Tearaway, avventure di carta anche su PS4

Tearaway, avventure di carta anche su PS4

Media Molecule ha reinterpretato la versione PS Vita di Tearaway per renderla compatibile con PlayStation 4. L’avventura vissuta dal messaggero di carta è sostanzialmente la stessa, ma le rinnovate forme d’interazione, specificamente pensate per adattarsi al DualShock 4, pongono il titolo sotto una nuova luce.

di Davide Spotti pubblicato il nel canale Videogames
SonyPlaystation
 

Sito social e companion app

In concomitanza con la release del gioco su PlayStation 4, Media Molecule ha anche rinnovato il sito Tearaway.me, già utilizzato in passato come contenitore per la raccolta di tutte le creazioni di carta e le fotografie scattate dalla community. Di fatto si tratta di un vero e proprio hub per la classificazione del materiale con il quale è possibile interagire nel corso del gioco. I progressi possono essere salvati nel proprio profilo e sono poi condivisibili con gli amici, mostrando tutti i dettagli degli oggetti e dei collezionabili sbloccati nel corso dell’avventura.

Oltre ad un’apposita sezione dedicata alle foto migliori è anche presente una bacheca inerente le creazioni, nella quale viene dato spazio ai costumi e alle decorazioni create dal pubblico. Inoltre, qualora abbiate giocato sia la versione PS Vita che quella PS4, i relativi progressi saranno sempre separati e chiaramente identificabili. Un’altra novità rispetto alla precedente versione riguarda l’inserimento di alcuni easter egg che vanno sbloccati attraverso la voce “codici creativi”, tenendo traccia delle frasi a tema che verranno progressivamente fornite dagli sviluppatori nelle settimane a venire.

Ad affiancare la componente social abbiamo inoltre una companion app che allo stato attuale è scaricabile soltanto su dispositivi iOS, attraverso la PlayStation app ufficiale. Grazie a questo software aggiuntivo – disponibile in forma gratuita – si possono sfruttare il proprio tablet o lo smartphone come se fossero un secondo schermo di gioco. Ad esempio si può accedere al tappetino da taglio per ritagliare o disegnare a piacimento del materiale, che in seguito potrà essere aggiunto agli scenari con l’apposita icona francobollo.

In alternativa si possono anche scattare foto del mondo reale per poi modificarle sul piano di creazione. Sotto questo punto di vista non mancano nemmeno alcune meccaniche condivise: gli aggiornamenti da cellulare possono essere inviati in tempo reale mentre si sta giocando e di conseguenza un secondo utente è potenzialmente in grado di influenzare le partite degli amici. E’ altrettanto vero però che questa soluzione riguarda il lato prettamente visivo, non essendo prevista alcuna modifica che incida in qualche modo sul gameplay. Vi segnaliamo infine che all’occorrenza anche PlayStation Vita può essere utilizzata come secondo schermo, attraverso l’apposita funzionalità di collegamento a PlayStation 4.

 
^