Analisti: Destiny venderà di più di Call of Duty con almeno 15 milioni di copie

Analisti: Destiny venderà di più di Call of Duty con almeno 15 milioni di copie

Si è appena concluso un beta test di Destiny che ha entusiasmato i fan del MMOFPS atteso per settembre e fatto schizzare verso l'alto l'hype.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 10:31 nel canale Videogames
Call of Duty
 

Lo shooter campione di vendite negli ultimi anni è stato Call of Duty, ma secondo gli analisti cederà presto lo scettro. A un altro shooter, e a un altro gioco Activision, ovvero Destiny.

Destiny

Activision e Bungie venderanno almeno 15 milioni di copie di Destiny secondo l'analista di Cowen & Company, Doug Creutz. Ogni anno, dopo l'E3, Creutz analizza il rendimento dei giochi in uscita sui siti retail come Amazon in modo da avere un'idea sul livello di hype dei giocatori rispetto alle principali uscite. Creutz realizza questo studio da quattro anni, e mai prima d'ora un gioco aveva ottenuto un punteggio così alto come quello di Destiny.

Lo stesso Call of Duty Advanced Warfare non riesce a ripetere le prestazioni dei Call of Duty precedenti, e Creutz ritiene che questo dipenda, in parte, proprio dall'ottima resa di Destiny. "Crediamo che Destiny possa superare agevolmente le 15 milioni di copie vendute, e diventa sempre più probabile che possa arrivare anche a 20 milioni", ha scritto Creutz.

Il rating di Destiny nella classifica di Creutz è addirittura più alto rispetto a quelli fatti segnare da Call of Duty Black Ops II e da Grand Theft Auto V, ovvero due dei principali blockbuster videoludici degli ultimi anni con 25 e 33 milioni di copie vendute rispettivamente.

"Pensiamo però che Destiny non possa arrivare ai livelli di Black Ops II o di Gta 5 a causa della limitata base installata di console di nuova generazione, che riteniamo possa attestarsi sulle 25 o 30 milioni di unità entro la fine dell'anno", sono le parole di Creutz. "Ci aspettiamo che Destiny stimoli le vendite di Xbox One e PS4". Secondo Cowen & Company una console su due verrà venduta in coppia con Destiny quest'anno.

Il beta test di Destiny si è concluso nella giornata di ieri, dopo che nel week end è stato aperto a tutti, ottenendo un successo strabiliante e per certi versi inatteso. Per molti Destiny potrebbe diventare il nuovo World of Warcraft, in considerazione della sua natura da gioco online di massa.

Ma per Activision non sono tutte rose e fiori secondo i dati di Creutz, visto che Advanced Warfare potrebbe vendere addirittura l'80% delle copie in meno rispetto al precedente Call of Duty. "È un dato scioccante che, se confermato, potrebbe costituire un problema serio per Activision", dice Creutz.

Naturalmente, il produttore statunitense si sta al momento concentrando su Destiny anche per quanto riguarda gli sforzi di pubblicizzazione e di marketing, mentre tornerà con ogni probabilità su Call of Duty in una seconda fase. Destiny raggiungerà i negozi il 9 settembre, mentre Advaced Warfare il 4 novembre, il che darà la possibilità ad Activision di insistere sul nuovo Cod per i due mesi successivi al rilascio di Destiny.

"In definitiva, non pensiamo che Advanced Warfare venda meno di 5 milioni di copie. I pre-order di questo shooter accelereranno in modo significativo dopo il rilascio di Destiny", conclude Creutz.

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Benna8028 Luglio 2014, 11:15 #1
"È un dato scioccante che, se confermato, potrebbe costituire un problema serio per Activision", dice Creutz.


Il vero dato scioccante è come abbia potuto Call of Duty vendere così tanto fino ad ora considerando che è un gioco copia-incolla dei capitoli precedenti. Sembra che la massa stia aprendo il cervello, ma non canto ancora vittoria
laverita28 Luglio 2014, 14:49 #2
Mah, a me la beta su ps4 ha fatto abbastanza schifo, non tanto per la grafica perché capisco che essendo cross platform non possa essere spinta, quanto per le meccaniche di gioco.
Un mix poco ispirato di caratteristiche prese da altri titoli.
Vedremo, per adesso non lo prenderò al D1 poi si vedrà.
futu|2e28 Luglio 2014, 15:21 #3
Originariamente inviato da: Benna80
"È un dato scioccante che, se confermato, potrebbe costituire un problema serio per Activision", dice Creutz.


Il vero dato scioccante è come abbia potuto Call of Duty vendere così tanto fino ad ora considerando che è un gioco copia-incolla dei capitoli precedenti. Sembra che la massa stia aprendo il cervello, ma non canto ancora vittoria


La massa non può capire la differenza tra un prodotto pessimo e uno ottimo
per definizione. Al massimo può capitare che spostino l'attenzione su un altro
gioco pessimo.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^