Perché Breath of the Wild è uno dei migliori Zelda di sempre

Perché Breath of the Wild è uno dei migliori Zelda di sempre

Dopo aver completato il lunghissimo nuovo gioco per Nintendo Switch e Wii U, Stefano, grande esperto della serie, ci racconta tutto sui giochi con Link, ci svela i retroscena e ci fornisce la sua prospettiva su come la serie è cambiata nel corso del tempo.

di Stefano Carnevali pubblicato il nel canale Videogames
NintendoSwitchWii U
 

Effetto Switch

Da ultimo un cenno alle peculiarità dell’incarnazione Switch di BOTW. Non sottovalutatene l’impatto. La praticità della console, nonché la sua eleganza e soprattutto la sua portabilità, faranno sì che BOTW diventi un’esperienza totale. Nelle prime giornate di gioco il richiamo di Hyrule era fortissimo e la possibilità di catapultarvici in ogni momento e luogo, garantita da Switch, faceva sì che le ore di gioco crescessero a dismisura. E questo, in un gioco così ampio, è un vero ‘toccasana’.

La praticità della console, nonché la sua eleganza e soprattutto la sua portabilità, faranno sì che BOTW diventi un’esperienza totale
Per me BOTW è il gioco dell’anno (e non solo) e si posizione d’imperio sul podio dei migliori Zelda di sempre. L’estrema vastità, cura e credibilità con cui Hyrule è stata costruita; la grande libertà con cui l’utente può approcciarsi al gioco; la grande abilità richiesta dagli scontri con i nemici e l’estrema profondità del sistema di combattimento; la delicata e drammatica poesia con cui ci verrà narrata la trama e ci verrano presentati i personaggi; la maestria artistica con cui Hyrule è stato ‘disegnato’; la possibilità - grazie a Switch - di scappare, in ogni momento e da ogni luogo, in direzione di Hyrule… rendono l’esperienza regalata da BOTW un’emozione unica e indimenticabile e fanno, del diciottesimo Zelda, un gioco imperdibile per ciascun appassionato di Videogame.

La sfida di ampliare e in qualche modo rivoluzionare la saga, senza perderne i concetti chiave e i dettagli più iconici (come i tradizionali effetti audio) è stata vinta trionfalmente.

Determinante, per la varietà e la profondità di gioco, è la fisica realistica e molto accurata di BOTW. Con un po’ di buon senso, infatti, l’utente potrà approcciare ogni enigma, ogni combattimento e ogni itinerario in modo unico e personalizzato. Combinazioni di elementi naturali e oggetti, di strutture dello scenario e routine nemiche, di poteri speciali e libertà di movimento… con inventiva e fantasia tutto è possibile e credibile. Raramente si sono toccate vette così alte di varietà, coerenza e realismo. Se poi ci aggiungiamo lo straordinario game design, che favorirà molteplici approcci possibili - anche nelle zone più remote del mondo di gioco -, la magnificenza di BOTW è servita.

Ci sono dei difetti? Sì, ma sono veramente minimi e secondari rispetto alla magnificenza creata da Nintendo. L’unico veramente impattante riguarda il ridimensionamento dell’importanza di dungeon e boss fight: uno scotto da pagare necessario, in nome dell’enormità dell’open world e della libertà regalata al giocatore. Direi che il gioco ne vale certamene la candela.

  • Articoli Correlati
  • Provato il nuovo Legend of Zelda: pronto, ancora una volta, a salvare Nintendo Provato il nuovo Legend of Zelda: pronto, ancora una volta, a salvare Nintendo All'evento post-E3 organizzato da Nintendo a Milano, abbiamo avuto modo di provare le due demo di The Legend of Zelda: Breath of the Wild sviluppate per l'E3. Breath of the Wild ha tutto il potenziale per risollevare le sorti di Wii U e, soprattutto, per rendere brillante il lancio della nuova NX. Vediamo perché.
85 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Giovannino24 Aprile 2017, 13:11 #1
E' un bellissimo capitolo della leggenda di Zelda, tuttavia il mio maggior rammarico riguarda il comparto sonoro. Mancano le musiche!! In tutti i giochi di Zelda ero rapito dalla presenza costante della Zelda lullaby o della song of forest, il tema degli shop!!!... La musica è poca e il volume in proporzione agli effetti di gioco è bassissimo e non modificabile riferendosi singolarmente al volume della musica. Nelle lande sconfinate manca l'accompagnamento musicale zona per zona, che avrebbe aiutato a rendere più epico il gioco. Dice bene il recensore: manca di epica. Solo i "ricordi", i momenti più intensi del gioco, ci aiutano a ritrovare il motivo per cui stiamo combattendo. A mio parere avrebbero dovuto puntare di più su musica e epica e avremmo avuto un prodotto in grado di scalzare Ocarina of Time dal podio. Così com'è, invece, è un gioco eccezionale ma non è il migliore di tutti i tempi.
Maxt7524 Aprile 2017, 13:39 #2
Qui bisogna mettersi d'accordo. Ogni Zelda che esce è uno dei migliori...
Facciamo una bella votazione e vediamo chi ne esce vincitore almeno qui sul Forum.
Personalmente l'uscita di "Ocarina of time" e l'introduzione del 3D nella saga è qualcosa di talmente "elevato" che confonde il giudizio del gioco stesso.
Personalmente trovo difficoltà addirittura nel giudicarlo vista la "maestosità" del comparto tecnico visto nel 98 ? 97 ?
Quest'ultimo lo giocherò sulla Switch quando esauriro' i giochi che mi restano sulla Wii U, incluso il remaster a 1080 di Wind Waker
VashXP24 Aprile 2017, 14:09 #3
a mio modesto parere è un titolo sopravvalutato.
storia piattissima, il riassunto è :"ti svegli in totale amnesia e ti dicono che sei un eroe e ci credi, e vai a salvare la principessa", pari alla trama di super mario.
comandi abbastanza noiosi, ovvero link è monotask. se inizia un'azione non può interromperla né iniziarne una seconda. e spesso è causa di morte.
e come dice Giovannino le musiche sono pressoché inesistenti... cioè ci sono ma dopo un po' che le ascolti sono solo un rumore di sottofondo, e non è colpa della console, ricordiamoci che Nobuo Uematsu ha fatto delle colonne sonore epiche già sul super nintendo e PS1...
la grafica invece è bellina, sempre limitato dalla potenza di calcolo del tegra ma tutto sommato a me piace (ovvio nulla di paragonabile alla PS4 o Xscatola, figuriamoci il PC...).
noioso anche la scelta della durata delle armi, manco fossero di cristallo, si spaccano parecchio in fretta.
mi sono immaginato come sarebbe stato GoT o LotR se avessero avuto tutti le armi fragili come in zelda, a metà combattimento sarebbero stati tutti costretti a tirarsi cazzotti
matsnake8624 Aprile 2017, 14:30 #4
Originariamente inviato da: Giovannino
E' un bellissimo capitolo della leggenda di Zelda, tuttavia il mio maggior rammarico riguarda il comparto sonoro. Mancano le musiche!! In tutti i giochi di Zelda ero rapito dalla presenza costante della Zelda lullaby o della song of forest, il tema degli shop!!!... La musica è poca e il volume in proporzione agli effetti di gioco è bassissimo e non modificabile riferendosi singolarmente al volume della musica. Nelle lande sconfinate manca l'accompagnamento musicale zona per zona, che avrebbe aiutato a rendere più epico il gioco. Dice bene il recensore: manca di epica. Solo i "ricordi", i momenti più intensi del gioco, ci aiutano a ritrovare il motivo per cui stiamo combattendo. A mio parere avrebbero dovuto puntare di più su musica e epica e avremmo avuto un prodotto in grado di scalzare Ocarina of Time dal podio. Così com'è, invece, è un gioco eccezionale ma non è il migliore di tutti i tempi.


Io invece ho apprezzato tantissimo il poter sentire semplicemente il suono del vento che soffia sull'erba o attraverso la gola di un canyon.

E nei posti importanti la musica c'è. Vedi ad esempio il bosco perduto....
Mi ci sono imbattuto per caso, ma l'atmosfera e la dolce melodia mi hanno fatto capire subito in che cosa ero incappato .


Originariamente inviato da: VashXP
a mio modesto parere è un titolo sopravvalutato.
storia piattissima, il riassunto è :"ti svegli in totale amnesia e ti dicono che sei un eroe e ci credi, e vai a salvare la principessa", pari alla trama di super mario.
comandi abbastanza noiosi, ovvero link è monotask. se inizia un'azione non può interromperla né iniziarne una seconda. e spesso è causa di morte.
e come dice Giovannino le musiche sono pressoché inesistenti... cioè ci sono ma dopo un po' che le ascolti sono solo un rumore di sottofondo, e non è colpa della console, ricordiamoci che Nobuo Uematsu ha fatto delle colonne sonore epiche già sul super nintendo e PS1...
la grafica invece è bellina, sempre limitato dalla potenza di calcolo del tegra ma tutto sommato a me piace (ovvio nulla di paragonabile alla PS4 o Xscatola, figuriamoci il PC...).
noioso anche la scelta della durata delle armi, manco fossero di cristallo, si spaccano parecchio in fretta.
mi sono immaginato come sarebbe stato GoT o LotR se avessero avuto tutti le armi fragili come in zelda, a metà combattimento sarebbero stati tutti costretti a tirarsi cazzotti


Ma almeno dovresti provarlo prima di scrivere cavolate.
Se l'avessi giocato sapresti che piu vai avanti, piu le armi sono robuste e potenti.


Ad ogni modo.....

1- Breath of the Wild
2- Twilight Princess
3- A Link to the Past


E poi onestamente non capisco perchè si debba cercare di collocare ogni zelda in una timeline.
Ogni capitolo per me è a se stante imo.
MiKeLezZ24 Aprile 2017, 14:52 #5
Originariamente inviato da: Maxt75
Qui bisogna mettersi d'accordo. Ogni Zelda che esce è uno dei migliori...
Facciamo una bella votazione e vediamo chi ne esce vincitore almeno qui sul Forum.
Personalmente l'uscita di "Ocarina of time" e l'introduzione del 3D nella saga è qualcosa di talmente "elevato" che confonde il giudizio del gioco stesso.
Personalmente trovo difficoltà addirittura nel giudicarlo vista la "maestosità" del comparto tecnico visto nel 98 ? 97 ?
Quest'ultimo lo giocherò sulla Switch quando esauriro' i giochi che mi restano sulla Wii U, incluso il remaster a 1080 di Wind Waker
Va contestualizzato nell'ecosistema Nintendo... Nintendo non ha giochi decenti, quindi se ci esce un'esclusiva e guarda caso è pure decente come Zelda, è chiaro che venga osannato come il nuovo Messia.

E' la stessa filosofia del "nella terra dei ciechi, chi ha un solo occhio è re".

Se fosse un multipiattaforma sarebbe ridimensionato come quello che è: un giochetto con un gameplay di 20 anni fa e conseguentemente buttato nel dimenticatoio della mediocrità.
bronzodiriace24 Aprile 2017, 15:04 #6
Lo Skull kid di Majora Mask non è un pg vero e proprio ed è strettamente collegato al fatto che la maschera si impossessa di lui

Quindi non sarebbe collegabile quasi a nessun zelda.
bronzodiriace24 Aprile 2017, 15:06 #7
Originariamente inviato da: MiKeLezZ
Va contestualizzato nell'ecosistema Nintendo... Nintendo non ha giochi decenti, quindi se ci esce un'esclusiva e guarda caso è pure decente come Zelda, è chiaro che venga osannato come il nuovo Messia.

E' la stessa filosofia del "nella terra dei ciechi, chi ha un solo occhio è re".

Se fosse un multipiattaforma sarebbe ridimensionato come quello che è: un giochetto con un gameplay di 20 anni fa e conseguentemente buttato nel dimenticatoio della mediocrità.


mike se riassumi tutto con buttato nel dimenticatoio della mediocrità poi devi veramente buttare tutti i giochi nel water.
aresiusII24 Aprile 2017, 15:10 #8
Originariamente inviato da: MiKeLezZ
Va contestualizzato nell'ecosistema Nintendo... Nintendo non ha giochi decenti, quindi se ci esce un'esclusiva e guarda caso è pure decente come Zelda, è chiaro che venga osannato come il nuovo Messia.

E' la stessa filosofia del "nella terra dei ciechi, chi ha un solo occhio è re".

Se fosse un multipiattaforma sarebbe ridimensionato come quello che è: un giochetto con un gameplay di 20 anni fa e conseguentemente buttato nel dimenticatoio della mediocrità.

classico commento da sonaro o boxaro, strano che tutti i zelda siano ossanati anche dalla critica e che zelda ha preso una marea di 9 e 10 a non finire, senza contare che quest'ultimo gameplay per te cosi vecchio da la pista a tutti gli open world attuali, io mi son divertito piu con i giochi nintento che con la generazione normale di giochi, e manco sono nintendaro il wiiu e la mia prima console nintendo e c'e lo da un anno,
matsnake8624 Aprile 2017, 15:29 #9
Stava trollando. Non serve nemmeno rispondergli
VashXP24 Aprile 2017, 15:42 #10
matsnake86, guarda che c'è l'ho!!
magari a te non sta bene che non tutti lo osannino come il miglior gioco di sempre, fattene una ragione, non tutti la pensano come te.
per me Zelda BofW non mi ha stupito, è carino, un buon passatempo, ma di certo non è sufficiente a tenermi inchiodato alla Switch.
più avanti le armi sono più robuste, meno male! intanto per ora è una rottura di coglioni.
anche come gioco, sopratutto lato narrativo non è ben strutturato (sarà anche perché c'è poco da narrare?).
tornando al discorso delle colonne sonore, non salvi tutto il gioco solo perché in determinati scenari ci hanno (per fortuna) messo 1 BGM....

sicuramente è un titolo che merita la sufficienza, anche qualcosa in più... ma a parer mio, non è né un capolavoro né un killer app...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^