BlizzCon 2016: tutti gli annunci e le novità

BlizzCon 2016: tutti gli annunci e le novità

Tutti gli annunci e le novità emerse dall'annuale convention di Blizzard dedicata ai suoi celebri franchise.

di Antonio Rauccio pubblicato il nel canale Videogames
BlizzardDiabloOverwatchWorld of Warcraft
 

Hearthstone ed Heroes of the Storm

Annunciata la nuova espansione di Hearthstone, chiamata I bassifondi di Meccania, che getterà uno sguardo al ventre criminale della squallida cittadina mercantile di Azeroth.

Per Heroes of the Storm è stato annunciato che due nuovi eroi si uniranno presto al Nexus: Re Varian Wrynn e Ragnaros, il signore del fuoco
Per maggiori dettagli sulle novità dell’espansione e delle nuove carte, vi rimandiamo a questo indirizzo.

Per Heroes of the Storm è stato annunciato che due nuovi eroi si uniranno presto al Nexus: Re Varian Wrynn e Ragnaros, il signore del fuoco.

Varian è il primo eroe multiruolo del gioco: può diventare uno scudo per la squadra, bloccando i danni dei nemici, oppure abbattere con le sue lame gli avversari. Ragnaros può prendere il controllo di un forte (alleato o nemico distrutto), utilizzandolo per attaccare con le sue abilità di fuoco.

In questo video ci vengono presentati in tutto il loro splendore.

Il gioco verrà inoltre aggiornato nell'immediato futuro con una nuova mappa e la nuova rissa La vendetta di Cuornero. Per maggiori dettagli, vi rimandiamo qui.

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
tony7308 Novembre 2016, 09:32 #1
Sempre la solita roba da 20 anni (con lo stesso motore grafico ovviamente ).
nairno08 Novembre 2016, 10:03 #2
Originariamente inviato da: tony73
Sempre la solita roba da 20 anni (con lo stesso motore grafico ovviamente ).


dev'essere per questo lo scarso successo commerciale di Blizzard e il motivo per cui nessuno gioca i loro titoli. Da vent'anni a questa parte oltretutto.
Enderedge08 Novembre 2016, 10:39 #3
Se diamo un sguardo al passato non credo riuscirai a trovare un'altra società con i numeri (non solo economici) della Blizzard.
E' una società che da Blackborn in poi ha creato proprietà intellettuali che hanno modificato il modo di giocare di tutti (a parte DooM settore in cui non si è mai invischiata) ed è stata copiata da TUTTI (anche quando è stata Lei a "prendere" una meccanica di altri e modificarla) senza peraltro che nessuno sia riuscito a bissarne i successi.
La stabilità del motore grafico (che ti permette di giocare con i suoi titoli su moltissime macchine anche datate), il puntare sulle meccaniche di gioco, il continuo supporto negli anni, per me sono plus che la Blizzard ha sempre messo in campo a sostegno dei propri clienti.
Non ennemila "versioni" dello stesso gioco (che alcuni dicono essere delle grandi patch dello stesso gioco) tanto per uscire ogni anno con una release "n+1" con differenze minime tra uno e l'altro.
Puoi non trovare piacevole quello che propone ma non credo sia discutibile la serietà e la qualità di quello che produce (tanto per ricordare ... non ci sono mai state patch del primo giorno ... anche se non ha molto senso per la attuale tipologia di giochi ove le patch vengono proposte continuamente a miglioramento constante del gioco).
Discutiamo dei giochi e di quello che propongono .... può piacere o meno ... si può essere d'accordo o meno (peraltro ultimamente sono abbastanza in disaccordo) ma come società (e ricordo che non fa, ne deve fare, beneficenza) è dalla parte "nostra" fa della soddisfazione dei propri clienti un punto di partenza della propria produzione.
Produzione, ripeto, che può non piacere ma che è sempre di alto livello.


ningen08 Novembre 2016, 19:33 #4
Blizzard era una grande sh, ma negli ultimi anni a parte Starcraft II non ha fatto uscire niente di straordinario, ne di totalmente convincente.
Purtroppo con gli anni si è costruita, con merito, la fama di sh che non sbaglia un colpo, ma oggi non è più cosi, per quanto in molti continuino a pensarlo.
Sta di fatto che, continua a "mungere la vacca", facendo uscire espansioni per un gioco uscito nel 2005, con quasi 10 anni sul groppone, ha fatto uscire un Diablo 3 che ha diviso la fanbase tra chi lo ha amato e chi lo ha odiato, ha fatto uscire un fps da 4 soldi, che è riuscita a vendere non per meriti del gioco ma per la fama di Blizzard ed il design curato dei personaggi, di cui tral'altro esiste un titolo f2p molto simile chiamato Paladins e che a quanto pare era in sviluppo da prima che esistesse OW o per lo meno nello stesso periodo. C'è tral'altro una polemica in corso su chi a copiato chi, roba che non merita commento.
tony7309 Novembre 2016, 01:07 #5
Originariamente inviato da: Enderedge
Se diamo un sguardo al passato non credo riuscirai a trovare un'altra società con i numeri (non solo economici) della Blizzard.
E' una società che da Blackborn in poi ha creato proprietà intellettuali che hanno modificato il modo di giocare di tutti (a parte DooM settore in cui non si è mai invischiata) ed è stata copiata da TUTTI (anche quando è stata Lei a "prendere" una meccanica di altri e modificarla) senza peraltro che nessuno sia riuscito a bissarne i successi.
La stabilità del motore grafico (che ti permette di giocare con i suoi titoli su moltissime macchine anche datate), il puntare sulle meccaniche di gioco, il continuo supporto negli anni, per me sono plus che la Blizzard ha sempre messo in campo a sostegno dei propri clienti.
Non ennemila "versioni" dello stesso gioco (che alcuni dicono essere delle grandi patch dello stesso gioco) tanto per uscire ogni anno con una release "n+1" con differenze minime tra uno e l'altro.
Puoi non trovare piacevole quello che propone ma non credo sia discutibile la serietà e la qualità di quello che produce (tanto per ricordare ... non ci sono mai state patch del primo giorno ... anche se non ha molto senso per la attuale tipologia di giochi ove le patch vengono proposte continuamente a miglioramento constante del gioco).
Discutiamo dei giochi e di quello che propongono .... può piacere o meno ... si può essere d'accordo o meno (peraltro ultimamente sono abbastanza in disaccordo) ma come società (e ricordo che non fa, ne deve fare, beneficenza) è dalla parte "nostra" fa della soddisfazione dei propri clienti un punto di partenza della propria produzione.
Produzione, ripeto, che può non piacere ma che è sempre di alto livello.


Dopo la mostruosa delusione presa con Diablo 3 con me hanno chiuso. Già SC2 mi fece non poco storcere il naso... Avranno anche "qualità" ma i tempi di quelle meraviglie che furono Warcraft 2 e Diablo 1/2 sono oramai persi nelle nebbie del tempo.

PS.

Chi ti parla ha tutto di Blizzard fino a D3 (Sc2 e D3 ho le mega collector addirittura), quindi non sono hater sia chiaro.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^