After Dark, Cities Skylines si espande

After Dark, Cities Skylines si espande

Annunciata al GamesCom, la nuova espansione introdurrà il ciclo tra giorno e notte.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 16:01 nel canale Videogames
 

Sviluppata da Colossal Order e prodotta da Paradox Interactive, la prima espansione per Cities Skylines introdurrà l'alternanza tra il giorno e la notte. I giocatori dovranno prendere decisioni sulla malavita notturna, mentre certi edifici si attiveranno solamente di notte.

Di notte il funzionamento della città sarà sensibilmente differente, con un traffico meno intenso e alcune parti della città che funzioneranno in maniera meno efficiente. Le attività commerciali potranno specializzarsi in attività ricreative. Tali aree per il tempo libero, inoltre, saranno particolarmente attive durante la notte, mentre durante il giorno si trasformeranno in regolari attività commerciali.

I criminali verranno trasportati dagli edifici della polizia alle prigioni. E ci sarà anche il servizio taxi, che si occuperà di portare i turisti verso i luoghi più significativi della città. Avremo gli aeroporti internazionali, più grandi rispetto a quelli presenti nelle precedenti versioni del gioco e dotati di una stazione della metropolitana annessa.

Ci sarà tutta una nuova serie di opzioni di trasporto, come le biciclette e le corsie riservate ad esse, che costituiranno un'alternativa più veloce per i cittadini che sono soliti camminare a piedi. Le corsie preferenziali, inoltre, potranno essere utilizzate per ottimizzare il trasporto pubblico.

Alcune delle nuove feature, come l'alternanza tra il giorno e la notte, saranno gratuite per tutti coloro che hanno già acquistato il gioco originale. Ma le nuove opzioni di trasporto e la specializzazione delle attività ricreative si sbloccheranno solo con l'acquisto di After Dark, la cui data di disponibilità non è stata ancora comunicata.

Cities Skylines è uno dei city builder più apprezzati e completi dell'ultimo periodo. Inoltre, è facilmente moddabile, visto che su Steam Workshop si trovano già 52 mod scaricabili gratuitamente. Ne abbiamo parlato in questo articolo.

7 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Bestio07 Agosto 2015, 17:44 #1
Merita sto gioco? Meglio di Cities XXXXXXXL e Simcity 5000?
nicacin07 Agosto 2015, 17:50 #2
Originariamente inviato da: Bestio
Merita sto gioco? Meglio di Cities XXXXXXXL e Simcity 5000?


Merita, attualmente il miglior city builder senza ombra di dubbio.
DukeIT07 Agosto 2015, 19:12 #3
A vederlo sembra che meriti, però... è disponibile in tutte le lingue, eccetto che in italiano. Vero che si può giocare anche in inglese ma, dispetto per dispetto, evito i giochi non tradotti in lingua italiana.
andryonline07 Agosto 2015, 20:10 #4
Originariamente inviato da: DukeIT
A vederlo sembra che meriti, però... è disponibile in tutte le lingue, eccetto che in italiano. Vero che si può giocare anche in inglese ma, dispetto per dispetto, evito i giochi non tradotti in lingua italiana.


Per chi volesse giocarlo in italiano, c'è la traduzione: www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=2695063
DukeIT07 Agosto 2015, 21:01 #5
Originariamente inviato da: andryonline
Per chi volesse giocarlo in italiano, c'è la traduzione: www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=2695063

Interessante. Peccato però, qualche giorno fa il gioco era in offerta su STEAM, a saperlo l'avrei preso subito. Vorrà dire aspetterò la prossima offerta.
Armin08 Agosto 2015, 13:41 #6
Come 52 mod scaricabili? Ce ne saranno migliaia...
nicacin11 Agosto 2015, 14:35 #7
Originariamente inviato da: DukeIT
Interessante. Peccato però, qualche giorno fa il gioco era in offerta su STEAM, a saperlo l'avrei preso subito. Vorrà dire aspetterò la prossima offerta.


Stiamo parlando di un gioco venduto a metà prezzo dei tripla A, ma primo indiscusso nel suo genere. I soldi anche senza sconti li vale tutti

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^