Apocalypse Now diventerà un videogioco grazie a Kickstarter

Apocalypse Now diventerà un videogioco grazie a Kickstarter

Il film cult di Francis Ford Coppola avrà una trasposizione videoludica per effetto del lavoro di Erebus LLC.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 15:01 nel canale Videogames
 

Erebus LLC richiede agli appassionati 900 mila dollari per poter produrre un videogioco sul celebre film Apocalypse Now ambientato nella guerra in Vietnam. Il progetto ha ricevuto l'approvazione del regista Francis Ford Coppola e dello studio di produzione Zoetrope. Nella pagina su Kickstarter si trova anche un commento audio dello stesso Coppola, che ribadisce come il gioco, seguendo l'originale filosofia del film, non sarà indirizzato a un pubblico mainstream.

Apocalypse Now - the Game

Apocalypse Now - the Game sarà un gioco di ruolo che permetterà di rivivere in chiave videoludica il viaggio del Capitano Benjamin Willard (Martin Sheen), a cui viene ordinato di attraversare il Vietnam in guerra per uccidere il Colonello Walter E. Kurtz, ai tempi magistralmente interpretato da Marlon Brando e sul quale l'esercito ha perso il controllo. Kurtz è ciò che Willard diventerà, mentre il cammino di quest'ultimo gli permette di sperimentare gli orrori della guerra e capire direttamente perché Kurtz è ora così.

Alla realizzazione dell'rpg, che originariamente venne rivelato sette anni fa, collaboreranno anche alcuni veterani dello sviluppo di rpg, come Josh Sawyer e Montgomery Markland di Obsidian Entertainment.

Il Capitano Willard avrà a disposizione pochissime risorse per portare a termine il suo viaggio. Attraverso una serie di decisioni, il giocatore plasma la sua visione del Capitano entro il margine di interpretazione consentito dal film originale. La missione inizia a Saigon, dove Willard è rintanato in uno squallido albergo e dove la componente uditiva e la distorsione delle immagini evocano le esperienze passate del Capitano.

A differenza dei giochi di ruolo tradizionali, Apocalypse Now - the Game metterà enfasi sulle azioni e sulle posture, piuttosto che sulle opzioni di dialogo. Il sistema di combattimento si ispirerà ai survival horror per enfatizzare la componente stealth. "Non si tratta di un Call of Duty ambientato in Vietnam", si legge su Kickstarter.

13 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
kamon26 Gennaio 2017, 15:34 #1
Mamma mia che brutta esperienza quel film... E mi son visto pure la versione redux... Le 3 ore pù lunghe della mia vita.
bagnino8926 Gennaio 2017, 15:36 #2
"Brutta" spero in senso positivo...
kamon26 Gennaio 2017, 15:55 #3
Originariamente inviato da: bagnino89
"Brutta" spero in senso positivo...


Beh, devo dire que quando ho visto i titoli di coda mi sono sentito subito rinato... Forse questo è positivo!
futu|2e26 Gennaio 2017, 15:57 #4
Con salvate il soldato ryan scommetto invece che ti sei divertito.
kamon26 Gennaio 2017, 16:04 #5
Originariamente inviato da: futu|2e
Con salvate il soldato ryan scommetto invece che ti sei divertito.


Mai visto onestamente... Ma se vuoi insinuare che godo solo con i "pew! peww! AAAAAARGH!!! ...PARLAMI FRANKIEEEEEEE!!!!" Ti sbagli di grosso .
Zappz26 Gennaio 2017, 16:20 #6
L'orrore! Uno dei film piu' belli di sempre, ma capisco che non e' per tutti... Forse troppo onirico per chi si aspetta un semplice film di guerra.
Altair[ITA]26 Gennaio 2017, 17:23 #7
non hai visto salvate il soldato ryan e non ti è piaciuto apocalypse now.

non hai proprio capito che semplicemente non sia il tuo genere?

che poi non sono affatto semplici film di guerra ma vabbè.
Il_Baffo26 Gennaio 2017, 17:27 #8
Originariamente inviato da: Zappz
L'orrore! Uno dei film piu' belli di sempre, ma capisco che non e' per tutti... Forse troppo onirico per chi si aspetta un semplice film di guerra.


Sarà anche onirico ma è esageratamente lento.

Professor Guidobaldo Maria Riccardelli: Le piace il cinema espressionista tedesco?
Fantozzi: Io... io... è il grande amore della mia vita, e voglio in questa sede ricordare i grandi maestri Murnau e Robert Wiene, di cui tutti noi non possiamo fare a meno dell'irrinunciabile capolavoro Das Cabinet der Doktor Caligarissssss!
Professor Guidobaldo Maria Riccardelli: Ca-li-ga-ri!
Fantozzi: Caligari... Caligari.
Professor Guidobaldo Maria Riccardelli: E chi è David-Llewelyn-Wark Grft?
Fantozzi: Non...
Professor Guidobaldo Maria Riccardelli: Grft!
Fantozzi: Non s... non sento.
Professor Guidobaldo Maria Riccardelli: GRFT!
Fantozzi: Griffith! Griffith... è il padre del cinema americano. Io lo adoro, è come se fosse mio padre, sa, dottore?
Professor Guidobaldo Maria Riccardelli: Bene, giovanotto. Lei è dei nostri!
s0nnyd3marco26 Gennaio 2017, 17:44 #9
Originariamente inviato da: Zappz
L'orrore! Uno dei film piu' belli di sempre, ma capisco che non e' per tutti... Forse troppo onirico per chi si aspetta un semplice film di guerra.


La prima volta che l'ho visto, avro avuto 14-15 anni, ma ha deluso. Poi, memore di quella esperienza non l'ho piu' rivisto per un bel po. Quando l'ho rivisto 10 anni dopo, e' stato folgorante. Un opera d'arte. Ed ogni volta che lo rivedo mi piace di piu'.
Zappz26 Gennaio 2017, 17:59 #10
Originariamente inviato da: Il_Baffo
Sarà anche onirico ma è esageratamente lento.


Ma deve essere lento, non e' un film d'azione... anzi si potrebbe quasi definire un road movie alternativo.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^