questa funzionalità in modo che lo streaming venga fatto da PS4 a PC.

Come noto, si tratta di una feature contemplata in via ufficiale da Xbox One dopo l'aggiornamento della dashboard a Windows 10. Per tale motivo, è probabile che in futuro Sony introduca un'applicazione con caratteristiche simili in via ufficiale, ma per il momento è stata anticipata da un programmatore identificato unicamente con il nickname di "Twisted".

"L'unico modo per sostenere questo lavoro è far pagare l'app", ha detto Twisted. "In passato ho sempre rilasciato gratuitamente i miei lavori, ma in questo caso purtroppo non mi è possibile". L'app che permette di fare lo streaming da PS4 a PC ha un prezzo di 10 dollari.

Un'app del genere può essere utile in molti modi, al di là del fatto che supporta il gioco tramite mouse e tastiera. Certamente Sony potrebbe decidere di bloccare il software di Twisted con un aggiornamento di sistema, visto che si tratta in ogni caso di un supporto non ufficiale. Sotto un test del lag in condizioni di Remote Play.

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
hrossi25 Novembre 2015, 16:41 #1
Ma comprare da questo programmatore il codice? Non dico assumerlo in pianta stabile ma come collaboratore occasionale e comprare i diritti sulla app stessa? Praticamente Sony avrebbe il software già pronto e si eviterebbe il solito ingrasso di avvocati.

Hermes
PsychoWood25 Novembre 2015, 16:47 #2
Originariamente inviato da: hrossi
Ma comprare da questo programmatore il codice? Non dico assumerlo in pianta stabile ma come collaboratore occasionale e comprare i diritti sulla app stessa? Praticamente Sony avrebbe il software già pronto e si eviterebbe il solito ingrasso di avvocati.


Veramente per la PS3 c'era il supporto ufficiale ai laptop Vaio, non è che si sia inventato niente il programmatore in questione (ciò non toglie che ha fatto un gran bel lavoro, ovviamente).

http://esupport.sony.com/info/683/US/
hrossi25 Novembre 2015, 16:48 #3
Allora diciamo che ha fatto il lavoro al posto di Sony. Meglio denunciarlo in tribunale o comprargli il lavoro? Io sceglierei l'opzione due, vediamo cosa farà Sony.

Hermes
PsychoWood25 Novembre 2015, 17:56 #4
Originariamente inviato da: hrossi
Allora diciamo che ha fatto il lavoro al posto di Sony. Meglio denunciarlo in tribunale o comprargli il lavoro? Io sceglierei l'opzione due, vediamo cosa farà Sony.


Non mi sono spiegato: il lavoro Sony ce lo ha già fatto. Adattarlo dalla PS3 alla PS4 credo sia poco più che una ricompilazione del progetto e la gestione dei nuovi header.

Propendo per la denuncia, per la serie "abbiamo tolto di proposito il supporto alla PS4"
hrossi25 Novembre 2015, 21:03 #5
Ti eri spiegato bene già prima. Ma per quale motivo Sony avrebbe dovuto sviluppare qualcosa per poi non utilizzarla?
E non mi pare che questo programmatore abbia "semplicemente" copiato/rubato il codice a Sony bello che pronto.
Comunque temo anch'io che ci sarà un'azione legale, tanto per demotivare chi potrebbe essere considerato, invece, una risorsa avendo le capacità e l'attenzione al tuo prodotto. Un po' come i modder dei videogiochi.

Hermes

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^