Rainbow Six Siege: confronto PC/PS4, uso memoria e altro

Rainbow Six Siege: confronto PC/PS4, uso memoria e altro

In questo articolo andiamo ad analizzare gli elementi di gioco del nuovo sparatutto tattico multiplayer di Ubisoft Montreal, corredando tutta una serie di analisi tecniche volte a valutare lo stato dell'arte degli ultimi motori grafici dei videogiochi più famosi, oltre che le prestazioni e il consumo di memoria in vari casi.

di Stefano Carnevali, Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
UbisoftNVIDIAGeForce
 

Conclusioni

Rainbow Six Siege è uno dei giochi che hanno suscitato in me più ilarità in maniera involontaria. Al punto che, durante le sessioni di gioco, mi sono proprio messo a ridere a squarciagola, mentre i miei colleghi qui della redazione di Hardware Upgrade iniziavano a protestare. Una volta, ad esempio, mentre i miei compagni di team erano indaffarati a preparare le protezioni alla bomba mi scappa il tasto della granata ed ecco che faccio fuori l'intera squadra ancora prima che il match inizi. Ero alle prime partite e non conoscevo bene la funzione di quel tasto: fatto sta che ho ucciso praticamente tutti consegnando la vittoria al team degli attaccanti.

La cosa mi ha fatto ridere, e non poco, anche per effetto delle ottime animazioni di Rainbow Six Siege, che mantengono alti gli standard qualitativi da questo punto di vista così come lo sono stati nei precedenti giochi Ubisoft Montreal. Insomma, mentre tutti scappavano da una parte all'altra dell'abitazione da difendere, ecco che vanificavo gli sforzi di ciascuno di loro schiacciando semplicemente un pulsante.

Un'altra volta, invece, preparavo una fortificazione a una delle stanze da difendere, bloccando praticamente fuori uno dei miei compagni. Ora, questo succede abbastanza frequentemente nei match online di Siege e, in evenienze del genere, basta rimuovere la fortificazione per poter riguadagnare l'accesso. Ma anche in questo caso succede un qualcosa di imprevedibile: non so se lo abbia fatto per frustrazione o per errore, ma quel giocatore ha schiacciato il pulsante di fuoco e il suo fucile a pompa faceva a pezzi il corpo del mio personaggio. Insomma, la partita era appena iniziata e io già ne ero rimasto fuori.

Insomma, questo per dire che Rainbow Six Siege è efferato in alcune cose e incredibilmente veloce, il che lo snatura in maniera sensibile se ci si aspettava qualcosa di simile al vecchio, e mitico, Rainbow Six Siege 3: Raven Shield. Rimangono alcuni elementi interessanti come il lean o la fisica delle armi, con i fucili che si muovono realisticamente a seconda dei movimenti degli operativi che li impugnano, ad esempio se stanno percorrendo le scale. La possibilità di poter distruggere tutto, inoltre, amplifica le possibilità strategiche di ciascuno dei giocatori impegnati nel conflitto, anche in funzione delle peculiari abilità e dotazioni.

In Rainbow Six Siege ci sono tanti gadget da poter utilizzare nelle proprie strategie, come Cariche a grappolo, esplosivi di vario tipo, fortificazioni, droidi di sorveglianza, rampini, granate tattiche e letali, e molto altro ancora. Ma è proprio la possibilità di deformare gli scenari che dà valore aggiunto a queste meccaniche di gioco, perché si possono creare nuove linee di tiro o accessi imprevedibili nelle zone nevralgiche degli scenari di gioco. Interessante anche l'aspetto uditivo, perché in certe occasioni si può capire dove si trova il nemico ascoltando attentamente il rumore emesso dai suoi passi, mentre magari si trova nella stanza al piano di sopra.

Rainbow Six Siege è un gioco che, nonostante gli innegabili difetti, prende e diverte, soprattutto se giocato con gli amici e se si è in grado di coordinarsi al meglio. L'idea alla base è sicuramente interessante, anche se in certi aspetti poteva essere sviluppata meglio. Così Siege è una sorta di incrocio tra i vecchi Rainbow Six e Call of Duty, caratterizzandosi per ritmi fin troppo farraginosi e la riprova ne è il fatto che è praticamente impossibile fuggire con gli ostaggi, oltre al fatto che la durata dei match è veramente risicata. Però se aspettate da tempo qualcosa di più profondo rispetto a un normale Call of Duty, che gratifichi se si gioca bene e si scelgono le tattiche giuste, allora Rainbow Six Siege potrebbe fare al caso vostro.

16 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Bivvoz23 Dicembre 2015, 12:19 #1
Questa volta la qualità della ps4 sembra effettivamente pari al settaggio "alto" per pc, con un aggiunta del solito fastidioso effetto sfuocato.
Bestio23 Dicembre 2015, 13:10 #2
Semplificato e velocizzato rispetto ai Rainbow Six di una volta


Più andiamo avanti e più i giochi diventano per cerebrolesi.
Ton90maz24 Dicembre 2015, 07:09 #3
Ogni volta che annunciano un nuovo polpettone Ubisoft sembra arrivi il messia, ogni santa volta salta fuori l'ennesimo titolo generis evitabile e puntualmente si ripete il ciclo, altro annuncio altro polpettone pompato. Tutta questa attenzione a scapito di titoli ben più meritevoli.
Titanox224 Dicembre 2015, 09:12 #4
Originariamente inviato da: Ton90maz
Ogni volta che annunciano un nuovo polpettone Ubisoft sembra arrivi il messia, ogni santa volta salta fuori l'ennesimo titolo generis evitabile e puntualmente si ripete il ciclo, altro annuncio altro polpettone pompato. Tutta questa attenzione a scapito di titoli ben più meritevoli.


una volta che esce un titolo decente rispetto alla solita marmaglia dovete criticarlo lo stesso solo perchè è di ubisoft..complimenti
Ton90maz24 Dicembre 2015, 20:13 #5
Originariamente inviato da: Titanox2
una volta che esce un titolo decente rispetto alla solita marmaglia dovete criticarlo lo stesso solo perchè è di ubisoft..complimenti
Quindi devo stare zitto e battere le mani: brava ubisoft, per l'ennesima volta non hai fatto un capolavoro e hai semplificato un gioco ma resta decente, quindi beccati gli elogi.
Già che non sia quello che ci si aspettava dalla serie per abbracciare meccaniche più consolidate e standard è un aspetto che va punito.
ashan25 Dicembre 2015, 11:13 #6
Ancora confronti pc/console? Ormai lo sanno pure le pietre che questa generazione di console è nata già vecchia rispetto ai pc
tecnoman26 Dicembre 2015, 01:21 #7
Originariamente inviato da: ashan
Ancora confronti pc/console? Ormai lo sanno pure le pietre che questa generazione di console è nata già vecchia rispetto ai pc


e sopratutto che i giochi sono pensati per una tecnologia vecchia!
con le schede video di oggi si potrebbe ( e dovrebbe) fare molto di piu, qui ci prendono solo in giro!
Titanox226 Dicembre 2015, 15:19 #8
Originariamente inviato da: tecnoman
e sopratutto che i giochi sono pensati per una tecnologia vecchia!
con le schede video di oggi si potrebbe ( e dovrebbe) fare molto di piu, qui ci prendono solo in giro!


ci sono minimo 30 milioni di utenti console, contro un pc gaming enthusiast di nicchia, mi pare chiaro il motivo perchè i giochi vengono fatti per console.
Chi prende in giro non sono i devs, ma chi produce schede video che non servono a nulla.
Bivvoz26 Dicembre 2015, 15:23 #9
Originariamente inviato da: Titanox2
ci sono minimo 30 milioni di utenti console, contro un pc gaming enthusiast di nicchia, mi pare chiaro il motivo perchè i giochi vengono fatti per console.
Chi prende in giro non sono i devs, ma chi produce schede video che non servono a nulla.


Si certo il pc gaming è sempre una nicchia nella mente di qualcuno, ma l'anno scorso il gaming per pc ha passato quello di tutte le console messe insieme sia per fatturato del sw che per quello dell'hw.
È vero che un hw pc costa mediamente di più di quello console e quindi numericamente le console (tutte insieme) sono di più e che il sw è ingrossato da fenomeni come moba a mmo ma smettiamola di pensare che il pc gaming sia una nicchia.
Titanox227 Dicembre 2015, 08:54 #10
Originariamente inviato da: Bivvoz
Si certo il pc gaming è sempre una nicchia nella mente di qualcuno, ma l'anno scorso il gaming per pc ha passato quello di tutte le console messe insieme sia per fatturato del sw che per quello dell'hw.
È vero che un hw pc costa mediamente di più di quello console e quindi numericamente le console (tutte insieme) sono di più e che il sw è ingrossato da fenomeni come moba a mmo ma smettiamola di pensare che il pc gaming sia una nicchia.


il grosso dell'utenza pc ha un pc da 3-400 euro preassemblato da catene tipo mediaworld, ho scritto apposta pc gaming enthusiast quello si che è di nicchia...in pochi hanno pc da 1000 e passa euro.
I dati di steam lo dimostrano, il grosso dell'utenza gioca dota 2 e simili che non richiedono certo pc gaming da 1000 euro.
Su console hai invece 30 e passa milioni di potenziali acquirenti.

Non capisco perchè i devs dovrebbero fare i giochi con il pc gaming come lead platform...otlre avere forse 1/4 degli utenti ci sono talmente tante config hardware potenziali che sarebbe un lavoro impossibile...si fanno i giochi per le due console e poi si spera in dio che tutto funzioni bene sulle altre config

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^