I 30 videogiochi più attesi del 2016

I 30 videogiochi più attesi del 2016

All'interno di ogni pagina trovate le informazioni più fresche su ciascun gioco, le più recenti immagini e gli ultimi video. Abbiamo inserito nella rassegna i titoli più attesi del 2016, non quelli il cui rilascio è improbabile nel corso dell'anno come, ad esempio, Cyberpunk 2077.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
 

Detroit Become Human

Detroit Become Human
publisher: Sony Computer Entertainment
software house: Quantic Dream
piattaforme: PlayStation 4
data di pubblicazione: 2016

Recentemente annunciato, Detroit Become Human è un gioco grandemente atteso da tutti i fan di David Cage che hanno apprezzato giochi come Heavy Rain, Omikron The Nomad Soul, Fahrenheit e Beyond Due Anime. Questo gioco, come precedentemente rivelato, espanderà la demo tecnologica Kara, una delle più apprezzate tra quelle realizzate da Quantic Dream.

Detroit Become Human è stato annunciato nelle ultime settimane all'interno di un grosso evento PlayStation facente parte del Paris Games Week. Racconterà la storia di Kara, un robot senziente che è accidentalmente sfuggito allo smantellamento e adesso vaga per il mondo reale. Kara andrà in giro per Detroit alla ricerca del significato della sua esistenza, in quello che sembra configurarsi come uno scenario simile a quanto vissuto nel suggestivo film Ex Machina, del quale potrebbe considerato come una sorta di seguito giocabile.

Detroit Become Human è sviluppato da Quantic Dream, la software house parigina diretta da David Cage, uno dei più immaginifici creatori di videogiochi. Cage e Quantic Dream ci hanno abituato a quelli che si potrebbero definire "drammi interattivi" e che hanno strappato più di un'emozione.

C'è grande attesa su questo gioco non solo per verificare come Quantic Dream sia riuscita a ricreare Detroit e come si possa interagire con la metropoli, ma soprattutto per come Cage sia riuscito a riprodurre questo complesso rapporto tra intelligenze artificiali ed esseri umani, tanto precise e analitiche le prime quanto impulsivi e imprevedibili i secondi.

 
^