Aggirato il software anti-pirateria di Nintendo Wii

Aggirato il software anti-pirateria di Nintendo Wii

Degli hacker hanno creato un chip che, una volta installato all'interno di Nintendo Wii, consente di eseguire giochi non originali.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 13:36 nel canale Videogames
Nintendo
 
Degli hacker sono riusciti a manomettere il software anti-pirateria di Nintendo Wii. Per farlo è necessario installare un chip di modifica all'interno della console. Quest'ultimo, dal costo di circa 55 $, sarà immesso sul mercato nel corso del mese di febbraio.

Il chip, definito Wiinja, va saldato su certi punti della scheda madre di Wii. Una volta installato, è possibile eseguire copie non originali dei giochi per Nintendo Wii e GameCube. Wiinja non riesce comunque a far funzionare anche i giochi importati, limitandosi al solo software acquistato nella stessa regione in cui è stata comprata la console.

Ovviamente Nintendo non approva alterazioni del genere alla propria console. Inoltre, installare il chip invalida la garanzia. E' anche possibile che la società nipponica riesca a compromettere il funzionamento del mod chip con un futuro aggiornamento del firmware della console.

171 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
bjt229 Gennaio 2007, 13:39 #1
Aggiornare il firmware non serve a niente... Dubito che chi ha la consolle modificata la connetta ad internet e/o giochi on-line...

Devono solo metterlo con i giochi nuovi: installazione automatica e obbligatoria... Ma i pirati potrebbero comunque far uscire i giochi patchati...
Zerk29 Gennaio 2007, 13:39 #2
La più bella notizia della giornata! finalmente si possono fare copie di backup!
homer3629 Gennaio 2007, 13:41 #3
Originariamente inviato da: Zerk
La più bella notizia della giornata! finalmente si possono fare copie di backup!

diciamo che finalmente puoi scaricarti i giochi pirata da emule
danyroma8029 Gennaio 2007, 13:51 #4
aggiornando il firmware si potrebbero inserire dei controlli che ad esempio all'accensione vadano a testare la presenza del chip wiininja.
A questo punto però uscirà una nuova versione di chip wiininja che aggirerà questi controlli aggiuntivi e così via....alla fine l'unico a rimetterci è il pirata che si troverà ogni volta costretto a sborsare 55 euro per un chip nuovo quando alla fine con lo stesso prezzo poteva acquistare i giochi originali.
Kintaro7029 Gennaio 2007, 13:52 #5
IMHO perdere i servizi on line per piratare i giochi non vale la pena.
I giochi del cubo si trovano a 10€ e quelli del Wii sono talmente pochi i titoli che meritano l'acquisto, che si può fare il sacrificio di comprarli, tant'è che si trovano già usati in giro.
groot29 Gennaio 2007, 13:53 #6
Originariamente inviato da: homer36
diciamo che finalmente puoi scaricarti i giochi pirata da emule




Copie di backup.


Non so quanto queste notizie debbano essere "pubblicizzate"
Dr3amer29 Gennaio 2007, 14:08 #7
su internet c'e' l'hex per programmare i chip, che costano 2€ \ò/
DevilsAdvocate29 Gennaio 2007, 14:11 #8
Il bello e' che nintendo ha il diritto di modificare il firmware in qualsiasi
momento (cosi' come MS col servizio live), cosi' possono rendere inutilizzabili
le consoles modificate e costringere gli acquirenti a comprarne di nuove....
Milotto29 Gennaio 2007, 14:13 #9
Quanto perbenismo .....!!Tutti pronti ad ostentare le più nobili virtù..!!
Ciascuno con la console che ha comperato è libero di farci ciò che più gli aggrata...., anche utilizzare i backup!
Per quanto mi riguarda utilizzarli non è pirateria , ma forse ,questa non è la sede opportuna per discuterne :si invoca la scure del censore per aver semplicemente citato "emule"...
groot29 Gennaio 2007, 14:14 #10
Originariamente inviato da: Milotto
Quanto perbenismo .....!!Tutti pronti ad ostentare le più nobili virtù..!!
Ciascuno con la console che ha comperato è libero di farci ciò che più gli aggrata...., anche utilizzare i backup!
Per quanto mi riguarda utilizzarli non è pirateria , ma forse ,questa non è la sede opportuna per discuterne :si invoca la scure del censore per aver semplicemente citato "emule"...


Non è pirateria, no.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^