38 membri supportano adesso la realtà virtuale di Razer e Sensics

38 membri supportano adesso la realtà virtuale di Razer e Sensics

Razer e Sensics hanno annunciato di aver reclutato 13 nuovi membri, che contribuiranno allo sviluppo della piattaforma rivelata al CES 2015. L'Academia Support Program affiancherà gli sviluppatori a livello globale.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 10:01 nel canale Videogames
Razer
 

Razer e Sensics, le due società responsabili del progetto OSVR rivelato al CES 2015, hanno annunciato l'ingresso di nuovi partner nell’ecosistema OSVR (Open Source Virtual Reality).

OSVR

L'OSVR ha l'obiettivo di standardizzare la creazione e la fruizione di contenuti per dispositivi e software progettati per la realtà virtuale. Razer e Sensics supporteranno l'iniziativa con l'OSVR Hacker Dev Kit, un virtual reality device e software open-source che consentono di programmare qualsiasi tipo di tecnologia VR.

"L'accoglienza ricevuta dall’OSVR ha superato le nostre più rosee aspettative e da quando il CES è terminato stiamo valutando numerose richieste di partnership", afferma Min-Liang Tan, co-fondatore e CEO di Razer. "La possibilità di riunire aziende leader in tutte le aree della realtà virtuale può accelerare l'offerta di nuovi dispositivi consumer e migliorare l’esperienza globale degli utenti".

Tra i nuovi ingressi nell'ecosistema OSVR troviamo 3DRudder, ovvero la società che distribuisce un controller che consente agli utenti di muoversi nella realtà virtuale con i propri piedi. Cyberith, creatore di Virtualizer, un dispositivo di locomozione per VR che consente all’utente di muoversi liberamente in ambienti virtuali. Abbiamo poi Impulsonic, che sviluppa soluzioni audio spaziali per VR e videogame. Phonon, il prodotto di punta di Impulsonic, abilita effetti audio ambientali quali riverbero, occlusione e audio posizionale 3D modellando la fisica del suono.

Jaunt è, invece, il principale sviluppatore di soluzioni hardware e software professionali per l'acquisizione, l'editing e la riproduzione di realtà virtuali cinematografiche. Lucidscape sta mettendo a punto un nuovo motore di simulazione 3D per dare vita a una vasta gamma di mondi virtuali indipendenti e interconnessi, mentre Pixel Titans è un piccolo team impegnato nello sviluppo dello sparatutto Strafe. Altro gioco per la realtà virtuale in sviluppo è Radial-G: Racing Revolved, un gioco di guida arcade ambientato in uno scenario fantascientifico, da Tammeka Games. L'azienda presenterà la prima versione a maggio.

SoftKinetic DepthSense è una tecnologia per VR che abilita un'interazione naturale della mano. La soluzione include una videocamera 3D ad alta sensibilità e un middleware per il tracciamento della mano che forniscono una mesh tridimensionale senza l'esigenza di stringere qualcosa in mano.

Sonic VR sviluppa soluzioni hardware e software che possono effettuare il rendering del suono basato su oggetti 3D (attorno, sopra/sotto, in profondità) per auricolari. Sonic VR metterà a disposizione kit di sviluppo per soluzioni dedicate alle periferiche audio, insieme al supporto integrato per l'OSVR.

Tactical Haptics si occupa, invece, di controller tattili per garantire maggiori sensibilità e realismo rispetto a quelli vibranti. E VisiSonics ha esperienza in Audio 3D perfettamente posizionato e spazializzato per la realtà virtuale e aumentata in giochi e film. Gran parte dell'esperienza coinvolgente tipica della realtà virtuale è attualmente garantita da RealSpace 3D Audio di VisiSonics.

VR Bits è un creative content studio che si sta specializzando in esperienze VR. Entra a far parte dell'OSVR per mettere a disposizione le proprie competenze nella progettazione di giochi VR, contribuire a creare best practice e fornire contenuti VR coinvolgenti. Fondata dai creatori del kit di upgrade DK1, VR Union, infine, produce virtual reality hardware di qualità per la prossima generazione di professionisti e aziende VR.

Il numero, l'impegno e l'originalità di certi progetti fanno capire come la realtà virtuale sia il prossimo trending topic di riferimento per l'industria dei videogiochi. È un settore che necessita ancora di un hardware completamente rifinito, ma che potenzialmente offre la possibilità di innovare molto.

Con l’intento di promuovere e sviluppare ulteriormente la Virtual Reality, Razer annuncia inoltre l'OSVR Academia Program. L'iniziativa offrirà 10 OSVR Hacker Development Kit gratuiti e accesso completo al codice sorgente OSVR alle università interessate che hanno un laboratorio completo di realtà virtuale o hanno in programma di crearlo.

È possibile sottoporre la propria candidatura per l'OSVR Academia Program nel tab "Join OSVR" situato nella parte superiore della pagina www.osvr.com.

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
demon7712 Febbraio 2015, 10:15 #1
miloni di news, filmati, supporters.. ma intanto scaffali vuoti.
Se quelli di oculus aspettano un altro po' quando arriveranno sul mercato saranno obsoleti e superati da mille concorrenti.
pin-head12 Febbraio 2015, 15:24 #2
io ho il DK2, e non vedo l'ora che esca la versione commerciale.
Per ora, cmq, è troppo presto.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^