Angry Birds userà i codici QR per unire giochi, film e merchandising

Angry Birds userà i codici QR per unire giochi, film e merchandising

Rovio sta per rilasciare un nuovo gioco free-to-play della serie Angry Birds che usa un meccanismo simile a quello dei codici QR per creare un'originale convergenza tra giochi, film e oggetti di merchandising.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 11:01 nel canale Videogames
 

Angry Birds Action! è un nuovo gioco per Android e iOS con un gameplay leggermente differente rispetto alla tradizione della serie degli uccellini arrabbiati. Come suggerisce il titolo stesso, infatti, si tratta di un gameplay votato all'azione, all'interno del quale i giocatori dovranno sfruttare le abilità peculiari di ciascun uccellino per proseguire nel livello, ora rimbalzando tra una superficie e l'altra ora facendosi strada con la forza bruta tra le fila del nemico.

Angry Birds Action!

Ma la caratteristica più innovativa di Angry Birds Action! è un'altra: l'app usa un sistema simile ai codici QR per creare delle interconnessioni tra prodotti. Il sistema è definito BirdCodes e funziona attraverso codici inseriti in oggetti di merchandising come quelli messi a disposizione dai vari McDonald's, Pez, H&M, e Lego. Basta inquadrare questi codici con la fotocamera dello smartphone ed ecco che all'interno del gioco vengono sbloccate nuove esperienze ludiche.

I giocatori possono scansionare i codici ogni volta che vogliono accedere a queste esperienze rapide e concentrate, pensate appunto per essere vissute ovunque. Nei piani di Rovio è innanzitutto un incentivo per tornare negli store oppure per acquistare definitivamente il giocattolo su cui è posizionato il codice, e giocare così tranquillamente a casa.

Rovio dice che già un milione di codici è stato stampato e si trova in prodotti spediti in giro per il mondo, come i box Happy Meal di McDonald's o certi capi di abbigliamento di H&M.

L'iniziativa promozionale però è indirizzata soprattutto al film di Angry Birds che arriverà nelle sale cinematografiche Usa a maggio e il 16 giugno in Italia. Durante i titoli di coda, infatti, verrà proiettato un codice che se ripreso con lo smartphone sbloccherà l'ennesima esperienza di gioco e una clip che fornirà una prospettiva differente rispetto alla reale fine del film.

Rovio sta cercando da diverso tempo di risollevare il franchise, dopo che a livello videoludico non si riesce più a individuare delle forme di gaming che possano attrarre il pubblico degli smartphone. Nel 2014, infatti, le vendite di merchandising legate ad Angry Birds si sono ridotte del 43%, mentre Rovio ha cambiato due CEO in un lasso di tempo piuttosto ristretto. Pekka Rantala ha infatti lasciato il posto a Kati Levoranta. Allo stesso tempo sono stati praticati 260 tagli al personale.

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Uakko28 Aprile 2016, 11:13 #1

Codice nei titoli di coda.

Scommetto che lo si troverà in rete prima ancora dell'uscita del film.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^