Activision minaccia di interrompere il supporto alle PlayStation. È un bluff?

Activision minaccia di interrompere il supporto alle PlayStation. È un bluff?

Secondo il CEO di Activision Blizzard le console Sony non generano profitti per via di un attach rate (il numero di giochi venduti per ciascuna piattaforma) troppo basso, a sua volta legato al prezzo di commercializzazione eccessivo delle console.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 09:52 nel canale Videogames
SonyPlaystationActivisionBlizzard
 
Nello scorso fine settimana hanno destato stupore le dichiarazioni di Bobby Kotick, CEO di Activision Blizzard, ovvero del più grande produttore di terze parti del mondo dei videogiochi, sul supporto alle console PlayStation. "Sony deve ridurre il prezzo di PlayStation 3 perché l'attach rate è sempre molto basso. Se dobbiamo essere sinceri, potremmo considerare l'abbandono nei confronti di Sony", ha detto Kotick al Times Online.

Con l'espressione "attach rate" si intende il numero di giochi venduti per ciascuna piattaforma, aspetto in cui il business PlayStation 3 è ancora molto carente, anche in confronto a XBox 360. Se il gap tra il numero di unità vendute delle due console si sta riducendo (22 milioni di PlayStation 3 vendute contro le 30 milioni di unità vendute nel caso di XBox 360), anche in considerazione del fatto che XBox 360 è entrata sul mercato un anno prima, l'attach rate della console di Microsoft è sensibilmente superiore, considerato che ogni utente di XBox 360 acquista una media di 8,3 titoli.

"Sony non sta sfruttando il momento favorevole per il mondo dei videogiochi e per i produttori è sempre più difficile supportarla. Sviluppare per PlayStation 3 è dispendioso e Wii e XBox 360 continuano a vendere di più", continua Kotick. "I giochi per XBox 360 consentono maggiori profitti". L'abbandono avverrebbe tra il 2010 e il 2011 e, oltre che PlayStation 3, riguarderebbe anche PSP.

Kotick rivela che Activision ha pagato a Sony 500 milioni di dollari in royalties e altri benefits, cifra che avrebbe consentito alla compagnia nipponica profitti considerevoli. Sony, d'altronde, ha chiuso lo scorso anno fiscale con perdite pari a 597 milioni di dollari solo per ciò che riguarda la divisione videogiochi, e con perdite superiori al miliardo di dollari in riferimento all'intera compagnia (vedi qui).

La posizione ufficiale di Sony è molto criptica: "Rispettiamo le opinioni dei nostri sviluppatori di terza parte, ma non commenteremo questa storia". Più interessante il punto di vista di uno degli analisti più considerati nel mondo dei videogiochi, ovvero Michael Pachter di Wedbush Morgan: "Bobby sta bluffando. Come tutti, vorrebbe che Sony vendesse più console. Semplicemente si aspetta un taglio di prezzo. Se PSP Go! costa così tanto è solo perchè Sony ha messo in previsione un imminente taglio di prezzo per PS3 senza perderci troppo". Il prezzo di listino della nuova PSP è di 250 euro.

Con l'acquisizione di Blizzard, Activision è diventato il principale produttore di terze parti del mondo dei videogiochi. Ha un valore di mercato di 16 miliardi di dollari e nel primo quarto del suo anno fiscale ha generato profitti per 179 milioni di dollari e vendite per 981 milioni di dollari. Controlla serie importanti come World of Warcraft, Guitar Hero, Tony Hawk, StarCraft, Diablo, Crash Bandicoot, Spyro, Call of Duty.

Activision Blizzard si prepara a grossi lanci nei prossimi mesi, come Tony Hawk: Ride, StarCraft II, Guitar Hero 5 e Modern Warfare 2, che secondo le previsioni sarà il lancio più imponente nella storia dell'industria dell'intrattenimento (vedi qui).

64 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
imperatore_bismark22 Giugno 2009, 09:56 #1
Beh, forse finalmente qualcuno glie lo da il colpo di grazia a questa infelice creatura agonizzante!
bertux22 Giugno 2009, 10:06 #2
brutta mazzata questa
DenFox22 Giugno 2009, 10:06 #3
Certo che anche loro, 500 milioni solo di royalties... e che sono, d'oro?!
Giacopo22 Giugno 2009, 10:15 #4
oh, speriamo che abbassino i prezzi e che si risolva tutto... Più che altro per la PSP
Ratatosk22 Giugno 2009, 10:17 #5
Originariamente inviato da: DenFox
Certo che anche loro, 500 milioni solo di royalties... e che sono, d'oro?!


Eh il mercato console si regge principalmente sulle royalties, ovvero un quibus sul venduto di giochi.

Daltra parte MS guadagna ormai da tempo anche sulla vendita delle console, che invece Sony continua ancora a vendere in perdita.

Si sapeva che PS3 era nata morta a causa di un progetto sbagliato sotto molti punti di vista, e le notizie in merito arrivano continuamente a conferma di una sensazione iniziale abbastanza nitida...
Scruffy22 Giugno 2009, 10:18 #6
stimo molto activision, ha sfornato moltissimi gran bei giochi e merita di stare al primo posto. è normale quindi che sia lei stessa a dare una svegliata a sony, facendole abbassare il prezzo della play3 che a quanto si sente in giro è gia scesa a 300€ . i giochi ora vedendo su play costano praticamente uguale sia per ps3 che x360 quindi se le 2 console costassero uguale avrebbero + o meno gli stessi livelli ( + o - perchè la prima gode di mod e dvdr, mentre la seconda no ad entrambe le cose)

staremo a vedere; intanto vai activision e continua così
coschizza22 Giugno 2009, 10:21 #7
Originariamente inviato da: Ratatosk
Eh il mercato console si regge principalmente sulle royalties, ovvero un quibus sul venduto di giochi.

Daltra parte MS guadagna ormai da tempo anche sulla vendita delle console, che invece Sony continua ancora a vendere in perdita.


non ancora, sono arrivati appena a un pareggio ma manca ancora parecchio per poter dire di guadagnare sull'hardware

solo la wii guadagna dal lanchi ma solo perche hanno messo un prezzo IMHO spropositato per la loro console
paxxo198522 Giugno 2009, 10:32 #8
Ogni utente in media acquista 8,3 titoli.... ma lo 0,3 è una demo???... hahahahhahah
Oggi vado e dico voglio 0,3 etti di gioco....
AnonimoVeneziano22 Giugno 2009, 10:35 #9
Hanno fatto lo stesso errore della Sega col Saturn.

L'importante è che con la prossima generazione non seguano di nuovo la sega ...
netcrusher22 Giugno 2009, 10:50 #10

si stanno tirando i piedi da soli

Sony si sta scavando la fossa con le sue stesse mani, il progetto psp go! sarà un fallimento già in partenza, uno perchè il costo è proibitivo, 250 euro manco fosse hardware nuovo, la scelta di togliere l'umd, non tutti abbracciano l'idea di acquistare i titoli in shop virtuale, terzo la praticità, non piace a nessuno sinceramente, ma allora che cavolo la fanno uscire a fare??? registreranno altre perdite facendo in questo modo, bah....fatti loro........non c'è nulla da fare queste multinazionali non hanno la minima umiltà di ammettere la sconfitta.......intanto i dati economici parlano chiaro..........peggio per loro

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^