Animal Crossing: una boccata d'ossigeno per Nintendo

Animal Crossing: una boccata d'ossigeno per Nintendo

La casa di Kyoto vede le proprie azioni rialzarsi grazie al successo di New Leaf

di Stefano Carnevali pubblicata il , alle 08:34 nel canale Videogames
Nintendo
 

Le azioni al massimo livello dal 2011. Un aumento del 4%. Finalmente c'è di che sorridere in casa Nintendo, dopo il recente periodo a dir poco difficile, contraddistinto dallo scarso successo di Wii U. Il rialzo delle azioni di Nintendo (che hanno chiuso a oltre 107 euro di valore, l'altro ieri), è dovuto a un mix di fattori, come l'annuncio di un probabile stop all'embargo sulle console in territorio cinese.

Secondo gli analisti, però, determinante per la riscossa borsistica del colosso nipponico, è stato il successo di Animal Crossing: New Leaf. In Giappone, il nuovo titolo della serie ha decisamente destato scalpore. E tutto fa pensare che risultati altrettanto buoni saranno ottenuti lontano dall'arcipelago orientale.

Animal Crossing: New Leaf è ampiamente il titolo 3DS che ha fatto registrare il miglior lancio dal 2011 a oggi e, per quanto riguarda i livelli di vendita di titoli targati 'Grande N', si piazza addirittura terzo per vendite nel primo mese di pubblicazione (dietro solo a Mario Kart 7 e Super Mario 3D Land.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^