Accordo di collaborazione tra Activision e Bungie

Accordo di collaborazione tra Activision e Bungie

L'accordo ha una durata di dieci anni e consente ad Activision di distribuire i prossimi giochi di Bungie, tra cui il titolo ancora misterioso che sta sviluppando attualmente.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 16:03 nel canale Videogames
Activision
 

Activision Blizzard e Bungie annunciano di aver raggiunto un accordo che consentirà alla prima delle due società di distribuire in maniera esclusiva il software sviluppato dalla seconda. L'accordo comprende il gioco Tripla A su cui attualmente Bungie sta lavorando, e che ancora non è stato rivelato ufficialmente.

Bungie rimane una società indipendente e rimarrà proprietaria delle proprie proprietà intellettuali. L'accordo ha una validità di 10 anni. Ricordiamo che Bungie è rimasta nell'orbita Microsoft, di cui era una sussidiaria, dal 2000, e da quell'anno si è concentrata esclusivamente sui giochi della famiglia Halo. È tornata indipendente nell'ottobre del 2007. I giochi della serie Halo hanno venduto oltre 25 milioni di copie e hanno generato all'incirca 1.5 miliardi di dollari di fatturato, secondo stime di Npd Group, Charttrack and Gfk. Activision si aspetta che questo accordo porti utili sin dal lancio del primo gioco.

"Abbiamo scelto Activision come partner per la nostra prossima IP in virtù del suo raggio di azione a livello mondiale, per la sua esperienza multipiattaforma e per le sue capacità di marketing", ha dichiarato Harold Ryan, Presidente di Bungie. "Lavorando insieme su questo accordo nel corso degli scorsi nove mesi, è emerso molto chiaramente quanto Activision supporti il nostro impegno nel voler dare ai fan le migliori esperienze di gioco possibili."

"Bungie è uno dei principali studio nel nostro settore e siamo estremamente contenti di avere l’opportunità di lavorare con questo team tanto talentuoso per i prossimi dieci anni", ha dichiarato Thomas Tippl, Chief Operating Officer di Activision Blizzard. "Bungie ha sviluppato alcuni dei giochi e delle esperienze multiplayer più emozionanti e di maggiore successo, e questa alleanza sottolinea il nostro impegno a lungo termine nel sostenere i migliori talenti creativi del settore. Questa partnership senza precedenti con Bungie ci consentirà di ampliare la nostra line up con nuovi emozionanti giochi mentre al contempo continuiamo a rafforzare la nostra posizione nel settore e a ricercare nuove opportunità di crescita a lungo termine."

Nelle scorse settimane è emerso che Bungie ha regitstrato all'Ufficio brevetti e marchi degli Stati Uniti (Uspto) due nuovi marchi, che rispondono ai nomi di Aerospace e Marathon. Altri dettagli si trovano qui.

L'annuncio dell'accordo arriva in un momento molto delicato per Activision, che ha diverse grane legali con Infinity Ward, studio di sua proprietà che, come Bungie, è esperto nello sviluppo di sparatutto in prima persona. Bungie è la seconda software house che passa dall'orbita Microsoft a quella Activision Blizzard dopo Bizarre Creations, acquisita nel settembre del 2007 (vedi qui).

6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
dark.halo29 Aprile 2010, 16:11 #1
Ci dovrebbe essere un errore...
I giochi della serie Halo hanno venduto oltre 25 milioni di dollari e hanno generato all'incirca 1.5 miliardi di dollari di fatturato

In attesa di questo fantomatico tripla A
Kimar29 Aprile 2010, 16:46 #2
@dark.halo

Scusa ma mi sembra ti sia sbagliato...come fanno a vendere 25 milioni di dollari???Mi sa che hai perso il filo!!!

Ciao
halo2629 Aprile 2010, 19:19 #3
volio halo 3!!!ma per PC!
SingWolf29 Aprile 2010, 19:28 #4
Originariamente inviato da: Kimar
@dark.halo

Scusa ma mi sembra ti sia sbagliato...come fanno a vendere 25 milioni di dollari???Mi sa che hai perso il filo!!!

Ciao


voleva dire copie vendute...
indio6829 Aprile 2010, 23:00 #5
dalla padella alla brace.....
qasert30 Aprile 2010, 00:39 #6
speriamo bene

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^