7,6 miliardi di dollari di IPO per King, lo sviluppatore di Candy Crash Saga

7,6 miliardi di dollari di IPO per King, lo sviluppatore di Candy Crash Saga

King sbarcherà a Wall Street e da quanto si legge dai documenti della SEC l'IPO (offerta pubblica iniziale) sarà fissata a 7,6 miliardi di dollari, con un prezzo compreso fra 21 e 24 dollari per azione

di Nino Grasso pubblicata il , alle 09:01 nel canale Videogames
 

King Digital Entertainment ha annunciato oggi di voler lanciare la società in borsa con una IPO (initial public offering) di 7,6 miliardi di dollari. La software house guidata e co-fondata da Riccardo Zacconi è celebre per Candy Crush Saga, che ad oggi vanta circa 500 milioni di download, ma offre anche circa 180 titoli disponibili in 14 lingue diverse.

Candy Crush Saga

Wall Street non rappresenta una certezza per gli sviluppatori di app mobile, come ha dimostrato il caso di Zynga, il cui valore è sceso a circa 5 miliardi di dollari, dopo l'ingresso nei mercati azionari. La situazione di King, però, appare notevolmente diversa: durante l'ultimo anno la società irlandese ha generato un fatturato di circa 1,8 miliardi di dollari e utili per 568 milioni.

Candy Crush Saga e Pet Rescue Saga, i titoli più celebri di King, sono offerti gratuitamente ma la società riesce a produrre grossi introiti grazie alla formula degli acquisti in-app: il giocatore può infatti ottenere bonus e power-up per facilitare il gameplay attraverso pagamenti tramite valuta reale. Si tratta di un sistema che ha letteralmente cambiato i connotati degli store virtuali di applicazioni mobile.

King viene pertanto valutata 7,6 miliardi di dollari in un mercato che complessivamente ha un valore di 17 miliardi, in forte crescita rispetto al 2010 (in cui valeva 6 miliardi di dollari). Lo sviluppatore si è posto l'obiettivo di vendere 22,2 milioni di titoli (di cui 15,5 milioni della società e 6,7 di altri azionisti) a un prezzo variabile fra i 21 e i 24 dollari per azione. Se la società riuscisse a proporre il titolo al prezzo più elevato, potrebbe ottenere complessivamente circa 612,7 milioni di dollari.

Fra gli investitori più eminenti della società abbiamo Apax Partners, che detiene il 48% di King, ed Index Ventures, con l'8,3%. Riccardo Zacconi e John Sebastian Knutsson, entrambi CEO e fondatori della società con sede a Dublino, ne detengono rispettivamente il 10,4 e il 5,9%.

Nonostante la forte crescita avuta sin dal 2012, King ha subito un leggero calo nelle vendite negli ultimi tre mesi del 2013, in cui il fatturato è stato di 632 milioni di dollari rispetto ai 648 dei tre mesi precedenti, con un utile di 269 milioni. Le cause, secondo la società, sono esterne e dovute alla crescente concorrenza su Facebook, App Store e Google Play, rendendo pertanto difficili da prevedere i risultati dei trimestri successivi.

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Ginopilot14 Marzo 2014, 09:49 #1
recinti aperti, accorrete tutti
Cappej14 Marzo 2014, 10:30 #2
decisamente un mondo pazzo... invidio chi riesce ad avere certe visioni a me, ahimè, completamente oscure...
Utonto_n°114 Marzo 2014, 11:11 #3
Di queste app, quello che mi chiedo io, è come si fa a spendere soldi per accelerare il gioco? io ammetto di averci giocato, ma mai speso e ci spenderei manco un centesimo! Non serve!
san80d14 Marzo 2014, 11:35 #4
sara' l'ennesimo flop borsistico di una game house?
djfix1314 Marzo 2014, 13:38 #5
dico solo il mio parere: i loro giochini fanno schifo.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^