I 24 migliori videogiochi dell'E3 2017

I 24 migliori videogiochi dell'E3 2017

Abbiamo selezionato quelli che secondo noi sono i giochi presentati all'E3 che più faranno parlare di sé nei prossimi mesi. All'interno trovate immagini, filmati, caratteristiche di gioco e tutto quanto è stato mostrato durante l'evento videoludico più importante dell'anno

di Rosario Grasso, Davide Spotti pubblicato il nel canale Videogames
 

Spider-Man

Scheda
publisher: Sony
software house: Insomniac Games
piattaforme: PlayStation 4
data di pubblicazione: 2018

In molti si aspettavano che Sony rivelasse qualche progetto inedito nel corso della sua conferenza, ma alla fine ha prevalso la linea conservativa. Un approccio in controtendenza rispetto alle molte novità che erano state messe sul piatto nell’edizione dello scorso anno. E così la porzione conclusiva dello showcase è stata affidata proprio ad uno dei titoli che erano stati anticipati dodici mesi fa, ma di cui non si era ancora visto né saputo praticamente niente: il nuovo Spider-Man sviluppato da Insomniac Games con il sostegno creativo di Marvel. Un titolo che, pur mostrando analogie importanti con la serie di Batman Arkham firmata da Rocksteady, sembra avere ottimi argomenti per stupire i giocatori ed elevare il genere verso nuovi standard. I punti forti? L’interazione ambientale e la varietà dei possibili approcci al completamento di ciascuna missione.

Come detto Marvel ha dato il proprio contributo nella scrittura della trama che accompagnerà la nuova avventura dell’uomo ragno, sebbene il racconto si discosti da quello delle pellicole cinematografiche. Lasciato da parte il focus sulle origini dell’eroe, l’avventura prenderà le mosse quando ormai Peter Parker ha acquisito una certa familiarità nel suo ruolo di protettore dei più deboli. Per trasmettere il concetto, il direttore creativo Bryan Intihar lo ha definito come “un atleta nella fase migliore della sua carriera”, e questa eccellenza psicofisica si esprimerà nelle abilità in combattimento, nell’estrema velocità di movimento e nella scaltrezza.

Ciò che stupisce è la notevole fluidità che si coglie nel passaggio da una singola azione all’altra: nell’arco di pochi secondi Peter può passare dall’azione furtiva ai combattimenti corpo a corpo, interagire a piacimento con varie porzioni dello scenario, lanciare i nemici nel vuoti per poi riprenderli oppure avvolgerli nelle ragnatele in modo da renderli inoffensivi. A tutto ciò si aggiungono avvincenti sequenze scriptate durante le quali capiterà di correre alla massima velocità sui muri dei grattacieli e su altri oggetti, evitando crolli, ostacoli ed esplosioni.

Nella demo mostrata all’E3 il protagonista ha appena consegnato Wilson “Kingpin” Fisk alla polizia, ma nel frattempo un’organizzazione mafiosa nota come “The Demons” si sta facendo largo per i grattacieli di Manhattan. Nel filmato si intravede anche uno dei principali antagonisti del gioco: Martin Li, detto anche Mister Negative, che con l’ausilio delle sue abilità speciali darà un bel po’ di filo da torcere al protagonista. Per il momento non sono state date indicazioni più precise sulla storia, ma è stata assicurata la presenza di personaggi che risulteranno più o meno conosciuti ai fan del fumetto. “Credo che faremmo un disservizio nei confronti delle persone ripetendo semplicemente la stessa storia che hanno già letto o visto in un film”, ha giustamente osservato il direttore creativo Bryan Intihar. “Vogliamo creare un universo unico. Internamente ci siamo detti che vogliamo rispettare le tradizioni del franchise, ma desideriamo anche rimescolare un po’ le carte”.

In definitiva la sensazione che si fa strada, dopo aver visto le prime sequenze di gameplay, è di trovarci al cospetto di valori produttivi molto elevati, che comunque non impediranno a Insomniac di continuare a lavorare per rendere l’esperienza definitiva perfettamente all’altezza delle aspettative che si sono generate.

 
^