Madden NFL 17: in attesa di Fifa, ecco il football americano

Madden NFL 17: in attesa di Fifa, ecco il football americano

Per quanto in Italia la serie Madden non goda di grande attenzione, essa è uno dei principali fiori all’occhiello della line-up di EA. Negli States, infatti, il football sposta gli equilibri come la Serie A di calcio fa dalle nostre parti: con la sua stagione breve e intensa - che fa di ogni partita una finale - lo sport della palla ovale tiene incollati ai teleschermi milioni di Americani.

di Stefano Carnevali pubblicato il nel canale Videogames
Electronic Arts
 

L'illusione degli Special Team

Durante la campagna pre-lancio del gioco, EA si era molto spesa nel descrivere i miglioramenti che avrebbero investito gli special team difensivi.

Una difesa impotente come l'anno scorso
In particolare c’era stata la promessa di un maggior controllo della linea di difesa, con la concreta possibilità di bloccare field goal e punt al momento del calcio.

Nelle fasi di allenamento/tutorial - al solito obbligatorie, soprattutto per quanto concerne le nuove dinamiche - tutto funziona a meraviglia e si bloccano a ripetizione gli sventurati ‘calciatori’.

Come ovvio, nelle partite, non sarebbe stato ammissibile avere blocchi in serie, però quello che accade è l’estremo opposto, con una difesa che è impotente come l’anno scorso.

A oggi, con un bel numero di partite sul groppone, l’unico evento degno di nota accaduto durante un calcio, è stato l’aver guadagnato una penalità perché il difensore avversario è franato rovinosamente sul mio kicker.

Il calcio in sé è cambiato ed è leggermente meno scontato: avremo pochi secondi per vedere appieno la traiettoria del nostro calcio, dopodiché potremo osservare solo la linea corrispondente all’inizio del calcio. Saremo poi chiamati a tenere lo stick in posizione durante tutto il calcio, per indirizzare il pallone dove desideriamo. Infine dovremo premere il tasto due volte, per bloccare un indicatore in oscillazione, sulla potenza voluta e in uno spazio limitato per garantire l’accuratezza del tiro.

Notevole l’introduzione della tensione: sui calci più delicati, qualora l’avversario chiami un timeout appena prima del calcio, quando ci ripresenteremo in posizione, ci troveremo con una difficoltà accresciuta in tutte le operazioni.

 
^