I 22 migliori videogiochi dell'E3 2016

I 22 migliori videogiochi dell'E3 2016

Abbiamo selezionato quelli che secondo noi sono i giochi presentati all'E3 che più faranno parlare di sé nei prossimi mesi. All'interno della rassegna non troverete quei titoli che sono stati solamente annunciati senza che sia stato mostrato qualcosa di concreto durante la fiera.

di Rosario Grasso, Davide Spotti pubblicato il nel canale Videogames
MicrosoftSonyNintendo
 

Deus Ex Mankind Divided

Deus Ex Mankind Divided
publisher: Square Enix
software house: Eidos Montreal
piattaforme: PC, PlayStation 4, Xbox One
data di pubblicazione: 23 agosto 2016

Questo titolo realisticamente può diventare uno dei migliori, o il migliore in assoluto, videogioco del 2016. Questo perché Eidos Montreal promette un'interessante estensione in termini di durata dell'avventura, la possibilità di personalizzare a fondo il personaggio e la storia, lasciando allo stesso libero il giocatore di interagire come vuole senza una guida dall'altro asfissiante. Con questo capitolo Eidos vuole ampliare lo scenario di Deus Ex così come lo abbiamo visto nell'ottimo Human Revolution, andando anche oltre il media videoludico e coinvolgendo libri e fumetti.

La demo E3 di Deus Ex Mankind Divided era ambientata a Praga in un'epoca in cui coloro i quali hanno avuto innesti cybernetici sono considerati come un pericolo per la società. Non solo perché sono così dotati di capacità fisiche oltre la media, ma soprattutto perché facilmente controllabili da remoto tramite infiltrazione nelle loro menti, come avevamo avuto modo di vedere in Human Revolution. Tutti vengono controllati per le strade di Praga, eccetto il protagonista, il solito Adam Jensen, perché dotato di permessi speciali. Gli ambienti, inoltre, sono sporchi e degradati, quasi a trasmettere il periodo buio vissuto dalla specie umana proprio a causa dei potenziamenti bionici.

Gli ambienti della demo sono carichi di elementi di narrazione: tramite giornali e dispositivi elettronici, ma anche semplicemente ascoltando la gente del luogo, il giocatore può apprendere cosa è effettivamente accaduto. Sembra che le ambientazioni siano molto più varie rispetto al passato e che il giocatore possa seguire un maggior numero di storie secondarie in alternativa a fare avanzare la storia. La mappa si sviluppa molto in senso verticale, mentre ci sono miglioramenti importanti anche al sistema di dialogo e a quello di combattimento.

Il giocatore può potenziare il braccio bionico e gli altri poteri in dote a Jensen, attraverso i Praxis già visti in Human Revolution e facendo ricorso al mercato nero. Jensen è capace di muoversi brutalmente grazie alla sua spinta elettromagnetica di usare delle mine tossiche o, ancora, fra i tanti poteri a disposizione, eliminare fino a quattro nemici contemporaneamente tramite la Tesla Gun. Eidos Montreal ha migliorato il sistema di coperture, che adesso consente di muoversi più velocemente da una copertura e l'altra, sempre all'interno dell'approccio che vede il passaggio dalla canonica visuale in prima persona a quella in terza nel momento in cui ci si protegge con una copertura. I giocatori devono organizzare precise azioni stealth sfruttando anche l'ambiente sonoro circostante e sopprimendo il rumore prodotto dal loro alter ego. Gli avversari sono maggiormente aggressivi e ostici, il che dovrebbe ulteriormente scoraggiare l'approccio action diretto in favore, appunto, della precisione nei movimenti.

È stata rivelata anche la nuova modalità Breach, che fornisce ai giocatori un'esperienza di gioco mista tra un puzzle game ed uno shooter. Come Ripper, l'obiettivo del giocatore sarà di ottenere e vendere dati altamente confidenziali infiltrandosi in alcuni server molto sicuri. Si usano i fondi acquisiti, man mano che il gioco prosegue, per migliorare le abilità e l'arsenale a disposizione. A seconda di come il giocatore svolgerà le missioni, dei premi che acquisirà, inclusi gli XP, dei crediti, dei booster packs, il livello di difficoltà delle missioni aumenterà. Di seguito trovate anche il trailer di annuncio di Breach.

Insieme all'esperienza principale di Mankind Divided, ci sarà la versione declinata per smartphone e tablet Deus Ex GO. Si tratta di un puzzle game di infiltrazione a turni ambientato in un'interpretazione stilizzata dell'universo di Deus Ex. Nei panni dell’agente infiltrato Adam Jensen, tecniche di hacking, combattimento e la crescita del personaggio permetteranno di risolvere i puzzle più difficili dell’intera saga dei GO. Lavorando al fianco degli alleati in TF29 e al gruppo Juggernaut Collective, il giocatore dovrà infiltrarsi all'interno di svariate location con lo scopo di svelare le cospirazioni celate dietro i piani terroristici.

 
^