Annunciato Nintendo Network

Annunciato Nintendo Network

Nuovo servizio online per 3DS e Wii U con il quale Nintendo vuole colmare il gap da Xbox Live e PlayStation Network.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 14:53 nel canale Videogames
XboxNintendoPlaystationWii U3DSMicrosoftSony
 

Wii U sempre più simile alle console rivali. Il presidente di Nintendo, Satoru Iwata, ha infatti annunciato Nintendo Network, un nuovo servizio online che coprirà sia i giochi per Wii U che quelli per 3DS. Supporterà i DLC, un sistema di account personali su Wii U e, in futuro, anche il download di giochi interi.

Nintendo cercherà di assicurare compatibilità sia per i giochi first-party che per quelli prodotti esternamente, tutti incanalati nella stessa infrastruttura di rete. "A differenza di Nintendo Wi-Fi Connection, che è basata su funzionalità e concetti specifici, stiamo cercando di creare una piattaforma in cui i vari servizi disponibili attraverso la nostra rete siano collegati tramite Nintendo Network in modo che l'azienda possa formulare proposte circostanziate per i suoi utenti".

Iwata, insomma, vuole più Traction, oltre che la possibilità di inviare agli utenti i contenuti che desiderano, che possono ad esempio essere anche proposte di competizione online. I primi giochi che supporteranno Nintendo Network sono Tobidasu Pricla Kiradeco Revolution e Theatrhythm Final Fantasy, che usciranno entro la fine di febbraio in Giappone nel formato 3DS. Consentiranno di fare acquisti in-game e di aggiungere contenuti scaricabili.

"Quando si discute di contenuti aggiuntivi, spesso i mezzi di comunicazione fanno subito l'associazione con i social network. Vi preghiamo di notare che Nintendo rimane un produttore di software, e quindi i nostri clienti sapranno sempre in anticipo per quale tipo di contenuto stanno spendendo i soldi. Non capiterà in nessun caso che un nostro gioco farà spendere molti soldi per avere alla fine ciò che si voleva acquistare in origine", chiarisce Iwata.

"Intendiamo i contenuti aggiuntivi come una possibilità di espandere quell'universo di gioco a cui si riferiscono, universo che magari è particolarmente piaciuto e per il quale si è disposti a continuare a spendere".

Iwata aggiunge che Nintendo sta pensando alla possibilità di introdurre i download di giochi interi. "Questo concetto faceva parte del design iniziale di Nintendo 3DS, perché abbiamo l'infrastruttura necessaria per gestirlo. Stiamo preparando lo stesso tipo di infrastruttura per Wii U, ma al momento non abbiamo tempistiche precise per il lancio di questa funzionalità".

"Questa decisione deve prendere in considerazione vari aspetti, tra cui i rapporti con i rivenditori di giochi in formato fisico, oltre che il modo migliore per servire gli utenti e questioni tecniche come la capacità di immagazzinamento dati delle memorie SD".

Nintendo Network introdurrà anche un sistema di account personali su Wii U: "Faciliterà l'utilizzo di un unico sistema nel caso fosse condiviso tra più membri della famiglia. Inoltre, ci consentirà di combinare vari tipi di servizi e di contenuti in un modo originale".

Iwata parla anche del 3DS, che definisce come l'elemento che ha avuto il maggiore impatto sulle finanze di Nintendo nel corso del 2011. Secondo Iwata, Nintendo inizierà a guadagnarci con 3DS a partire da quest'anno. "Questa previsione dipende dal line-up che contiamo di avere per il 2012, con rilasci senza interruzioni per tutto l'anno", spiega Iwata, che annuncia anche un nuovo titolo della famiglia Mario a scorrimento orizzontale in 2D per 3DS entro la fine del prossimo anno fiscale (31 marzo 2013).

Viene, infine, svelata una nuova funzionalità per Wii U. Sarà, infatti, in grado di creare contenuti sulla base di un contatto tra oggetti reali e una superficie sensibile (un po' come fa il gioco Skylanders di Activision). Il sistema utilizzerà una tecnologia di tipo Near Field Communication e potrebbe sveltire anche le operazioni di pagamento visto che è in grado di acquisire i dettagli sulle carte di credito.

7 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
nico_198227 Gennaio 2012, 15:35 #1
Sempre incentrato sui friend code? :P
Bluknigth27 Gennaio 2012, 16:06 #2
Spero che si diano una svegliata.
la Nintendo WFC fa pena.

Purtroppo anche sony da questo punto di vista non è molto avanti.

Credo che il social sia una cosa più occidentale e lontana dalla cultura giapponese.

Uno qui fa una partita e magari durante fa due chiacchere con l'avversario o con un amico...
Malek8627 Gennaio 2012, 16:12 #3
Nintendo Network introdurrà anche un sistema di account personali su Wii U: "Faciliterà l'utilizzo di un unico sistema nel caso fosse condiviso tra più membri della famiglia. Inoltre, ci consentirà di combinare vari tipi di servizi e di contenuti in un modo originale".


Beh, ci hanno messo 7 anni, ma sembra che finalmente abbiano capito
Fire-Dragon-DoL27 Gennaio 2012, 21:54 #4
Ommioddio i friend code....
Ndwr28 Gennaio 2012, 10:08 #5
Dopo RandnetDD, aperto in Giappone nel dicembre del 1999 e chiuso per motivi indirettamente legati allo stesso nel marzo del 2001, creare un servizio simile oggi, globalmente e con maggiori possibilità di connettività da parte degli utenti, mi sembra un'ottima idea da parte di Nintendo.
kirylo30 Gennaio 2012, 09:57 #6

Innovativi?

Scusate, ma dove sarebbe innovativa la nintendo? A parte il WII mote e la balance board, non hanno portato nulla di innovativo, anche la "nuova" console mi sembra già obsoleta.
berserkdan7801 Febbraio 2012, 10:49 #7
Originariamente inviato da: kirylo
Scusate, ma dove sarebbe innovativa la nintendo? A parte il WII mote e la balance board, non hanno portato nulla di innovativo, anche la "nuova" console mi sembra già obsoleta.


LOL, un po come dire che la microsoft, a parte l'online e il kinect, non ha portato niente di innovativo. e allora la ps3 che cosa ha di innovativo?
se il wii non e' innovativo, non saprei cosa altro lo sia.
che si deve inventare per essere innovativi? un joypad che funziona a chiappe, mentre stai a testa in giu?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^