Annunciato PES 2014: Fox Engine anche per l'old-gen

Annunciato PES 2014: Fox Engine anche per l'old-gen

Il nuovo Fox Engine sarà alla base delle versioni di PES 2014 per le attuali console e per il PC.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 14:53 nel canale Videogames
 

PES 2014 diventa ufficiale, dopo il teaser trailer rilasciato nei giorni scorsi. Konami ha annunciato la lista delle novità e ha fatto sapere che anche le versioni per l'attuale generazione e per il PC beneficeranno del nuovo Fox Engine. Anzi, per il momento PES 2014 risulta ufficiale solo per PC, PS3, Xbox 360 e PSP.

Secondo il comunicato stampa, PES 2014 è stato affidato a un nuovo team di sviluppo, il PES Productions Team di Tokyo, che ha lavorato per quattro anni su quello che dovrebbe essere il miglior capitolo di sempre per la serie. Il Fox Engine è il nuovo motore grafico progetto da Kojima Productions per Metal Gear Solid V The Phantom Pain, che è stato fortemente adattato per rispondere alle esigenze di un gioco di calcio.

"La fluidità di gioco sarà un elemento fondamentale del nuovo PES e vedrà i calciatori sul campo in movimento dinamico costante, con particolare attenzione agli scambi di posizione che tanto caratterizzano il calcio moderno", si legge nel comunicato stampa. "Gli sviluppatori hanno analizzato a lungo le dinamiche delle vere partite di calcio e hanno studiato come un singolo giocatore possa essere la chiave del successo di una partita, e allo stesso tempo come l’organizzazione tattica di una squadra sia in grado di dare la possibilità al collettivo di annullare il vantaggio delle squadre avversarie che possono schierare tra le proprie fila grandissimi campioni".

Il Team di PES Productions è ripartito da zero con PES 2014, secondo gli annunci di Konami, mentre ha basato questa rivoluzione su sei elementi cardine. Ecco quali sono, sempre stando al comunicato stampa:

  • TrueBall Tech: PES 2014, per la prima volta in una simulazione calcistica, metterà al centro del gameplay il pallone di gioco, esaltandone i movimenti e i diversi approcci con cui i calciatori lo controllano e lo colpiscono. Gli appassionati sanno che il controllo di prima e il palleggio sono le abilità che contraddistinguono i grandi campioni, così come lo sono le capacità di inventarsi un passaggio filtrante e di intuire in una frazione di secondo come superare l’avversario e guadagnare metri di campo nell’aria avversaria. TrueBall Tech permetterà ai giocatori di stoppare o rallentare la corsa del pallone utilizzando lo stick analogico e sarà basato su una fisica talmente dettagliata da calcolare con precisione lo spostamento del baricentro del calciatore, così come l’altezza e la velocità del pallone quando il corpo del calciatore lo riceve.

    Il corpo del calciatore potrà essere controllato in modo da scegliere l’angolazione del corpo più adatta per ricevere un passaggio. L’adozione di Trueball Tech da parte di PES 2014 significa che la palla potrà essere controllata con il petto o spostata in avanti con la fronte per superare un avversario, così come scagliata, in caso di necessità, in tribuna con la massima potenza o accarezzata delicatamente per smarcare un compagno di squadra. Anche il dribbling è stato ulteriormente migliorato ed è destinato a diventare uno dei punti di forza di questo nuovo titolo.

    Uno degli aspetti che hanno sempre caratterizzato la serie di PES è stata la fisica del pallone che ha permesso varietà e libertà nel tocco di palla. Trueball Tech estremizza ulteriormente questo concetto e incentra i movimenti dei giocatori su quelli della palla e non solo su quelli degli atleti avversari. I giocatori dovranno controllare i movimenti, i rimbalzi, la velocità e l’effetto del pallone per padroneggiare appieno tutte le caratteristiche avanzate di PES 2014.

    Il risultato finale è un videogioco che offre un controllo di palla estremamente realistico e a 360° con entrambi i piedi e dove sarà possibile proteggere il pallone mentre si realizzano finte in grado di spiazzare gli avversari, il tutto mediante comandi di gioco intuitivi e facili da padroneggiare.

  • Motion Animation Stability System (M.A.S.S.): I contrasti fisici sul campo sono una parte importante di ogni partita e la tecnologia M.A.S.S. è in grado di simulare alla perfezione i contrasti tra i giocatori, così come gli eventuali litigi grazie a fluidissime animazioni. Al posto di una serie predefinita di animazioni che si ripropongono ripetitivamente in circostanze di gioco simili, M.A.S.S. crea animazioni differenti sulla base di fattori quali: la direzione e l’intensità di un tackle, la forza fisica e la stazza dei giocatori, che cercheranno perfino di strapparsi la palla dopo un’interruzione per provocare l’avversario o per guadagnare tempo. PES 2014 possiede ora più stili di contrasti per offrire un’esperienza di gioco ancora più realistica.

    La presenza di una grande varietà di tipologie di tackle è fondamentale nella progettazione di un videogioco calcistico realistico, e PES 2014 sfrutta tutte le potenzialità offerte dalla fisica di TrueBall Tech per fare in modo che la palla si muova esattamente come dopo un vero scontro di gioco aggiungendo delle componenti di casualità che, come nel calcio reale, fanno in modo che la sfera possa letteralmente schizzare in aria o finire tra i piedi di un altro giocatore.

    L’integrazione della tecnologia M.A.S.S. nel gameplay aggiungerà nuovi elementi che potranno incidere sull’esito finale di una partita. PES 2014 porrà particolare enfasi nelle “battaglie” individuali tra due giocatori avversari. Così come nel calcio reale, i difensori metteranno pressione sugli attaccanti avversari stando loro molto vicini per restringere le possibilità di passaggio e in caso di necessità faranno ricorso al tackle. Gli attaccanti, al contrario, cercheranno di lasciare indietro i difensori, mantenendo al contempo il possesso di palla, approfittando di ogni piccola distrazione dell’avversario per realizzare dei passaggi smarcanti, eseguire dei dribbling o tirare direttamente in porta (se le condizioni lo permettono). Il risultato finale si concretizzerà in una simulazione di calcio estremamente realistica dove la bravura e le caratteristiche dei singoli giocatori incideranno su ogni azione di gioco.

  • Heart: Definire cosa rende il gioco del calcio così avvincente è un’impresa ardua: non si tratta, infatti, solo della componente tecnica di questo sport ad appassionare i fan, ma un ruolo estremamente importante lo giocano anche le emozioni. Il supporto dei tifosi allo stadio, con i loro cori e una straordinaria cornice di pubblico, è in grado di giocare un ruolo determinante nello svolgimento di una partita e può rappresentare il “dodicesimo uomo in campo” di una squadra. PES 2014 introdurrà questo effetto emotivo sui singoli giocatori e sulle intere formazioni in campo.

    I compagni di squadra potranno decidere di cercare di supportare un giocatore che fa fatica a entrare nel ritmo della partita e un’azione particolarmente ben riuscita, da parte di un singolo, potrà galvanizzare il resto dei compagni. L’effetto calderone di uno stadio gremito di fan entusiasti, unito a nuovi e realistici effetti sonori, ben combinati con un’intelligenza artificiale allo stato dell’arte, ricreeranno un’atmosfera calcistica estremamente realistica.

  • PES ID: PES 2013 ha definito un nuovo livello di realismo nei videogiochi di calcio grazie all’introduzione della tecnologia Player ID. Per la prima volta i calciatori sono stati immediatamente riconoscibili al videogiocatore anche dal modo di correre e dallo stile unico di gioco. Il modo in cui un giocatore corre, si muove e calcia il pallone è identico a quello della controparte reale e PES 2013 includeva 50 diversi Player ID di altrettanti giocatori reali.

    Con PES 2014, il numero di giocatori così fedelmente riprodotti verrà raddoppiato e saranno incluse anche le animazioni e le caratteristiche di intelligenza artificiale specifiche sul campo di questi atleti.

  • Team Play: Grazie all’innovativa funzione “Combination Plan” i videogiocatori potranno impostare una grande varietà di tattiche specifiche da utilizzare in determinate zone del campo, queste prevedono la partecipazione di tre o più calciatori che eseguiranno dei movimenti senza palla per coprire le aree del campo scoperte in difesa o a centrocampo. Queste mosse potranno essere programmate in anticipo, in determinate zone del campo, per sfruttare i punti deboli della squadra avversaria.

  • The Core: PES Productions da anni ascolta i pareri dei fan di PES e del gioco del calcio per trarre spunti che permettano di riprodurre in modo sempre più fedele gli elementi chiave di questo sport, tutti questi preziosi feedback si concretizzeranno in ulteriori miglioramenti al gameplay rispetto al precedente episodio.

    Dal punto di vista grafico il videogioco si avvantaggerà di un livello di dettaglio straordinario che si potrà notare in ogni componente di PES 2014, dalla riproduzione della trama dei tessuti delle divise da gioco fino ai movimenti facciali dei calciatori e a una nuova serie di fluide animazioni e transizioni. Gli stadi saranno identici alle controparti reali in ogni minimo dettaglio, perfino nella posizione dell’ingresso dei calciatori sul campo, la folla si muoverà sugli spalti nel corso della partita. La grafica si avvarrà della tecnologia “light-mapping” che aggiungerà ancora più realismo alle partite.

    Il meccanismo dei calci di punizione e dei rigori è stato radicalmente cambiato. Il controllo dei calci di punizione è stato reso ancora più completo, includendo perfino le finte che spesso i calciatori fanno in occasione di una punizione, fingendo di calciare e lasciando all’ultimo momento il tiro a un compagno, vi sarà anche la possibilità di realizzare dei passaggi brevi nelle punizioni a due. I videogiocatori potranno ora muovere la posizione del loro portiere prima di una punizione e i giocatori in barriera si muoveranno in modo istintivo per cercare di respingere il calcio piazzato.

    I calci di rigore utilizzeranno un nuovo sistema di gioco basato anche sull’abilità del rigorista e alla zona della porta dove si vorrà cercare di piazzare il tiro. Il portiere potrà provare a muoversi prima dell’esecuzione della massima punizione, cercando di innervosire o intimidire il rigorista non particolarmente esperto.

Konami annuncia anche l'introduzione dell'Asian Champions League e conferma l'esclusività della UEFA Champions League.

"Pensare fuori dagli schemi con un prodotto sul mercato ogni anno, come PES non è semplice", ha affermato il Creative Producer Kei Masuda, "ma il Fox Engine ci dato la possibilità di poter lavorare con una tale libertà creativa che ci ha continuamente stimolato e spinto a realizzare la migliore simulazione calcistica di sempre. Non vediamo l’ora che i fan di calcio impugnino il controller e sperimentino il controllo ravvicinato della palla, i movimenti dei calciatori e di squadra e tutte le novità di questo titolo, siamo certi che PES non è più limitato dalla tecnologia, ma sarà un prodotto capace di crescere con essa e caratterizzato da una qualità paragonabile solo a quella che ci si potrebbe aspettare dal calcio reale. Tutto il materiale che stiamo rilasciando è stato preso dall’in-game di versioni del gioco complete solo al 70% e su console attuali. Ci teniamo che i fan della serie possano farsi un’idea di ciò che realmente sarà questo prodotto e che sappiano che non stanno guardando un trailer cinematico marketing. Il nostro nuovo motore di gioco è dedicato alla generazione attuale di piattaforme di gioco e sarà totalmente scalabile sulle prossime versioni disponibili".

Konami, dunque, sebbene non annunci ancora PES 2014 per Xbox One e PlayStation 4, lascia intuire che il nuovo gioco di calcio arriverà anche nei formati di nuova generazione. Fa sapere che prossimamente ci saranno ulteriori annunci e che presto ci sarà, per la stampa, la possibilità di provare il nuovo gioco e il nuovo motore grafico.

PES 2014 uscirà nei formati di attuale generazione e PC nel corso del 2013.

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Bluknigth04 Giugno 2013, 15:04 #1
Speriamo che il cambio di motore abbia effettivamente liberato i giocatori....
E che fosse il motore a limitare i vecchi pes...

Avatar004 Giugno 2013, 17:14 #2
Se quella è la grafica col nuovo engine stiamo freschi
tony8904 Giugno 2013, 19:33 #3
Ma ancora non hanno capito che non ci interessa di vedere le gocce di sudore sui volti dei giocatori ma vogliamo un gameplay serio senza giocatori che sembrano tronchi di legno?
AleMeikai8105 Giugno 2013, 10:07 #4
tronchi di legno in PES?? hahahah quello è fifa!!! ma da quant'è che non ci giocate seriamente? inutile soffermarsi su immagini o "racconti" più o meno fantasiosi di qualche heater...
AleMeikai8105 Giugno 2013, 10:16 #5
e poi...di grafica saranno 5 righe su 100...ma è questo che la gente legge...

e tutto il resto?
bisogna saper leggere gli articoli...non leggere solo quello che si vuole...

ma vabbè...spero sia stato fatto apposta a questo punto... sad

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^