Activision rivela i piani su Call of Duty. Due nuovi giochi in sviluppo

Activision rivela i piani su Call of Duty. Due nuovi giochi in sviluppo

Nel 2010 arriverà Call of Duty 7 ambientato in Vietnam e nel 2011 un action/adventure sviluppato da Sledgehammer Games. Intanto cambiano gli esecutivi di Infinity Ward.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 08:55 nel canale Videogames
ActivisionCall of Duty
 

Aria di cambiamenti su Call of Duty. Dopo lo strepitoso successo commerciale di Modern Warfare 2, Activision ha deciso di intraprendere una nuova strada con il popolare franchise militare. Conferma lo sviluppo di due nuovi giochi appartenenti alla serie. Di Call of Duty 7 se ne parla già da tempo: Activision conferma che il gioco è in fase di sviluppo presso Treyarch (lo sviluppatore degli episodi 3 e 5 della serie) e che verrà rilasciato in autunno. Non conferma l'ambientazione nel Vietnam, come invece indicano i rumor degli ultimi mesi.

L'altro titolo è sviluippato da Sledgehammer Games e arriverà nel 2011. Sarà uno spin-off che non apparterrà al genere degli sparatutto in prima persona. Si parla genericamente di "action-adventure genre", e potrebbe dunque trattarsi di uno sparatutto in terza persona alla Gears of War. Sledgehammer Games ha base a Bay Arena, in Canada ed è stata fondata da due ex-esecutivi di Visceral Games (Dead Space, Dante's Inferno), Glen Schofield e Michael Condrey.

Activision sta formando un'unità di business dedicata al franchise Call of Duty con l'obiettivo di creare varie iniziative con risorse dedicate. L'obiettivo di Activision è di "espandere il brand Call of Duty come è stato fatto con il business World of Warcraft". Activision intende raggiungere degli accordi di distribuzione con partner in Asia per portare il franchise Call of Duty in una regione con tanti utenti che giocano abitualmente in multiplayer.

E Infinity Ward? Attualmente sta lavorando sui primi due map pack per Modern Warfare 2. Nelle ultime settimane, tuttavia, ci sono state delle tensioni tra lo sviluippatore storico della serie e il produttore Activision che hanno portato alle dimissioni di due esecutivi storici di Infinty Ward, Vince Zampella e Jason West, accusati da Activision di insubordinazione. Congiuntamente all'annuncio dei nuovi piani sulla serie, Activision ha reso noti i nomi di coloro che prenderanno i posti di Zampella e West. Si tratta di Steve Pearce e Steve Ackrich, che occuperanno le cariche rispettivamente di CTO e di direttore della divisione sviluppo.

Activision non ne parla, ma Infinity Ward dovrebbe essere al lavoro su Modern Warfare 3 e su un MMOG che fa parte del brand Call of Duty.

56 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
fukka7503 Marzo 2010, 09:10 #1
Visto il tema, piuttosto che per insubordinazine potevano cacciarli per altro tradimento, e magari fucilarli
kbytek03 Marzo 2010, 09:11 #2
Su pc è indubbiamente morto per ora.
Su console voglio vedere per quante volte riusciranno a propinare la stessa solfa.
GlobuS03 Marzo 2010, 09:21 #3
povero COD, che finaccia.....
D4N!3L303 Marzo 2010, 09:31 #4
Originariamente inviato da: GlobuS
povero COD, che finaccia.....


Imho è già decaduto con l'ultimo MW2.
ndrmcchtt49103 Marzo 2010, 09:33 #5
Se sono come gli ultimi episodi...
Forse sarebbe il caso di chiudere il nome CoD o rimandarlo a idee migliori e nuove
MaxFactor[ST]03 Marzo 2010, 09:42 #6
Spero che questi due EX vadano assieme in un'altra software house e creino un bel gioco come una volta!
Con un pò di rispetto verso il mondo giocatori!
E spero che venda tanto quanto MW2!
TheMash03 Marzo 2010, 09:45 #7
Insubordinazione?
Ma cos'è, un tribunale militare?
Ora date la pena di morte su...
A quanto pare le decisioni maturate per l'ultimo MW2 così come non sono piaciute agli utenti del comparto PC non erano molto simpatiche per certi versi neanche agli sviluppatori storici...tanto per fare ipotesi.
Alla luce di queste novità (e quando ho visto il titolo della notizia non so perchè ma avevo il presentimento di trovare qualcosa di negativo) direi che con le ultime novità (COD7 Treyarch e sta specie di action-adventure genre) hanno letteralmente devastato il marchio Call of Duty, ovviamente MW2 incluso.
Credo che ai lan party con i miei amici continueremo a giocare al mitico COD4.
Activision si è fregata da sola con i propri paraocchi...
ignatech03 Marzo 2010, 09:51 #8
mi terrò stetti cod 2 e il primo Modern Warfare.
omega72603 Marzo 2010, 09:57 #9
Onestamente se eliminiamo la parte multi del gioco (non che non mi piaccia ma semplicemente non mi interessa) trovo che l'ultimo call of duty sia davvero bello....
Certo poi ti dicono che lo finisci in 3 ore e quindi fa schifo....certo....ma magari proviamo a finirlo a difficoltà veterano e scopriamo che la musica cambia parecchio.
Io l'ho finito per la seconda volta su ps3 a veterano (la prima volta a veterano su pc) e ci ho impiegato 11 ore....e non sono un giocatore alle prime armi....
Senza levare le operazioni speciali che se giocate a difficoltà veterano e magari con un amico in cooperativa sono divertentissime e ti tengono impegnato per parecchio tempo....
Certo poi il mio è un elogio al lavoro di IW...dato che tutti i call of duty dispari li potrebbero cancellare ancora prima di pensarli....
ultimate_sayan03 Marzo 2010, 10:00 #10
Credo che ci siano decine di software house che vorrebbero vedere il loro prodotto fare questa "finaccia"... :-D
Mi chiedo come si possa avere il coraggio di parlare di "fine" e "fallimento" su uno dei titoli più venduti degli ultimi mesi (su qualsiasi piattaforma).

I piani futuri sono difficili da valutare sulla carta; dipende tutto dalle scelte che verranno fatte. Trasformare una saga in un brand che riunisca sotto la propria ala giochi differenti non è un compito facile. Vedremo cosa saprà fare Activision.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^