PES 2016: riparte l'eterna sfida a Fifa

PES 2016: riparte l'eterna sfida a Fifa

PES prosegue sulla buona strada già intrapresa da un paio di anni. Dopo l'anno scorso aveva già ricevuto più consensi rispetto a Fifa, con la versione 2016 punta a confermare il vantaggio sul gioco rivale e, ovviamente, a migliorarsi ulteriormente. Vediamo se le novità introdotte da Konami sono sufficienti dopo aver provato la versione review del gioco.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
Halifax
 

Conclusioni

In definitiva, stabilire in maniera univoca il vincitore tra PES 2016 e Fifa 16 è molto difficile. Questo perché in certi aspetti è migliore l'uno, mentre in altri primeggia l'altro. Come gameplay, PES 2016 si rivela sicuramente divertente e forse più equilibrato rispetto al rivale. In Fifa hai, al di là dei problemi di bilanciamento dei ritmi di gioco, la sensazione di poter andare in gol con eccessiva facilità dalla distanza, con tiri da lontano che assumono traiettorie al limite del credibile e azioni in dribbling fin troppo insistite. Con PES 2016, invece, si ha la sensazione di andare incontro a più difficoltà se non si organizzano bene le azioni.

Al di là di questa considerazione generale, a nostro modo di vedere le cose entrambi i giochi hanno problemi di script. Nel senso che si avverte come in certi casi succedano delle cose forzate per andare incontro alle esigenze del motore che determina l'andamento delle partite: ad esempio per Fifa sono rimasti famosi i gol a raffica al novantesimo per contenere certi effetti non voluti. In PES 2016, invece, mi è capitato di affrontare partite in cui avevo fin troppa facilità ad affondare nella difesa nemica e in quel caso si è moltiplicato il numero di pali colpiti dai tiri dei miei giocatori, dandomi la sensazione che il gioco volesse impedire che si verificassero troppi gol in una singola partita (che comunque è finita 7-2). Allo stesso tempo, mi ha dato la sensazione che sia fin troppo facile continuare a segnare dopo che si è sbloccata la partita con il primo gol e lo stesso discorso vale per le rimonte: se la squadra che ha subito 3 gol si porta sul 3-1 beneficerà di qualche invisibile vantaggio per ripristinare la situazione di pareggio.

Insomma, alla fine è una questione di feeling con il gioco e di sensazioni sullo svolgimento delle partite. È per questo che chi ha "intrapreso" il percorso di PES con la passata edizione sbaglierebbe a non continuare con PES quest'anno. Come abbiamo visto nel corso della recensione, ci sono importanti miglioramenti in termini di organizzazione della squadra, consistenza difensiva, organizzazione delle azioni, gestione dei contrasti e intelligenza artificiale dei portieri. Decisamente interessanti anche le nuove condizioni meteo dinamiche (eventualità che si può verificare settando le condizioni climatiche come “casuale”).

La fase di finalizzazione di PES 2016, poi, ci ha convinto molto, con i tiri in porta che risultano essere molto gratificanti e, unitamente alla nuova IA dei portieri, rendono questa cruciale fase del gioco veramente molto credibile. Detto questo, bisogna comunque aggiungere che il parametro della velocità conta molto, proprio come in Fifa, e questo rende i giocatori più rapidi fin troppo efficaci. Si traduce anche in una certa eccessiva disparità tra squadre forti e squadre deboli, mentre nella realtà ormai quasi tutti i match nascondono delle insidie e un importante livello di imprevedibilità.

Detto così, in definitiva, l'ago della bilancia può sembrare più orientato verso PES che verso Fifa, ma non è così. Bisogna infatti ancora affrontare non solo il discorso dell'online, ma anche il livello che la serie EA Sports riesce a raggiungere dal punto di vista dell'immersione e dell'enfasi conferita ai match. Nel primo caso, Fifa Ultimate Team supera ancora MyClub, perché gode di uno sviluppo prolungato nel tempo e di continue migliorie come la nuova modalità (vista anche nella demo di FIfa 16) Draft. Ma l'online di PES 2016 necessita di ulteriori test prima di poter esprimere un parere definitivo, anche per valutare la tenuta del supporto nel lungo periodo, che poi è la cosa che maggiormente interessa ai giocatori.

Per quanto riguarda il discorso coinvolgimento, anche quest'anno la differenza è schiacciante. Lo dico anche da un punto di vista marketing, nel mio piccolo dando un suggerimento a Konami. Fin quando PES avrà questa connotazione spiccatamente orientale difficilmente riuscirà a intercettare la passione degli appassionati di calcio occidentali, e quindi anche italiani. So benissimo che questo aspetto è quello che ha decretato il successo di indimenticabili versioni di PES del passato, come PES 6, ma i tempi ormai sono cambiati.

La solennità dei match di calcio più sentiti così come traspare dalla TV che Fifa riesce a riprodurre così bene, sia dal punto di vista grafico che da quello dell'audio, non si riscontra in PES. Per non parlare poi delle licenze, a di là del discorso Champions League. Il titolo Konami è ancora ad anni luce rispetto a Fifa in questi aspetti. Certo, le cose cambiano se si ragiona in termini di gameplay, punto di vista dal quale PES è ormai, perlomeno, allo stesso livello di Fifa.

30 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
androsdt14 Settembre 2015, 11:04 #1
mah... vedremo quando esce fifa... Cmq una demo pc avrebbero potuto pure rilasciarla per PES!!!
alexbilly14 Settembre 2015, 11:22 #2
Originariamente inviato da: androsdt
mah... vedremo quando esce fifa... Cmq una demo pc avrebbero potuto pure rilasciarla per PES!!!


la rilasceranno come al solito a Novembre, con la scusa della pirateria brutta e cattiva... tanto come ogni pes lo comprerò in digitale sotto Natale superscontato, come succede da un paio di anni a questa parte.
Mandopa14 Settembre 2015, 11:23 #3
Magari nel leggere mi è sfuggito ma..la versione pc sarà sempre quella più scarsa e "old" ? Un po' come fino a Fifa 14 è stato per il pc.
Luiprando14 Settembre 2015, 11:38 #4
Originariamente inviato da: Mandopa
Magari nel leggere mi è sfuggito ma..la versione pc sarà sempre quella più scarsa e "old" ? Un po' come fino a Fifa 14 è stato per il pc.


Hanno detto che sarà diversa.... quindi sì sarà old gen
alexbilly14 Settembre 2015, 11:52 #5
Originariamente inviato da: Luiprando
Hanno detto che sarà diversa.... quindi sì sarà old gen


"La versione PC di PES 2016 non sarà quella che vedrete su Playstation 4 e Xbox One. Tuttavia non è nemmeno la stessa di Playstation 3 e Xbox 360. E' una cosa completamente a sè stante. Su Playstation 3 e Xbox 360 ci saranno dei cambiamenti minori che porteranno comunque risultati per la MasterLeague e diversi miglioramenti che andranno a sottolineare il cambiamento. La versione PC è un'entità a sè stante, ha più caratteristiche della versione Playstation 4 e Xbox One"


certo che i requisiti minimi non lasciano tante speranze.
Capozz14 Settembre 2015, 12:14 #6
Effettivamente PES 2016, quantomeno giudicando in base alla demo, sembra finalmente un ottimo gioco.
Peccato che della versione pc non si sappia ancora nulla e che, probabilmente, sarà una ciofeca
tony7314 Settembre 2015, 13:18 #7
PES è l'unico gioco di calcio che potrebbe interessarmi, ma per PC sarà una ciofeca come la passata edizione.

Niente giochi di calcio, dormo lo stesso
GigoBoso14 Settembre 2015, 13:41 #8
Originariamente inviato da: tony73
PES è l'unico gioco di calcio che potrebbe interessarmi, ma per PC sarà una ciofeca come la passata edizione.

Niente giochi di calcio, dormo lo stesso


Intanto per fifa è già uscita una demo che andrò a testare proprio oggi....
alfri14 Settembre 2015, 13:54 #9
Originariamente inviato da: GigoBoso
Intanto per fifa è già uscita una demo che andrò a testare proprio oggi....


provate tutte e due,e devo dire onestamente che fifa mi ha entusiasmato.velocita calibrata alla perfezione per i miei gusti.
GigoBoso14 Settembre 2015, 14:21 #10
Originariamente inviato da: alfri
provate tutte e due,e devo dire onestamente che fifa mi ha entusiasmato.velocita calibrata alla perfezione per i miei gusti.


La demo di pes da dove si scarica scusami?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^