Recensione Overwatch: tre pareri sullo shooting secondo Blizzard

Recensione Overwatch: tre pareri sullo shooting secondo Blizzard

Tre redattori di Gamemag hanno provato a fondo il nuovo shooter multiplayer di Blizzard e hanno espresso il loro parere. I voti finali sono frutto della media dei voti inoltrati dai tre autori dell'articolo, i quali hanno espresso il medesimo voto globale. Fra gli articoli correlati trovate, inoltre, ulteriori approfondimenti sulle caratteristiche di gioco e i personaggi di Overwatch.

di Marco Fiore, Antonio Rauccio, Davide Spotti pubblicato il nel canale Videogames
BlizzardOverwatch
 

Il parere di Marco Fiore

Ho avuto modo di provare la versione PC di Overwatch per una decina di ore, durante le quali ho testato in maniera piuttosto approfondita tutte le modalità di gioco ed i personaggi. A mio avviso Overwatch riesce ad emergere come prodotto di qualità e risulta in grado di attirare sia un'utenza generalista (grazie ad un tutorial ed una modalità di allenamento ben congegnati) che una più interessata al mondo competitivo (nelle partite squadra vs squadra), non tanto grazie a fonti d'ispirazione di successo come Team Fortress 2 (da cui prende gran parte delle meccaniche e delle modalità di gioco) o il mondo dei MOBA (da cui è ispirato il design delle abilità speciali), quanto più all'incredibile lavoro di caratterizzazione dei personaggi che risultano molto carismatici e divertenti da giocare, ognuno con un proprio stile di gioco in grado di appagare anche i fan più esigenti. Visto dall'esterno il roster di eroi di Overwatch può apparire come uno dei punti di debolezza del gioco, un miscuglio caotico di personaggi mal assortiti che rappresentano un insieme di stereotipi delle varie nazioni da cui sono ispirati. Questo, appunto, solo all'apparenza: l'alchimia creata da Blizzard funziona e dopo le prime partite mi sono ritrovato immerso in uno stupendo mondo fantasy dove ogni eroe sembra essere al posto giusto e dove posso cambiare continuamente stile di gioco semplicemente cambiando eroe, adattandomi così alla mappa o al team di eroi che sto affrontando. Dopo le ore passate su Overwatch vorrei incentrare il mio commento su tre argomenti in particolare che rispecchiano le basi su cui ho giudicato Overwatch: ottimizzazione del gioco su PC, modalità competitiva e rapporto qualità prezzo.

Dal punto di vista tecnico ritengo che la Blizzard abbia svolto un lavoro egregio su Overwatch sotto quasi ogni aspetto: graficamente il gioco scala benissimo e riesce a girare con un ottimo framerate anche su configurazioni vecchie di qualche anno a fronte di una resa grafica di pregio, una spanna sopra quella a cui siamo abituati dalla software house di Irvine. Il comparto audio è di buona fattura e grande cura è stata posta non solo nella realizzazione della colonna sonora ma anche e soprattutto (e lo dico con un pizzico di orgoglio nazionale) nel doppiaggio in italiano del gioco, davvero eccellente ed ispirato. Dal punto di vista artistico Blizzard si è ispirata allo stesso stile grafico già visto in Team Fortress 2, ovviamente proponendo la sua formula rivista ed aggiornata al 2016: il risultato è una serie di livelli molto belli ed articolati che però sembrano leggermente troppo piccoli e concorrono a determinare una durata piuttosto bassa delle partite, anche quelle più serrate. A volte infatti bastano un paio di azioni ben costruite per vincere una partita (o per perderla miserabilmente).

Il sistema di matchmaking, almeno nella mia personale esperienza durante le partite rapide giocate da solo, non è parso estremamente bilanciato: la gran parte delle partite è terminata con vittorie o sconfitte rapide e solo in percentuale relativamente bassa ho avuto modo di giocare partite molto bilanciate e combattute. D'altronde penso sia plausibile che il sistema di matchmaking non risulti ancora accurato nelle prime ore di gioco, specialmente a fronte del fatto che le partite rapide sono la principale occasione di provare eroi differenti in PVP. In questo modo quindi, se anche un giocatore è particolarmente forte con un set di eroi, potrebbe performare meno di quanto il sistema di matchmaking si aspetta utilizzando personaggi che non conosce ancora alla perfezione. Ad ogni modo, due semplici considerazioni sono d'obbligo: la prima è che la precisione del sistema di matchmaking migliorerà sensibilmente con il tempo, man mano che i giocatori acquisiranno più esperienza con il gioco, la seconda è che ritengo sia giusto che le partite rapide non vadano prese troppo seriamente perchè dovrebbero servire da allenamento per chi poi vuole imparare gli eroi in PVP per prepararsi alle partite classificate.

La situazione migliora sensibilmente nelle partite di gruppo: quando si gioca squadra vs squadra Overwatch diventa molto più tattico e, pur non raggiungendo livelli come Rainbow Six: Siege o Counter Strike, riesce comunque ad offrire un'esperienza di gioco più appagante, divertente e competitiva rispetto a quando si gioca da soli. L'incremento di qualità delle partite inizia a notarsi dalla necessità di costruire delle composizioni di eroi adatte alla mappa, all'obiettivo e al team avversario. La possibilità di cambiare continuamente eroe consente di riadattarsi continuamente in base a come si evolve la partita. Parlando invece di modalità competitiva bisogna chiedersi cosa intende fare la Blizzard di Overwatch e da questo punto di vista pare chiaro il desiderio di costruire una scena competitiva intorno al gioco: questo non vuol dire semplicemente inserire le partite classificate, le stagioni o le ricompense stagionali, e neanche organizzare tornei e competizioni a premi con relativo streaming dell'evento. Vuol dire soprattutto affrontare due problemi: il fenomeno del cheating, che sembra stia venendo monitorato e combattuto molto seriamente già dalle prime settimane dopo il rilascio di Overwatch, con ban permanenti per coloro che usano trucchi, e l'altrettanto serio problema di netcode/tickrate/hitbox. In particolare sembra esservi un problema piuttosto evidente sulle hitbox (che rappresentano la zona che se colpita danneggia il giocatore), più grandi delle sagome effettive degli eroi, per cui è possibile colpire ed eliminare un nemico anche se si trova dietro ad un muro. Ho vistro problemi simili ma forse anche più critici su Siege visto che il gioco è pensato per essere estremamente più tattico e punitivo, ma non me la sento di dire che su Overwatch assumono un'importanza inferiore.

Se è vero che su Overwatch i personaggi si muovo molto di più, più velocemente e in molte più direzioni rispetto ad altri FPS (considerando la capacità di effettuare mega-salti o di volare) è anche vero che ci sono vari eroi con armi a colpo singolo (vedi Hanzo o Widowmaker) per cui è cruciale che, nell'ottica della modalità competitiva, questo problema venga sistemato (e che i personaggi dotati di armi a colpo singolo vengano eventualmente bilanciati per essere comunque consistenti e appetibili per le partite classificate.

Chiudo con una considerazione finale sul rapporto qualità/prezzo, a mio parere non proprio in linea con ciò che offre il gioco: Overwatch è ben realizzato, divertente e si lascia giocare con piacere sia che si abbiano ore a disposizione sia che vi si possano dedicare non più di 15-20 minuti. Il problema è che, per i contenuti che offre al lancio, semplicemente non ritengo valga il prezzo di 39,90€ per PC, dove il mercato è molto competitivo ed offre altri titoli altrettanto validi. Nel mondo console Overwatch si presenta come una novità ma anche in questo caso il prezzo del gioco mi sembra letteralmente esorbitante a fronte delle modalità di gioco, delle mappe e degli eroi a disposizione. Personalmente quindi ne consiglierei assolutamente l'acquisto solo durante i saldi Blizzard, mentre ritengo di consigliare l'acquisto di Overwatch al prezzo attuale solo ai fan più accaniti di questo genere di gioco.

  • Articoli Correlati
  • Overwatch: ecco com'è su console l'FPS di Blizzard Overwatch: ecco com'è su console l'FPS di Blizzard Blizzard ha organizzato un evento per mostrare le versioni PS4 e Xbox One di Overwatch che arriveranno, insieme a quella PC, il prossimo 24 maggio. Overwatch si conferma come un gioco adrenalinico che allo stesso tempo lascia molto spazio alla componente tattica e di coordinazione. All'interno trovate un video di gameplay registrato da Xbox One.
  • Overwatch: Blizzard vira verso il genere sparatutto Overwatch: Blizzard vira verso il genere sparatutto Dopo aver provato tutti i personaggi di Overwatch, vi proponiamo le nostre impressioni sul nuovo progetto Blizzard. Segna un'importante inversione di tendenza per la software house californiana, da sempre impegnata nei generi RTS e RPG. Overwatch, invece, è uno sparatutto a squadre in cui gli eroi si sfidano in un mondo sconvolto dal conflitto, con preponderanti elementi da MOBA.
  • Come il passaggio da Titan a Overwatch cambia il mondo dei videogiochi Come il passaggio da Titan a Overwatch cambia il mondo dei videogiochi L'annuncio di Overwatch da parte di Blizzard ha scatenato tutta una serie di considerazioni da parte dei fan storici della software house di Irvine. Come sta cambiando l'approccio di Blizzard al mondo dei videogiochi?
  • BlizzCon 2014: Overwatch e tutte le novità dal mondo Blizzard BlizzCon 2014: Overwatch e tutte le novità dal mondo Blizzard Dopo la conclusione del BlizzCon 2014, eccovi un resoconto di quanto emerso durante la due giorni californiana dedicata alle produzioni Blizzard. Novità più importante? Overwatch. Dopo 17 anni, infatti, Blizzard annuncia una IP completamente nuova.
55 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
LordPBA09 Giugno 2016, 11:54 #1
vedo bimbi minkia ovunque
LightIntoDarkness09 Giugno 2016, 12:09 #2
10 ore per "testare in maniera piuttosto approfondita tutte le modalità di gioco ed i personaggi" mi sembrano un po' pochine, eh
Turin09 Giugno 2016, 12:17 #3
E figuriamoci se non ci dovevano infilare i soliti giudizi sul bilanciamento dopo poche ore di gioco... è una sorta di marchio di fabbrica di GameMag ormai.
nickmot09 Giugno 2016, 12:23 #4
Originariamente inviato da: LightIntoDarkness
10 ore per "testare in maniera piuttosto approfondita tutte le modalità di gioco ed i personaggi" mi sembrano un po' pochine, eh


Per le modalità ci può stare, per i personaggi no.
Gioco dalla closed beta e ci sono molteplici eroi che non ho selezionato nemmeno in modalità addestramento.

Più che altro un matchmaker ha bisogno di informazioni per funzionare bene e quelle 10 ore (non so a quanti match corrispondano, direi un centinaio per confronto con il mio profilo) potrebbero non essere sufficienti, ecco perché può essere apparso un po' troppo volatile.
Per ciò che ho visto io gli accoppiamenti sono discutibili solo nel caso si giochi in team composti da gente con diversi livelli di abilità.

P.S.: Bastion è tutto fuori che OP, ti può fregare un paio di volte quando si mette in una nuova posizione, ma una volta individuato è una grosso bersaglio immobile ed il gioco offre numerosi eroi in grado di aggirarlo o sparargli da grande distanza restando al sicuro.
Sono altri gli eroi da rivedere (il già citato McCree, D.Va, Zenyatta e Widowmaker su tutti).
johnp198309 Giugno 2016, 12:56 #5
Sgarzo che?? Vi prego non usate espressioni idiomatiche nordiche in recensioni nazionali... nessuno le capisce a parte i vostri conterranei.

X il resto... vado sparpagliato riguardo le cose su cui non sono d'accordo:

1) Bastion NON è OP... vi prego non si possono leggere queste cose. E' Op solo se vi lanciate contro di lui e non siete Genji con deflect attivo.

2) 10 ore di gioco non sono adeguate per testare tutti i personaggi, forse neanche x approfondire le mappe e conoscerle non dico interamente ma anche x metà.

3) Il doppiaggio italiano è eccellente solo se non avete provato quello in lingua madre.

4) Nella parte dove si paragona il gioco a R6 Siege (P.S. davvero li state paragonando? ) il recensore dice una cosa e immadiatamente dopo si contraddice.

5) Nella seconda e terza recensione emerge dal succo del discorso che il gioco può facilmente essere considerato "for fun" o "casual"... e non è assolutamente così.

6) Quale sarebbe la concorrenza su PC? TF2, CS.... R6 Siege ( ) ?

7) Addirittura consigliato solo a chi è fan di giochi di questo genere... ma perchè, secondo voi quanto dovrebbe costare? 5-10€ ?


Originariamente inviato da: LordPBA
vedo bimbi minkia ovunque


vedo kommenti inutili ovunkue...
al13509 Giugno 2016, 13:28 #6
io son sempre stato un blizzard dipendente.. .ma stavolta passo grazie
adrenalinico e cartoonesco son due cose che non posso digerire insieme
OttoVon09 Giugno 2016, 14:28 #7
Originariamente inviato da: al135
io son sempre stato un blizzard dipendente.. .ma stavolta passo grazie
adrenalinico e cartoonesco son due cose che non posso digerire insieme


Quindi passi anche WC4?

Prima o poi uscirà, maledetto WoW.
Balthasar8509 Giugno 2016, 14:59 #8
Potete ingolosirmi quanto volete ma i 60€ per un fps multiplayer-only per casual-gamer povero di contenuti e con annesse microtransazioni non li vedrete mai.

"ma il nostro gioco è stato anche attaccato da dei bacchettoni perché il personaggio femminile Tracer aveva una posa troppo sexy, l'hai vista eh? Troppo, davvero troppo attizzante. Dovresti darci un'occhiata. Lo dico per te. Hai visto che culo le abbiamo disegnato? Eh? Eeeeh? Come puoi non averlo visto, abbiano fatto rimbalzare la notizia su tuuutte le testate del globo. Ma forse è giusto così, abbiamo esagerato, infatti poi abbiamo optato una posa mooolto più sobria e cooompletamente diversa. Come, non ti sembra diversa? Ma cosa dici.."

No, non li avrete neppure se avete fatto di tutto per pompare l'hipe con mezzucci che manco la Ubisoft quando vuole piazzare il suo nuovo bidone.
Forse sarà il solito fuoco di paglia o forse durerà qualche anno.. ma anche nel secondo caso più di 9,90€ non ve li sgancio.

Originariamente inviato da: johnp1983
[..]
7) Addirittura consigliato solo a chi è fan di giochi di questo genere... ma perchè, secondo voi quanto dovrebbe costare? 5-10€ ?

E ci sto rimettendo!

CIAWA
ciccio357p09 Giugno 2016, 15:03 #9
Originariamente inviato da: LordPBA
vedo bimbi minkia ovunque


Anche io , uno ha appena scritto ...
Turin09 Giugno 2016, 15:05 #10
Originariamente inviato da: Balthasar85
Potete ingolosirmi quanto volete ma i 60€ per un fps multiplayer-only per casual-gamer povero di contenuti e con annesse microtransazioni non li vedrete mai.


CIAWA


Sono 40€ con microtransazioni per roba esclusivamente estetica che si sblocca anche giocando. Secondo me se provi a giocarci i "casual gamer" ti fanno quittare in 5 minuti.

(Il resto del post fortunatamente si commenta da solo)

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^