2K Games ingaggia lo sviluppatore di Lineage per Civilization Online

2K Games ingaggia lo sviluppatore di Lineage per Civilization Online

Il publisher Take-Two e lo sviluppatore Firaxis Games hanno raggiunto un accordo con XLGames per lo sviluppo di Civilization Online.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 09:31 nel canale Videogames
2K GamesCivilization
 

Con sede in Coreal del Sud, XLGames è lo studio responsabile del popolare MMORPG Lineage, che annovera oltre 43 milioni di giocatori. Sotto la direzione di Jake Song, questa software house sta collaborando con il team che ha curato lo sviluppo dell'originale Civilization, Firaxis Games, su una versione online pensata appositamente per i mercati orientali.

Civilization

"Rendere la nostra proprietà intellettuale disponibile in tutte le parti del mondo è una componente importante della nostra strategia di crescita", ha detto Strauss Zelnick, CEO di Take-Two. "I nostri progetti online e social in Asia stanno consentendo a Take-Two di ampliare ulteriormente la propria presenza globale e catturare il pubblico attraverso una grande varietà di piattaforme e modelli di business. In caso si successo, inoltre, questi progetti miglioreranno anche il nostro core business, con flussi di entrate e profitti che avranno margini più alti e più stabili nel tempo".

Non ci sono ancora caratteristiche precise sul gameplay di Civilization Online. Song, tuttavia, sta guidando un team composto da 100 persone, il che rende Civilization Online una delle più grosse produzioni videoludiche per la Corea del Sud.

Civilization Online si aggiunge a NBA 2K Online, NBA 2K All-Stars e Pro Baseball nella strategia per i mercati asiatici di 2K Games. In questi casi si è scelto il modello free to play, e la cosa con ogni probabilità si ripeterà anche con Civilization Online.

Firaxis ha già tentato la strada del free to play con la sua serie di gestionali a turni con Sid Meier's Civilization World, ma quel progetto non raggiunse i risultati previsti.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^