Aggirato il sistema di sicurezza di Steam

Aggirato il sistema di sicurezza di Steam

Valve è per la seconda volta vittima di un massiccio attacco degli hacker, dopo il celeberrimo furto del codice di Half-Life 2.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 11:20 nel canale Videogames
Steam
 
Steam ha avuto diversi problemi da quando è andato online. Le lamentele hanno riguardato le funzionalità dei giochi e del servizio, ma anche difetti nella gestione degli account degli utenti. Sappiamo tutti quanto un servizio del genere possa essere importante in ottica futura, con la distribuzione digitale che sembra destinata a ritagliarsi uno spazio notevole a discapito della tradizionale distribuzione.

Probabilmente, in quest'ottica fa ancora più effetto la notizia che l'hacker che si fa conoscere con lo pseudonimo di "MaddoxX" si è apprestato a rendere nota al mondo informatico. "MaddoxX", infatti, è riuscito ad aggirare il sistema di sicurezza della piattaforma di Valve e ad accedere a una grande mole di informazioni, tra le quali molti dettagli sugli utenti.

Steam

"MaddoxX" si dice in possesso di immagini provenienti dai forum interni di Valve, di una porzione della cartella relativa al programma Valve Cyber Café, di log sugli errori generati dalla piattaforma, di informazioni sulle carte di credito degli utenti registrati, di informazioni finanziarie di Valve.

L'hacker sembrerebbe essere intenzionato a sfruttare la posizione minatoria che ha ottenuto, assumendo un atteggiamento giustizialista nei confronti della software house degli Half-Life. Ha reso nota la sua impresa su questo forum, peraltro apertamente schierato contro lo stesso Steam.

Sono state pubblicate alcune richieste, pervenute all'hacker tramite email, dei gestori dei Cyber Café che aderiscono al programma supportato da Valve e volto al gioco in rete. Ovviamente i gestori chiedono che le informazioni non vengano diffuse. Di fatto, sembra la loro posizione quella più delicata al momento, anche se non si conoscono precisamente i margini di rischio degli utenti che hanno registrato la propria carta di credito su Steam. Sono certamente a rischio coloro che hanno comprato contenuti online nell'ultimo periodo.

Steam

Valve non ha ancora assunto una posizione ufficiale e non ha comunicato la notizia, neanche ai proprietari degli account e ai gestori dei Valve Cyber Café. Questo potrebbe porla in una spinosa posizione legale, considerato che per legge devono essere immediatamente avvertiti gli utenti di un servizio la cui sicurezza è compromessa e le cui informazioni possono essere divulgate.

In questa pagina vedete un paio delle immagini pubblicate dall'hacker, a dimostrazione di quanto avvenuto. Le immagini possono essere ingrandite.

102 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
quicksilver19 Aprile 2007, 11:28 #1
se questo dovese essere avvenuto veramente prevedo tempi duri per la valve in caso di utilizzo dei dati delle carte di credito dei suoi clienti.
io consiglio vivamente a chi ha fatto uso di un account su steam di farsi "prudentemente" annullare la carta di credito e farsela sostituire con una nuova.
drakend19 Aprile 2007, 11:39 #2
Basta usare una carta prepagata...
CicCiuZzO.o19 Aprile 2007, 11:44 #3
Originariamente inviato da: drakend
Basta usare una carta prepagata...
si ok, ma non mi piace per niente lo stesso questa notizia...
euscar19 Aprile 2007, 11:44 #4
... la cui sicurezza è compressa ... ???

Forse si voleva scrivere compromessa?

Ecco un motivo che mi fa apprezzare il tradizionale canale di distribuzione
baila19 Aprile 2007, 11:47 #5
Brutta storia!!Vedremo come andrà a finire!
Paganetor19 Aprile 2007, 11:54 #6
già mi stanno sulle pelotas i giochi che richiedono il CD nel lettore per giocare, figuriamoci quelli che vogliono la connessione a internet
rutto19 Aprile 2007, 12:01 #7
la gestione degli account "cafe" e' stata cambiata piu' di un mese fa, passando da un sistema username/password (chi aveva "buon cuore" poteva semplicemente distribuire tale informazione in modo da far scaricare a chiunque TUTTI i giochi steam) ad uno basato sull'ip (obbligatoriamente statico) e su un qualche codice univoco degli hd su cui si dichiara l'installazione della piattaforma...
Avatar019 Aprile 2007, 12:01 #8
ben gli sta, steam è un aborto
Dumah Brazorf19 Aprile 2007, 12:04 #9
E io che pensavo avesse crackato in maniera decente HL2...
Qua però stiamo andando verso il terrorismo informatico...
Chrno19 Aprile 2007, 12:09 #10
Steam vai vai che ce la fai

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^