Annunciato Xenonauts 2, il "vero" erede di Ufo Enemy Unknown

Annunciato Xenonauts 2, il vero erede di Ufo Enemy Unknown

Il direttore di Goldhawk Interactive ha annunciato su Twitter il seguito dello strategico a turni particolarmente amato dai fan dell'indimenticato Ufo Enemy Unknown.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 15:01 nel canale Videogames
 

Quando mancano ormai poche ore all'attivazione di Xcom 2 su Steam, Chris England ha rivelato su Twitter l'esistenza del progetto Xenonauts 2, il seguito dello strategico a turni particolarmente amato dai fan di Ufo Enemy Unknown come abbiamo visto qui.

Xenonauts 2 non sarà un sequel cronologico, ma coprirà una linea temporale parallela rispetto a quella del gioco originale, ovvero un'invasione aliena durante il periodo della Guerra Fredda. Questo vuol dire che l'umanità non disporrà della tecnologia aliena avanzata che aveva ottenuto nel primo gioco. Inoltre, questo approccio consente agli sviluppatori di modificare leggermente la storia e l'impostazione dei nemici "al fine di creare un sequel più interessante", si legge sul sito ufficiale.

Non si tratta comunque di un annuncio completo, perché questo avverrà più avanti quando Goldhawk Interactive sarà pronta a pubblicare un sito web esaustivo, artwork e filmati di gameplay per far capire meglio quali saranno le reali evoluzioni alla struttura di gioco.

L'aspetto più significativo riguarda il passaggio dalla tecnologia grafica proprietaria alla base del gioco precedente al motore Unity3D, che segnerà allo stesso tempo il passaggio dagli sprite bidimensionali a oggetti completamente tridimensionali. Questo consentirà di ruotare le inquadrature, di gestire animazioni migliori, di applicare la fisica agli oggetti, di tracciare in maniera accurata le traiettorie dei proiettili, e altro ancora.

Il sistema di combattimento basato su Time Unit tornerà in versione migliorata con una nuova interfaccia utente e un numero maggiore di opzioni tattiche come UFO distruttibili e migliore uso della verticalità del terreno, mentre gli umani saranno in grado di accedere ai poteri psionici.

Anche il Geoscape, ovvero la visuale globale del pianeta, vedrà dei miglioramenti legati agli alberi della ricerca e alle scelte che il giocatore potrà fare riguardo al potenziamento dell'organizzazione anti-aliena. Goldhawk parla di maggior potere decisionale per i giocatori da entrambi i punti di vista.

I combattimenti aerei saranno ripensati per essere meno frequenti e più profondi sul piano tattico. Saranno inoltre inseriti nella struttura a turni del resto del gioco e coinvolgeranno un più alto numero di combattenti. Gli alieni saranno rifatti sia per quanto riguarda il loro aspetto che per l'intelligenza artificiale, per garantire una sfida maggiore e più credibile anche dal punto di vista di ribattere agli avanzamenti tecnologici e tattici che il giocatore farà nel corso della campagna.

Molti dei limiti del gioco precedente, spiega Goldhawk, erano dovuti al finanziamento insufficiente e all'esigenza di rimanere il più possibile fedeli allo X-Com: Ufo Defense (Ufo Enemy Unknown in Italia) del 1994. Adesso il team dice di avere maturato l'esperienza necessaria per espandere la struttura di gioco e portarla a un nuovo livello.

England e il suo team sperano di rilasciare Xenonauts 2 nel corso del 2017.

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Bestio04 Febbraio 2016, 20:29 #1
Benissimo, ora XCOM2, poi UFO2 Extraterrestrials e Xenonauts 2 (il primo l'avevo apprezzato, speriamo almeno migliorino un po la grafica) Si preannuncia un'annata interessante.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^