Fallout 4 è il massimo che oggi i videogiochi possono offrire

Fallout 4 è il massimo che oggi i videogiochi possono offrire

Dopo anni di attesa, Fallout 4 è finalmente arrivato, al solito carico di luoghi da esplorare, nemici da scoprire, armi da interpretare, storie da sviscerare. Bethesda ha delle ambizioni molto chiare: creare il gioco di ruolo più grande di sempre. Avrà mantenuto le sue promesse? Scopritelo insieme a noi con la recensione e il live streaming!

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
BethesdaFallout
 

Creation Engine

Fallout 4 è basato sul Creation Engine, ovvero la tecnologia grafica introdotta da Bethesda con Skyrim, che già in quel caso aveva consentito di gestire un'immensa mappa di gioco con un dettaglio notevole. Allo stesso tempo sappiamo come diverse componenti delle tecnologie Bethesda rimangano immutate ormai da diversi rilasci a questa parte, e ci riferiamo principalmente alle animazioni e al livello di dettaglio dei personaggi.

Ciclo giorno/notte

Rispetto a Skyrim, Bethesda ha introdotto un nuovo renderer basato sulla fisica, che permette di aggiungere più luci dinamiche in ogni scena e dipingere le superfici con materiali realistici. Questo permette ad oggetti e personaggi di avere un aspetto realistico, e questo obiettivo si ottiene tramite l'utilizzo di materiali dotati di proprietà intrinseche: il metallo, per esempio, riflette la luce in modo diverso dal legno.

Come sempre per i giochi Bethesda, il mondo ha un ciclo giorno/notte dinamico, comprensivo di fenomeni meteo. Per creare le luci volumetriche che accompagnano la scena, e che corrispondono a quelli che in altri giochi sono stati chiamati God Rays o raggi crepuscolari, Bethesda ha lavorato insieme agli ingegneri di NVIDIA. È una collaborazione che risale ai tempi degli effetti dell'acqua presenti in Morrowind: per la prima volta in quel gioco il modello poligonale del personaggio spostava dinamicamente l'acqua quando si trovava all'interno di volumi liquidi. La tecnica è ovviamente presente anche in Fallout 4 e in questo caso si appoggia alla GPU e usa la tessellation hardware.

In caso di pioggia, il renderer basato sulla fisica permette alle superfici di bagnarsi, mentre un nuovo sistema di gestione dei tessuti anima vestiti, capelli e vegetazione quando subiscono l'effetto del vento. Bethesda ha anche aggiunto un nuovo sistema di effetti post-processing dinamici che esaltano l'intensità e i colori della scena per rimarcare ulteriormente il fattore emotivo.

Rispetto alla precedente versione del Creation Engine vista in Skyrim, le novità qui riguardano: Tiled deferred lighting, Anti-aliasing temporale, Screen space reflections, Profondità di campo Bokeh, Screen space ambient occlusion, Height fog, Motion blur, Filmic tonemapping, Shading di pelle e capelli personalizzato, Smembramento dinamico tramite hardware tessellation, Luce volumetrica e Shading basato sulla fisica per la correzione della luminosità.

Di seguito vi proponiamo uno screenshot della schermata delle opzioni grafiche di Fallout 4, che vi consente di capire come l'utente può configurare la grafica del nuovo titolo Bethesda. Si può modificare anche la distanza di visualizzazione in maniera indipendente sui dettagli degli oggetti, degli attori, dell'erba, così come la qualità degli oggetti distanti e il livello della loro sfumatura.

Fallout 4 opzioni grafiche

E poi il confronto grafico che fa capire come il motore scali il livello di complessità poligonale man mano che si scende con il preset grafico. Da notare, inoltre, che le prestazioni sono altamente soddisfacenti sulla configurazione che abbiamo utilizzato per fare i test, e che è dotata di Intel Core i7-3280, 16 GB di RAM e GeForce GTX Titan. Curiosamente, Fallout 4 risulta decisamente più performante anche in confronto a Overwatch, del quale abbiamo recentemente fatto qualche veloce test.


Bassa


Media


Alta


Ultra

Segno che Bethesda ha puntato più sulla fluidità che sulla complessità grafica. Al di là del renderer basato sulla fisica, per il resto infatti si tratta più che altro di conferme rispetto a quanto visto in Skyrim. E lo si capisce anche dalle dimensioni del download necessario per giocare Fallout 4, che è di circa 25 GB. Del resto, ciò si ripercuote anche sulla qualità delle texture, che poteva essere decisamente superiore.

Fallout 4 benchmark

Per realizzare i benchmark abbiamo proceduto alla rimozione del cap sul frame rate visto che, similmente a quanto avveniva in Fallout 3, anche il nuovo capitolo della serie non va oltre ai 60fps come impostazione di default. Per rimuovere il cap bisogna modificare il file Fallout4.ini che si trova nella cartella ...Documents\My Games\Fallout4 e alla stringa "iPresentInterval=1" sostituire il parametro "1" con "0". Allo stesso tempo, ovviamente, bisogna disabilitare la forzatura del Vsync dai driver della scheda video.

 
^