HEX, la più valida alternativa a Magic ed Hearthstone

HEX, la più valida alternativa a Magic ed Hearthstone

HEX Shards of Fate è un gioco che costruisce il suo successo sull'antico fascino di Magic L'Adunanza. Con una struttura di gioco che richiama alla memoria gli MMO e i giochi di ruolo, permette al giocatore di vivere esperienze single player e multiplayer all'interno di una struttura di gioco free-to-play che consente di giocare per tante ore senza spendere alcunché.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
HEX
 

Come funziona

Fondamentalmente per ogni carta abbiamo un valore di attacco e di uno di difesa. Il primo ovviamente è relativo alla capacità di quella carta di sottrarre punti vita alla truppa o al campione contro cui la si schiera. La difesa invece riguarda la capacità di incassare gli attacchi del nemico. Per schierare le varie carte, inoltre, bisogna rispondere a due condizioni: la prima, necessaria ma non sufficiente, riguarda il pool di risorse. Ogni carta richiede una certa quantità di risorse, che il proprio campione deve possedere in quel momento della partita per poterla schierare. Inoltre, le carte richiedono anche risorse specifiche più stringenti, di tipo Sangue, Natura, Diamante, Rubino o Zaffiro, per essere schierate.

I campioni sono dotati anche del cosiddetto potere magico, che cresce man mano che si procede nella partita. Quando si dispone di potere magico adeguato allora è possibile evocare le magie a disposizione e provocare ingenti danni su truppe e campioni. Tutti questi attributi sono chiaramente indicati dall'interfaccia di gioco. La quale ravvisa il giocatore anche sulla fase della partita in corso: c'è il turno del giocatore e quello del suo avversario e all'interno di ogni turno dapprima si schierano le risorse, poi le carte associate a truppe o azioni e infine si pianificano attacchi e controattacchi.

Le carte possono essere di vari tipi. I due principali sono Azione e Truppa. Le prime consentono al campione di rinforzare le proprie truppe, attaccare il campione avversario o difendersi dalle altre azioni. Le azioni base possono essere utilizzate solo durante il proprio turno, mentre le azioni rapide possono essere utilizzate in qualsiasi momento. Quando un'azione viene giocata, dopo aver sortito il suo effetto essa finisce nel Sepolcro. Contromagia e Respingimento sono due tipi di azione presenti in HEX. Le Truppe, invece, sono sostanzialmente l'elemento di gioco principale in HEX, perché attaccano, bloccano e usano abilità per sconfiggere l'avversario. Dopo averle giocate rimangono attive finché non vengono distrutte e possono acquisire potenziamenti come "Incrollabilità", che consente loro di ripristinare risorse vitali nel momento in cui sopravvivono a un turno. Alcune truppe hanno l'abilità di operare in volo e, per questo, non possono essere attaccate da truppe terrestri. Le Truppe "volanti" di HEX sono molto potenti e possono arrecare ingenti danni se il campione avversario non dispone delle contromisure necessarie (ad esempio, i Coyotle non sono molto abili da questo punto di vista).

Le costanti, poi, assomigliano molto alle azioni ma i loro effetti rimangono nel gioco e le carte non finiscono direttamente nel Sepolcro. Gli artefatti, particolarmente apprezzati dai Nani, sono delle creazioni artificiali che possono essere realizzate da tutti gli abitanti di Entrath. Le truppe di Robot costruite per i combattimenti sono artefatti a tutti gli effetti, proprio come i calderoni utilizzati per realizzare le pozioni magiche. Infine, abbiamo le carte Risorsa, già menzionate in precedenza.

Le creature associate alle carte, a loro volta, possono disporre di abilità precipue. Veggente del sole, ad esempio, è in grado di evocare l'abilità Profezia, che gli consente di conferire Prosciugamento della vita alla prossima truppa schierata sul tavolo di gioco. Altre abilità sono Spostamento e Lealtà. La prima trasferisce il testo (e quindi il relativo incantesimo) su una truppa a scelta, mentre Lealtà dona un bonus al giocatore qualora abbia giocato le carte di una razza ben precisa o le abbia nella sua mano.

Molto importanti sono anche le gemme, ovvero delle componenti che possono essere applicate alle carte per mezzo di incastonatura. Quest'ultima avviene durante la creazione del deck, e influenza notevolmente la dinamica di gioco della carta che riceve la gemma. Ogni gemma ha una sua propria abilità, che conferisce ulteriore profondità strategica al gioco. in quanto ciascuna di loro conferisce caratteristiche aggiuntive alle carte, come la capacità di spiccare il volo o di non poter essere bloccata da una sola creatura (serviranno due truppe per farlo). In HEX ci sono 10 gemme piccole (due per ciascuno dei cinque frammenti) e 10 gemme grandi (anche in questo caso, due per ciascuno dei cinque frammenti), per un totale di 20 gemme.

Queste sono solamente le componenti base della struttura di gioco di HEX, mentre altri dettagli e suggerimenti si trovano qui. Solo acquisendo esperienza si sarà in grado di sfruttare al meglio tutte le possibilità tattiche offerte da HEX e di padroneggiare tutte le possibili combinazioni. Descritta così è una struttura che può scoraggiare il giocatore meno smaliziato, ma possiamo garantire che la curva di apprendimento non è così ripida e che è comunque possibile affrontare il gioco senza grosse frustrazioni, in particolar modo per quanto riguarda la parte PvE.

 
^