Nova: Operazioni Segrete, un'espansione per StarCraft II

Nova: Operazioni Segrete, un'espansione per StarCraft II

StarCraft II si arricchisce di una nuova espansione, rilasciata da Blizzard nel corso del 2016 attraverso tre DLC, che vede come protagonista Nova, il fantasma Terran già protagonista mancata del celebre progetto StarCraft: Ghost. Vediamo cosa ha da offrire il primo DLC di questa nuova serie.

di Antonio Rauccio pubblicato il nel canale Videogames
Blizzard
 

Fantasma in azione

Le operazioni segrete di Nova costituiscono una nuova campagna che si affianca alle tre classiche della trilogia di StarCraft II, ma è autoconsistente, sia dal punto di vista narrativo (segue immediatamente gli eventi di Legacy of the Void, ma è fruibile e godibile anche a chi non ha giocato StarCraft II), sia dal punto di vista software (è possibile infatti acquistare e giocare ai DLC anche se non si possiede StarCraft II).

Lo storyboard ci racconta del risveglio di Nova, il Fantasma più potente del dominio, in una struttura sconosciuta: classico espediente che consente di ricostruire gli eventi a posteriori, con l'avanzare nel gioco, e entrare immediatamente in azione senza particolari preamboli. Nova dovrà innanzitutto recuperare gli altri tre membri della sua squadra di Ghost, che ricordiamo sono unità Terran dotate di abilità speciali come la possibilità di rendersi invisibili, consentendo strategie stealth e approcci differenti dallo scontro diretto. Avanzando nelle missioni, verremo a conoscenza dell’esistenza di una fazione terrestre avversa al Dominio, i Difensori dell'umanità, che intende screditare l’Imperatore, addirittura arrivando ad usare gli Zerg per raggiungere i propri scopi.

Operazioni Segrete è certamente StarCraft II: interfaccia di gioco, personaggi, ambientazioni e unità, comparto grafico e soundtrack saranno chiaramente familiari. Le impostazioni delle missioni, però, si discostano dallo standard generale delle missioni di StarCraft. In poche occasioni capiterà di dover raccogliere risorse o produrre unità: il core di queste missioni sarà invece incentrato sull'utilizzo delle particolari abilità di Nova.

Qualcosa di simile è in verità da sempre presente nella saga di StarCraft: alcune missioni di intermezzo, allo scopo di variare il ritmo di gioco, ci propongono frangenti in cui dobbiamo infiltrarci con unità singole tra le linee nemiche, o dobbiamo raggiungere determinati edifici od oggetti senza preoccuparci per una volta di raccolta e produzione (funzioni pilastro delle missioni standard).

Qui però quello che fa la differenza e costituisce il vero valore aggiunto di questa nuova espansione, è rappresentato dalle abilità speciali di Nova e del suo team. Ad esempio, nella prima missione ci ritroveremo a farci strada in una base nemica, sfruttando l’abilità di rendersi invisibili propria dei Fantasmi, cercando di eliminare gli avversari con un approccio il più stealth possibile, evitando di farci scoprire e allertare tutte le unità avversarie. Alcuni nemici però saranno dotati di visori che potranno smascherarci e di cui vedremo il cono di visibilità: un brivido dietro la schiena al ricordo dell'indimenticato Commandos, storico strategico basato appunto sul controllo di poche e specializzate unità. Nel corso della missione trarremo in salvo gli altri membri del nostro team presenti nella base, recupereremo il nostro fucile di precisione e sfrutteremo i medikit sparsi nella mappa.

Anche le missioni successive avranno un’impostazione nettamente differente dallo standard RTS: ad esempio ci ritroveremo a bordo di un Vulture, in una corsa sfrenata in mezzo al traffico cittadino, inseguiti da nemici che ci attaccheranno via terra e via aria. Oppure la parte finale dell’ultima missione, che non voglio assolutamente anticipare, ma che sicuramente rappresenterà un momento memorabile della saga.

La principale particolarità di Nova: Operazioni Segrete, che aggiunge spessore e sapore a questa espansione, è la possibilità di personalizzare l’equipaggiamento della protagonista e delle proprie unità, scegliendo upgrade speciali per le armi o le tecniche psioniche fantasma da utilizzare per raggiungere l’obiettivo. Nel corso delle missioni, recupereremo nuovi componenti dell’equipaggiamento di Nova, sbloccando di conseguenza la possibilità di equipaggiarli a piacimento.

 
^