Agawi userà Azure per il cloud gaming su Windows 8

Agawi userà Azure per il cloud gaming su Windows 8

L'accordo consentirà di giocare prodotti creati per altre piattaforme anche sui PC e i tablet con Windows 8.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 09:58 nel canale Videogames
WindowsMicrosoft
 

Agawi, una piattaforma di cloud gaming precedentemente conosciuta come iSwifter, ha adottato Microsoft Windows Azure per il cloud hosting che sta alla base del processo di streaming dei giochi sui dispositivi con sistema operativo Windows 8. L'accordo consentirà di giocare prodotti creati per altre piattaforme anche sui PC e i tablet con Windows 8.

Azure è una piattaforma di cloud computing creata da Microsoft per fornire infrastrutture di data center connesse al web alle startup che devono gestire una moltitudine di utenti internet sui loro siti web. Come Amazon Web Services, si tratta di un servizio di "public cloud" con lo scopo specifico di accelerare la crescita di startup e di altre compagnie evitando a queste ultime grossi investimenti sulle infrastrutture di rete.

Agawi userà Azure per offrire cloud streaming di diversi tipi di giochi, dai social game per Facebook ai titoli midcore e hardcore, il tutto su diversi tipi di dispositivi. Secondo Agawi, anche diversi titoli Tripla A saranno presto disponibili sui dispositivi con il nuovo sistema operativo Microsoft, senza che gli sviluppatori debbano nuovamente tornare sul codice per realizzare il porting. Agawi mira a replicare dei servizi già esistenti come OnLive, Gaikai (adesso di proprietà di Sony) e Playcast.

"Siamo stati in trattative con Microsoft per molto tempo", ha detto Peter Relan, presidente esecutivo di Agawi in Menlo Park, California, in un'intervista a GamesBeat. "Le due cose più importanti per noi sono la possibilità di utilizzare il più grande cloud provider per portare la nostra soluzione sul mercato e raggiungere anche gli utenti di Windows 8".

Il vantaggio per gli utenti riguarda la possibilità di fare il log in immediato nei giochi e di proseguire le partite esattamente dal punto in cui erano state interrotte grazie alla funzionalità di cloud saving. Si può convidivere l'esperienza di gioco anche tra dispositivi differenti. Il gioco è in esecuzione sul data center connesso al web che poi manda uno stream video direttamente al dispositivo su cui l'utente sta giocando.

Agawi viene già utilizzato per lo streaming di giochi per Facebook e di giochi per il web su Apple iPad. Adesso la piattaforma si espande includendo anche la piattaforma Windows 8, con l'obiettivo di iniziare a fare lo streaming anche dei giochi Tripla A con grafica tridimensionale complessa.

"Ci stiamo organizzando per iniziare a portare sulla nostra piattaforma non solo i social game, ma anche i giochi PC e i contenuti con qualità da console", aggiunge Relan. "Per raggiungere questo scopo, abbiamo bisogno di eseguire Windows sul cloud".

"Gli sviluppatori di giochi dovrebbero concetrarsi esclusivamente sulla creazione di grandi giochi, e non preoccuparsi di questioni di back-end come la scalabilità e la gestione della piattaforma", è il parere di Walid Abu-Hadba, il vice presidente di Microsoft. "Con Windows Azure, Agawi 2.0 consente agli sviluppatori di rendere i giochi con grafica di altà qualità facilmente accessibili su svariati dispositivi e con tempi di download praticamente istantanei. Per i giocatori, Windows 8 offre un'esperienza veloce, fluida e senza compromessi, che apre le porte a interessanti nuovi form factor".

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^